Giacomo Terracciano Photographer

Sono imponenti e maestose; utilizzano il polistirolo per sostituire il pan di spagna decorato con panna, pasta di zucchero, ghiaccia reale o butter cream. A volte si ispirano all'abito da sposa riprendendo magari gli stessi ricami tridimensionali di un abito da sposa in pizzo; altre volte giocano con le raffinate corolle del bouquet da sposa. Se avete qualche dubbio sulla scelta di una torta dummy noi vi sveliamo 10 punti in suo favore!

1. L’immaginazione vi porterà dappertutto

Lo diceva Einstein e probabilmente lo dicono anche i cake designer più esperti in dummy cake come Maria Paola di Cupcake Boutique Selargius secondo cui, il grande vantaggio, è che non c’è davvero alcun limite alla fantasia. Le torte scultura riescono ad interpretare temi, soggetti, pianeti, riescono a vestirsi di fantasia ed originalità creando mondi paralleli e scultorei di sicuro effetto e di alto impatto estetico e visivo.

2. Big is better

L’utilizzo di una torta con piani dummy è quasi fondamentale per aumentare le dimensioni di alcune wedding cakes. Può sembrare banale ma, considerando un tavolo torta dalle dimensioni particolarmente grandi, magari immerso in uno spazio esterno molto ampio, renderebbe quasi invisibile la torta, mentre, una dummy, magari a 7 strati con un primo piano da 80 cm di diametro, garantirebbe una scenografia impeccabile.

Stefano Ferrier

3. Poca spesa, tanta resa

A parità di dimensioni e quindi a fronte di un impatto scenografico identico, la dummy cake presenta costi minori rispetto ad una torta scultorea reale. Il polistirolo rappresenta infatti la soluzione ideale ai fini di una resa perfetta ed impeccabile salvaguardando un ottimo rapporto qualità prezzo. Nei casi eccezionali ovvero dove le dimensioni delle basi di polistirolo sono davvero portentose, anche il prezzo del polistirolo potrebbe essere rilevante sul costo finale.

4. Ovunque tu voglia andare

La facilità di trasporto è senza alcun dubbio uno degli elementi più importanti su cui soppesare la scelta di una dummy cake. Potrebbe sembrare un dettaglio di poco conto ma immaginate la fatica e il rischio di allestire un tavolo torta in una location impervia da raggiungere soprattutto per un torta nude dove magari la decorazione deve essere ultimata al momento.

Artimmagine

5. Addio problemi di peso

Questo punto è dedicato integralmente alla presenza dei cake toppers. Facendo un banale confronto tra le torte di tendenza del momento, avrete potuto notare come sulle torte nude a più piani vige un delicato gioco di equilibri, pesi e misure che talvolta porta inevitabilmente ad escludere la scelta di alcune statuette in favore di altre più semplici e leggere. Sulle torte in polistirolo invece potete scegliere qualsiasi cake topper vogliate senza problemi di pesi e dimensioni, persino delle frasi d’amore su supporti in legno.

6. Un ricordo prezioso

Trattandosi di torte su base in polistirolo, le dummy cake possono essere conservate per anni, con qualche dovuto accorgimento, evitando ad esempio una fonte di calore diretta (considerate che sono comunque ricoperte di zucchero) o spolverandole con un pennellino asciutto. In questo modo, la vostra bomboniera matrimonio originale non sarà l’unico ricordo del vostro giorno più bello.

Our Seasons Photography

7. La vostra torta… sempre

Il punto precedente si ricollega inevitabilmente con questo dal momento che la perfetta conservazione della torta diventa fondamentale in alcuni casi particolari, ovvero quando le nozze vengono festeggiate in momenti differenti o in più occasioni. Avete organizzato due riti differenti oppure dovete ripetere i festeggiamenti in diverse parti del mondo accontentando i parenti di entrambe le famiglie.

8. La calma è la virtù dei forti

La dummy cake può essere preparata diverso tempo prima senza giungere a ridosso delle nozze con una mole importante di lavoro da fare. Probabilmente questo punto non vi interesserà più di tanto ma pensate che, mentre state ritirando l’abito da cerimonia uomo, potreste addirittura ricevere in anteprima le foto della vostra wedding cake già pronta, così da vagliare, aggiungere o eliminare alcune decorazioni.

Matteo Fotografia

9. Una tecnica per nulla meteoropatica

Che si tratti di inverno, estate, autunno o primavera poco importa. Una dummy cake non subirà alcuno stress dovuto alle condizioni del tempo e alle temperature esterne. Freddo e pioggia ma soprattutto caldo e afa estiva, particolarmente deleteri sulle torte, non avranno influenza sulla resa finale a differenza per le nude cake dove ad esempio la farcia o le decorazioni con i bouquet di peonie potranno subire qualche conseguenza.

10. La miglior scelta è la tecnica mista

Infine, considerando l’esperienza di Cupcake Boutique Selargius e le richieste della maggior parte delle coppie, la soluzione migliore che permette di assecondare le esigenze, più strambe e pretenziose degli sposi, assicurando un risultato impeccabile, è la scelta della tecnica mista attraverso cui viene realizzata una wedding cake in parte dummy ed in parte vera, dove sbizzarrirsi oltre che nelle decorazioni anche nelle farciture a strati.

WeddingStudio

In fin dei conti la dummy cake realizzata anche attraverso la tecnica mista, è la soluzione perfetta per riservare un effetto wow al momento wedding cake. Si tratta infatti del vostro gran finale e nulla può essere lasciato al caso sia in fatto di look, con un restyling della vostra acconciatura sposa che in relazione alle decorazioni previste per il tavolo delle bomboniere matrimonio. Tutto al proprio posto e tutto perfettamente in linea con questa scelta scenografica e d’effetto.