Vai ai contenuti principali
Matrimonio

Discorso al matrimonio: come scriverlo evitando alcune gaffe

È il momento di darsi da fare per preparare un discorso per gli sposi che sia d’impatto e coinvolgente. Non sapete da dove iniziare? Seguite i nostri consigli.

Photo Zone Studio Fotografico

Riuscire a parlare in pubblico con tranquillità e serenità, è vero, non è da tutti. Ci vuole preparazione e una buona dose di disinvoltura. Per un attimo, infatti, si diventa i protagonisti, gli occhi saranno puntati su di noi che abbiamo l’arduo compito di fare il discorso al matrimonio, in qualità di testimoni, amici, genitori o damigelle. Prima di cominciare il banchetto nuziale, durante il pasto, oppure prima del brindisi, tenetevi pronti perché potrebbe essere proprio il vostro turno.

Sarete chiamati a raccontare gli sposi e il loro amore: il discorso per matrimonio è, infatti, un ottimo strumento per creare coinvolgimento e per arrivare al cuore degli sposi, sempre che non si facciano alcuni errori. Per questo qui vi diamo alcuni suggerimenti su come scrivere un discorso che lasci il segno!

Come preparare il discorso matrimonio

Iniziate con anticipo, prendetevi del tempo per mettere insieme le idee e buttare giù uno schema. L’importante è che non vi troviate all’ultimo, magari la notte prima delle nozze a scriverlo, con la conseguente ansia che potrebbe essere cattiva consigliera. Dopo aver fatto una sorta di brainstorming, vi consigliamo di iniziare ad incasellare le vostre idee all’interno di quella che solitamente è la struttura di un discorso matrimonio civile o religioso che sia:

  • 1. Presentazione. Dite chi siete e qual è il vostro ruolo nei confronti della coppia.
  • 2. Gratitudine. Esprimete riconoscenza verso gli sposi, le loro famiglie e gli ospiti.
  • 3. La storia. Ripercorrete la storia dei novelli sposi, può essere il primo incontro o una loro descrizione prima che si conoscessero. È questo il momento degli aneddoti, delle esperienze più significative. Per renderlo al meglio alternate parti più divertenti a passaggi più profondi e romantici.
  • 4. Finale. Concludete parlando di ciò che più apprezzate degli sposi e del loro rapporto, con un augurio di felicità e un invito al brindisi magari prendendo ispirazione da qualche frase adatta a questo momento.

Discorso per matrimonio: cosa dire e non

Per formulare un discorso matrimonio che sia emozionante, divertente e coinvolgente, caratteristiche cardine, sarà necessario cercare di evitare di fare alcuni errori e seguire alcuni nostri suggerimenti. Vediamone alcuni:

  • 1. Vista l’importanza di questo momento, ci teniamo a sottolineare quanto sia rilevante durante un discorso rimanere sé stessi. Cosa significa? Ad esempio mantenere il proprio tono di voce senza snaturarlo, oppure seguire la propria indole, se si è più romantici o più ironici, il discorso dovrà avere quell’impronta.
  • 2.  Un altro consiglio da seguire pedissequamente è evitare i racconti troppo intimi e compromettenti. Si verrebbe a creare una situazione di estremo imbarazzo e non è di certo questo lo scopo di un discorso matrimonio.
  • 3. Cercate di non essere né troppo superficiali né troppo prolissi, annoiando il pubblico. Non spingetevi, dunque, oltre i 5 minuti.

sposo che stappa lo champagne

  • 4. Non dimenticate le pause e di lasciare il tempo di metabolizzare le parole, di ridere o emozionarsi alla platea.
  • 5. Infine, non usate un linguaggio eccessivamente “aulico” o complesso, tutti devono avere l’opportunità di capire il messaggio.

Discorsi di matrimonio già pronti

Se avete bisogno di un po’ d’ispirazione, di quella piccola spinta per iniziare a buttare giù un fantastico eloquio, perché allora non rifarsi ad alcuni esempi di discorso matrimonio legati, ad esempio, al mondo del cinema. L’importante è che questi siano completamente usati all’interno di un contesto personalizzato, che segua la vicenda della coppia in questione. Vediamo dunque alcuni discorsi famosi matrimonio per testimoni, amici o genitori:

  • 1. “Ho fatto un sogno veramente strano, ho sognato che un pazzo psicopatico faceva di tutto per separarvi... per fortuna mi sono svegliata e ho visto che tutto andava come doveva andare, perché il mio migliore amico ha sposato una delle migliori donne. Non vi ho comprato un regalo ma in ogni caso questo è un prestito finché non troverete la vostra canzone!" (tratto da Il matrimonio del mio migliore amico)
  • 2. “Sapete, qualcuno una volta mi ha detto che l’amore vero è quando l’anima si riconosce in un’altra anima.” (tratto da Wedding crashers)

Alessandro Grasso

  • 3. “Signori e signore, mi dispiace interrompere il vostro delizioso dessert, ci sono una o due cose che vorrei dire in qualità di testimone…vorrei solo dire questo, sono, come mai prima d’ora, colpito da chiunque sia in grado di prendersi un impegno come quello che Angus e Laura hanno preso oggi. Io so che non potrei farlo e penso sia meraviglioso che loro ci siano riusciti.” (tratto da Quattro matrimoni e un funerale)
  • 4. “Vorrei solo dare un consiglio a tutti coloro che vogliono sposarsi: siamo tutti abbastanza simili, alla fine diventiamo tutti vecchi e raccontiamo sempre le stesse cose, ma provate a sposare una persona gentile. Questo è un uomo gentile, con buon cuore. Non sono particolarmente orgoglioso di molte cose nella mia vita ma sono molto orgoglioso di essere il padre di mio figlio.” (tratto da About time)

Un discorso al matrimonio, qualsiasi sarà il vostro ruolo, è dunque una grande responsabilità. Cercate di focalizzarvi sulla storia e di seguire la struttura che vi abbiamo consigliato. Portatelo con voi, possibilmente non in un fazzoletto accartocciato, così da usarlo come punto di riferimento. Così, anche se l'emozione giocherà brutti scherzi avrete un paracadute, senza dimenticare che darà quel tocco di autentico e naturale al tutto.