La tua bassa statura talvolta si è rivelata un po’ problematica, soprattutto quando si tratta di acquistare capi di abbigliamento. Maniche troppo lunghe, pantaloni larghi o decisamente abbondanti, e ora che sei prossimo alle nozze come fare a trovare l’outfit perfetto? Magari potresti impedire alla tua futura moglie di indossare scarpe da sposa con tacchi alti e creare un effetto visivo più equilibrato, ma forse lei non ne sarebbe troppo entusiasta. Meglio optare per un’altra soluzione e minimizzare la tua mancanza di centimetri con qualche piccolo trucchetto. Non perdertene neanche uno e fanne tesoro per la scelta di un abito da cerimonia uomo che possa dar valore alla tua figura!

1. Prediligi il “su misura”

Se sei di bassa statura ti sarai subito accorto di come sia quasi impossibile trovare un abito che ti calzi a pennello, senza dover ricorrere a molteplici ritocchi sartoriali.
Per un’occasione così importante come il tuo matrimonio, nulla di meglio se non farsi realizzare direttamente l’abito su misura. Se ti affiderai a un sarto competente saprete trovare insieme il modo ottimale per valorizzare la tua figura tenendo in considerazione ogni peculiarità fisica. A quel punto, non dovrai più preoccuparti di una giacca dalla spalla troppo larga o di pantaloni ai quali dover fare un’infinità di risvolti!
L’unica precauzione da prendere sarà quella di fissare l’appuntamento con largo anticipo: trattandosi di un capo creato appositamente per te i tempi di realizzazione saranno sicuramente maggiori rispetto a quelli di un abito già confezionato.

Hugo Boss
Hugo Boss

2. Sì alle righe verticali

Quando ti troverai nella sartoria che hai selezionato per la creazione del tuo abito, oltre alla linea e al taglio, dovrai anche definire quali tessuti utilizzare. A prescindere dalla stagione nella quale avranno luogo le tue nozze, esistono caratteristiche più o meno indicate per gli uomini di bassa statura. Prediligi sempre le righe verticali, meglio se sottili e ravvicinate tra loro, che come è ben noto allungano la figura donando un’immagine slanciata e longilinea.
Un elegante gessato è ciò che più ti si addice, assolutamente su una base monocromatica in tinte scure, come il blu notte, il nero o il grigio antracite.

3. Scegli un rever a lancia

Un piccolo dettaglio al quale non molti danno importanza è il rever della giacca: sapevi che a seconda della sua forma si ottengono diversi effetti visivi?
Parlando nello specifico, il rever a lancia, ad esempio, è indubbiamente quello che fa per te. La sua forma allungata termina con una punta che ti darà modo di focalizzare gli sguardi sulla parte alta della tua figura, risaltando spalle e torace e mascherando l’altezza ridotta.
Per quanto riguarda l’ampiezza, invece, non esagerare con i centimetri: 8,5 saranno più che sufficienti per dar risalto alla parte alta del tronco ma senza rischiare di farti apparire tozzo.

Guidi by Innocentia
Guidi by Innocentia

4. Indossa pantaloni dal taglio dritto

Così come la giacca anche i pantaloni dovranno caderti pennello, evitando di fare troppe pieghe.
Il tuo sarto di fiducia saprà sicuramente come realizzarti un pantalone su misura per te, ma tieni sempre in considerazione le caratteristiche fondamentali che dovranno avere: taglio dritto, orlo ben preciso e linea prevalentemente asciutta. Seguendo queste linee guida potrai personalizzare poi ogni dettaglio del tuo pantalone, a seconda del tuo stile e per far in modo che tu possa sentirti completamente a tuo agio.

Se ami un look moderno potrai scegliere un modello di pantalone che dal ginocchio va stringendosi verso la caviglia: oltre ad essere un accorgimento stilistico di gran tendenza è anche un ottimo escamotage per distogliere l’attenzione dalla tua statura e concentrarla verso l’alto della corporatura.

Thomas Pina
Thomas Pina

5. Dai la tua preferenza a cravatte strette

Se sei indeciso sul fatto di indossare una cravatta o un papillon, nessun dubbio: indiscutibilmente la prima! Proprio grazie alla sua forma verticale la cravatta contribuisce a enfatizzare quell’effetto visivo di “allungamento”, così come le righe o qualsiasi altro elemento lineare.

Anche per questo accessorio dovrai prestare una particolare attenzione alle sue dimensioni, preferendo nodi stretti e dalla forma sottile, ma occhio anche alla sua lunghezza: dovrà risultare perfettamente in equilibrio con il resto dell’immagine ed essere ben bilanciata con tutti gli altri elementi del tuo outfit.

Per quanto riguarda invece la scelta del colore non ci sono regole ferree da rispettare, ma se tu e la tua fidanzata avete previsto una nuance predominante per i vostri segnaposto di matrimonio originali e per i dettagli dell’allestimento, potrai indossare una cravatta esattamente in quella stessa tonalità.

Sembrava impossibile trovare una soluzione e invece hai potuto constatare come bastino solo alcuni semplici accorgimenti per poter indossare un completo elegante e inappuntabile. Ora dovrai solo cercare un sarto esperto e professionale e dedicarti agli ultimi preparativi per il ricevimento, mentre la tua fidanzata continua la sua ricerca all'abito da sposa perfetto!