Alessio Bazzichi Wedding
Alessio Bazzichi Wedding

A fare da concreto supporto alla vostra mente per custodire i meravigliosi ricordi delle nozze, vi sarà l’album che raccoglierà le fotografie scattate durante il giorno più bello della vostra vita, quando vi scambierete le frasi per promessa matrimonio e festeggerete con amici e parenti. Sappiamo bene che siete presi da un’innumerevole quantità di impegni per organizzare il vostro matrimonio, tra invio delle partecipazioni matrimonio e scelta del menù perfetto, ma se trovate cinque minuti per leggere quanto segue, siate certi che riuscirete a dare vita all’album su misura per voi.

1. Scegliete con attenzione il fotografo

Primo importantissimo passo da compiere è la scelta del professionista al quale affiderete questo fondamentale compito. Ogni fotografo ha infatti il suo stile sia nello scattare che nell’editare le fotografie, nonché una propria peculiare sensibilità che sicuramente influenza il modo di cogliere le immagini da immortalare. Stilate un elenco di coloro che volete contattare, fissate appuntamenti e conosceteli, senza dimenticare di chiedere loro di mostrarvi lavori precedenti. Naturalmente, a determinare la scelta vi sarà anche il costo: non scordate quindi di farvi fare un preventivo!

Giulia Santarelli Foto
Giulia Santarelli Foto

2. Individuate lo stile più adatto

Un punto fondamentale che dovrete discutere con il fotografo scelto sarà la tipologia di servizio che desiderate. È quindi bene che gli parliate dello stile delle vostre nozze, della location e del grado di formalità che volete donare al tutto per trovare insieme la soluzione più adatta a voi che troverà concretezza nell’album di nozze appunto.

Due le principali possibilità di scelta:

  • Servizio di tipo classico in cui, nella maggior parte delle situazioni, è il fotografo a chiamare lo scatto indicando chi e come deve rientrare nella scena.
  • Servizio di tipo reportage: prevede, al contrario, che il fotografo si muova liberamente scattando senza essere notato.

3. Siate spontanei

Qualunque sia la tipologia di servizio fotografico che avete scelto, mentre verrà realizzato nel corso delle nozze siate spontanei. In realtà non vi risulterà difficile perché sarete presi da molte emozioni e sarete concentrati a scambiarvi dolci frasi d’amore. Se, però, per esempio, incrociate l’obiettivo, non paralizzatevi in rigidi sorrisi ma pensate ad altro e distraetevi: vedrete che influirà positivamente sulla qualità dell’album!

Genny Pastore Ph
Genny Pastore Ph

4. Non fate passare troppo tempo

Una volta terminato il grande giorno, conclusosi con la consegna delle bomboniere matrimonio originali che avrete scelto per i vostri ospiti, non fate passare troppo tempo prima di procedere con la selezione degli scatti migliori. Potete affidare il compito al fotografo ma, in ogni caso, è bene che vi consultiate prima della stampa. Il consiglio è quello di accordarvi in anticipo con il professionista anche circa i tempi riguardanti le varie fasi di lavorazione dell’album.

5. Selezionate i momenti chiave

Una volta entrati nel vivo della fase di selezione, seguite la seguente, fondamentale, linea guida: assicuratevi che rientrino nelle foto destinate alla stampa quelle relative ai momenti salienti del vostro matrimonio: dalla fase dei preparativi al taglio della torta, passando attraverso a tutti i principali ‘appuntamenti’ della vostra giornata.

Luce Storytellers
Luce Storytellers

6. Assicuratevi che siano tutti presenti

Parallelamente, verificate che nella vostra selezione siano presenti tutti gli invitati più importanti, soprattutto i parenti stretti, i testimoni e le eventuali damigelle e paggetti. Non tralasciate però anche foto di gruppo o scatti complessivi che fra qualche anno vi ricorderanno di tutte le persone che hanno partecipato con entusiasmo alla vostra unione.

7. Prediligete gli scatti più naturali

Anche se vi sforzerete di essere spontanei nella fase di scatto, sappiate che ci saranno sicuramente delle fotografie che vi ritrarranno con quell’espressione innaturale che tanto odiate. Nessun problema, il fotografo sa fare il proprio lavoro: dello stesso momento realizzerà tante versioni, optate per quelle in cui apparite più a vostro agio!

Bonasia Productions
Bonasia Productions

8. Considerate il gioco delle proporzioni

Infine, non dimenticate di prediligere sempre uniformità e proporzione: il numero di fotografie per ogni scena immortalata deve essere equilibrato: vi immaginate un album composto da dieci scatti dello scambio delle promesse e solo uno del taglio della torta? Certo ci sono momenti più salienti di altri e, per valorizzarli, potete giocare sulle dimensioni donando loro più spazio!

Se seguirete questi consigli, darete vita a un album che, anche dopo anni, sarà in grado di suscitare in voi profonde emozioni, anche solo nel ricordarvi quali segnaposto matrimonio avevate scelto per il grande giorno!