Creative Couple Studio
Creative Couple Studio

La corsa alla prenotazione della location, la scelta di un servizio di catering che soddisfi i gusti di tutti, il conteggio delle partecipazioni di matrimonio da spedire e tutte le donne della famiglia che dicono la loro sull’abito da sposa: la verità è che non ne potete più, ma cercate di non darlo a vedere. Il problema è che il vostro corpo la pensa diversamente e trova tutti i modi per lanciarvi segnali di aiuto… che dite, è giunto il momento di ascoltarlo?

1. Vi sentite i capelli sempre sporchi?

Lo stress può provocare un’eccessiva produzione di sebo cutaneo che vi porta ad avere la sensazione di avere i capelli sempre sporchi. La verità è che il vostro corpo sta semplicemente cercando di proteggere la sua chioma, creando una patina protettiva contro gli agenti esterni. Può darsi infatti che, a causa dell’organizzazione delle nozze, vi ritroviate spesso in mezzo al traffico cittadino per prendere accordi di qua, visitare negozi specializzati in bomboniere solidali di matrimonio di là.

Ecco alcune soluzioni a questo problema:

Le proprietà del limone

Non dovrete acquistare costosi prodotti cosmetici per depurare i vostri capelli stressati, vi basterà un limone! Prima di lavarveli, mescolate il succo del frutto spremuto insieme a un bicchiere d’acqua e versatelo sulla cute lasciandolo agire per qualche secondo. Una volta asciutti, i vostri capelli risulteranno subito più lucidi e privi di forfora.

Basta un semplice bicchiere

Tenere un bicchiere nella doccia è sempre una buona idea, sapete perché? Vi servirà per diluire lo shampoo con l’acqua, evitando così il contatto aggressivo del prodotto con la pelle. Iniziate a farlo sempre, vedrete che piano piano la situazione migliorerà.

Frac - Wedding Photo e Cinema
Frac - Wedding Photo e Cinema

Meglio aspettare

Anche se può sembrarvi un controsenso, quando i capelli sono sempre sporchi la soluzione migliore è… non lavarli. Esatto, dovrete infatti lasciare loro il tempo di ritrovare l’equilibrio perduto, evitando di spingerli a combattere l’ulteriore stress dovuto all’uso di saponi e phon.

2. Notti insonni?

Se le vostre notti sono sempre più insonni perché continuate a rimuginare sugli appuntamenti prematrimoniali da ricordarvi, è arrivata l’ora di trovare una soluzione… anzi, tre:

Mente sgombra

Innanzi tutto, liberate la mente. Per farlo dovrete semplicemente trasferire tutti i vostri pensieri nero su bianco, o su tanti fogli colorati nel caso in cui preferiate i post-it. Proprio così: appuntatevi tutto, dall’ora in cui dovrete recarvi dalla parrucchiera per la prova dell’acconciatura da sposa laterale, al nome del ristorante da contattare per il menù di nozze… e poi non pensateci più!

Lavoro serale, lungi da voi!

Se avete la pessima abitudine di portarvi il lavoro a casa o, peggio, se la vostra professione vi porta a essere sempre connessi, cercate di darvi delle regole. La pianificazione del matrimonio vi porta via troppe ore? Non importa, questo non deve indurvi a sacrificare le vostre serate per riuscire a fare tutto. Piuttosto, imparate a delegare e organizzate la vostra giornata in base alle vostre priorità (ricordandovi che dura solo 24 ore!).

Giulia Castellani
Giulia Castellani

Cena leggera

C’è poco da fare, a meno che non abbiate uno stomaco di ferro, le cene troppo sostanziose rallentano la digestione e frammentano il sonno. Evitate dunque cibi salati che vi facciano svegliare nel cuore della notte con una sete incontrollabile e cercate di non mangiare pietanze crude che tendono a fermentare… meglio optare per una cucina poco condita e ben cotta!

3. Pelle come una grattugia?

Il vostro viso sarà tra i primi a risentire dello stress che state subendo, manifestandolo con brufoli, secchezza e rossori. Come fare a non avere una pelle che sembra una grattugia?

Una passeggiata nei boschi

Sì, perché non c’è soluzione migliore dell’aria pura di campagna e di montagna per far respirare la pelle e darle un po’ di sollievo. Se poi c’è una bella giornata di sole, potreste tornare a casa con un delizioso colorito sulle gote che trasmette salute da tutti i pori!

Via il trucco!

Ricordatevi di lasciare sempre respirare la pelle del viso ed evitate di coprirla ogni giorno con pesanti fondotinta… c’è ancora tempo per ritagliare un momento e fare le prove in casa per il trucco da sposa fai da te da riprodurre poi assieme al vostro make-up artist!

Superfoto
Superfoto

Una pulizia regolare

Ma soprattutto, una volta che avete applicato il trucco, ricordatevi di rimuoverlo meticolosamente. Utilizzate struccanti a base naturale e, ogni mattina, liberate le impurità massaggiando il viso con uno scrub leggero, prima di spalmarvi la crema idratante.

4. Fame incontrollabile?

I disturbi alimentari sono una cosa seria, sempre basati su problemi psicologici. Questi ultimi, possono essere anche saltuari, causati ad esempio da un periodo particolarmente stressante che porta a ricercare inconsciamente nel cibo le carenze che si percepiscono. Può trattarsi di bisogno di sicurezza dovuto all’imminente cambiamento che state per vivere o al desiderio di vicinanza di una persona che non è presente. Premettendo che nei casi più gravi è opportuno rivolgersi a un esperto qualificato, per tutti gli altri ci sono alcune soluzioni possibili.

Foto Senza Posa
Foto Senza Posa

La frutta prima!

Un modo per “riempirsi la pancia” e sentire meno fame è quella di iniziare i pasti al contrario, cioè a partire dalla frutta. In questo modo riuscirete meglio a gestire il vostro appetito, valutando in modo più lucido gli alimenti successivi.

Chiodo schiaccia chiodo

La fame nervosa non è altro che uno sfogo, perché quindi non provate a trovarne un altro? Ad esempio, quando venite colpiti da questa urgenza, concentratevi su un’altra attività come la scrittura, un lavoro manuale, la pulizia di qualche oggetto, un cruciverba e – se potete – una corsetta all’aria aperta.

Semplice, cucinate!

Allo stesso modo, cucinare il cibo che mangerete è un ottimo modo per frenare la fame. Questo perché si tratta di un’attività che richiede concentrazione e che può distrarvi dai vostri problemi, oltre a essere un’ottima abitudine salutare.

Irene Ortega Photographer
Irene Ortega Photographer

5. Gonfiore da mongolfiera?

Un altro effetto dell’ansia di cui molti di voi potrebbero soffrire è il gonfiore dell’addome, che in certi momenti sembra voler “parlare” chiedendovi una soluzione al suo malessere. Ed eccole qui:

Il carbone vegetale

Avete mai provato le pastiglie di carbone vegetale, detto anche carbone attivo? Si tratta di un rimedio naturale: non è un medicinale e lo potete trovare tranquillamente in erboristeria, nelle parafarmacie e persino al supermercato. Ingerite una o due pastiglie lontano dai pasti, anche più volte al giorno (leggete bene il foglietto illustrativo prima di farlo)… in pochi giorni i gas che avete accumulato nello stomaco svaniranno, così come la sensazione di gonfiore.

Mangiare piano

Ma perché si forma il gonfiore? Spesso siamo noi stessi a provocarlo, senza nemmeno rendercene conto. Se infatti per la fretta tendiamo a consumare i pasti velocemente e in grandi bocconi, stiamo in realtà immettendo molta aria in eccesso nel nostro organismo. La soluzione è quella di mangiare lentamente e di impiegare almeno mezz’ora a tavola, gustando ogni forchettata con calma.

W il finocchio!

Infine, il finocchio è un ottimo alleato del benessere fisico grazie alle sue proprietà digestive e sgonfianti. Assumetelo crudo, cotto o sotto forma di tisana prima di andare a dormire… non ve ne pentirete.

In conclusione, speriamo di avervi dato alcuni spunti utili per rimediare in modo semplice ai principali segnali di stress dovuti ai preparativi di nozze. In realtà ce ne siamo dimenticati uno, ugualmente facile ed efficace: cosa ve ne pare di un po’ di sano shopping? Le scarpe da sposa vi stanno chiamando dal negozio!