Matrimonio

Viaggi di nozze: con i corridoi Covid-free ripartono gli spostamenti per 6 mete esotiche

Finalmente ripartono gli spostamenti per alcune mete extra-UE, Aruba, Seychelles, Repubblica Dominicana e Sharm El Sheikh e Marsa Alam in Egitto sono pronte ad accogliere gli italiani.

viaggi di nozze
l viaggio è una specie di porta attraverso la quale si esce dalla realtà come per penetrare in una realtà inesplorata che sembra un sogno.
 (Guy de Maupassant)

Buone notizie dal Ministero della Salute per tutte le coppie alle prese con l’organizzazione della luna di miele. La scorsa settimana il ministro Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza che istituisce in via sperimentale i corridoi turistici covid-free verso destinazioni extra-UE. Aruba, Maldive, Mauritius, Seychelles, Repubblica Dominicana, e le zone turistiche di Sharm El Sheikh e Marsa Alam in Egitto sono le mete pronte ad accogliere i turisti italiani in possesso della certificazione verde.

Un piccolo passo verso la normalità

Quanti di voi sognano una romantica luna di miele all’insegna dei paesaggi mozzafiato, profumi intensi e degli inconfondibili sapori dei paesi esotici?
I corridoi turistici covid-free sono degli itinerari ideati dal Governo per consentire agli italiani viaggi verso destinazioni extra-UE controllate da precisi protocolli di sicurezza.
I corridoi turistici Covid-free sono operativi verso le seguenti destinazioni:

  • Aruba
  • Maldive
  • Mauritius
  • Seychelles
  • Repubblica Dominicana
  • Egitto (esclusivamente nelle zone turistiche di Sharm El Sheikh e Marsa Alam)

luna di miele Seychelles

Come funzionano?

I corridoi turistici sono autorizzati ai possessori di Green Pass e stabiliscono che, alla partenza dall’Italia, i turisti sono tenuti a presentare all’imbarco un tampone molecolare o antigenico con esito negativo eseguito nelle 48 ore precedenti.
Se la permanenza all’estero è superiore ai 7 giorni, il viaggiatore dovrà sottoporsi a ulteriore test molecolare o antigenico in loco.
Per il rientro in Italia invece, non è prevista quarantena o isolamento sanitario, ma nelle 48 ore precedenti l’imbarco sarà necessario sottoporsi a un test molecolare o antigenico con risultato negativo. Infine, all’arrivo in aeroporto bisognerà ripetere nuovamente il test molecolare o antigenico.

Luna di miele repubblica Dominicana

Si accende una piccola luce di speranza per tutti coloro che sognano di poter realizzare la luna di miele in mete al di fuori dell’Unione Europea ed anche per il turismo, che pian piano ritorna alla normalità con protocolli di massima sicurezza.

Altri articoli che potrebbero interessarti