La Repubblica d’Islanda è un’isola nordica di poco più di 300 mila abitanti, la cui superficie è per il 10% ricoperta da ghiacciai. Famosa per i suoi geyser e per i paesaggi mozzafiato, è la meta ideale per le coppie più avventurose. Preparatevi a mettere da parte le scarpe da sposa e a tirare fuori le scarpe da trekking: state per partire per un viaggio incredibile dove l’acconciatura da sposa sarà già un ricordo lontano. Ma prima di togliervi il trucco da sposa e chiudere la valigia, meglio leggere questi consigli di viaggio!

Quando?

Il periodo migliore per viaggiare in Islanda è sicuramente l’estate e in particolare nei mesi di giugno, luglio e agosto. Questo perché le giornate sono lunghe e meno piovose rispetto alle stagioni più fredde, oltre ad avere la garanzia di trovare tutte le strutture ricettive aperte. Se quindi al vostro matrimonio avete indossato un fantastico abito da sposa invernale, vi toccherà aspettare ancora qualche mese prima di partire per la vostra meritata vacanza, la prima da coppia sposata!

Itinerari possibili

La capitale Reykjavik è tappa obbligata per un viaggio in Islanda, la città dove atterrano tutti i voli internazionali e da cui partono tutti gli itinerari più interessanti del luogo. Tra questi vi è il famoso Circolo d’oro, che comprende il parco di Thingvellir (a soli 45 chilometri dalla capitale), il geyser di Geysir (a poco più di 100 km) e le cascate di Gullfoss (una decina di chilometri di distanza in più). Si tratta di un itinerario che si può fare in giornata, noleggiando un’automobile (avete pensato di usare il tema “on the road” come idea per i segnaposto di matrimonio?). Se avete poco tempo a disposizione per visitare l’Islanda, il consiglio è quello di rimanere nella parte occidentale dell’isola e in particolare nella penisola di Snæfellsnes, chiamata "Islanda in miniatura" per il fatto che vi si possono trovare tutte le attrazioni tipiche dell'Islanda.

Attrazioni: una full immersion tra ghiacciai, geyser e affascinanti aurore boreali

Se invece avete più tempo, sappiate che le attrazioni dell’Islanda sud-occidentale non si limitano al Circolo d’oro, ma anche alle cascate Seljalandsfoss e Skógafoss, la calotta glaciale del Mýrdalsjökull, il promontorio di Dyrhólaey e la spiaggia di Reynisfjara. Tra quelle dell’Islanda sud-orientale, vi rimarranno sicuramente impressi il ghiacciaio del Vatnajökull (la più grande calotta glaciale del pianeta dopo i poli) e la splendida laguna glaciale di Jökulsárlón che si estende ai suoi piedi. Altre attrazioni dell’isola sono rappresentate dal lago Mývatn e dal canyon di Jökulsárgljúfur, integrato nell'area del parco nazionale Vatnajökull, dove si trova anche la Dettifoss, una delle cascate più famose. Questi ultimi siti si trovano nella parte nord-orientale dell’isola e saranno lo scenario perfetto per le vostre più belle frasi d’amore.

Una crociera all'insegna della storia

Cosa c’è di meglio di una fantastica crociera che segue le rotte degli antichi Vichinghi per celebrare il vostro amore fuori dal tempo? Questa scelta non solo si rivelerà molto romantica, ma anche unica: avrete l’occasione di ammirare le balene e, se avrete fortuna, persino l’aurora boreale (proprio come quella che avete dipinto sulle vostre bomboniere di matrimonio fai da te).

Avvertenze: cosa tenere in considerazione se si viaggia in Islanda

L’Islanda è una terra costosa, quindi dovrete cercare di dimenticarvi gli standard dei prezzi europei, sia per quanto riguarda il cibo, sia per quanto concerne gli alloggi. Se non volete fare da soli, potete affidarvi a una delle agenzie di viaggio presenti nell’elenco fornitori di Matrimonio.com: sapranno trovare per voi le migliori strutture, a prezzi equi (probabilmente vi sconsiglieranno di visitare la parte centrale dell’isola, che riserva una natura certamente incontaminata, ma anche piuttosto selvaggia e pericolosa).

Avete già scritto sulle vostre partecipazioni di matrimonio le indicazioni per i vostri ospiti su come fare a contribuire al vostro viaggio di nozze in Islanda? Ottima mossa! Ora non vi resta che concludere le ultime fasi organizzative, fare l’ultima prova dell’abito da sposa e via, si parte! (Ps. Ricordatevi però, che prima del viaggio ci sono le nozze!)