Voglio un matrimonio particolare”. Spesso i professionisti del settore nuziale si sentono ripetere questa frase dagli sposi. “Particolare?” sono soliti chiedere, ottenendo sempre la stessa risposta: “Sì, diverso, speciale, intimo, personale, che impatti. Vogliamo che rifletta le nostre personalità, i nostri gusti, che ogni particolare sia unico e che i nostri invitati di nozze ne rimangano sorpresi.

Ritiene, infatti, che il settore nuziale stia aprendo le porte alla creatività: non basta un prelibato menu di nozze o un raffinato vestito da sposa per soddisfare gli sposi ormai. Oggigiorno vogliono lasciarsi trasportare dalla magia di ambienti molto ricercati, in cui a volte viene ricreata un’altra epoca storica, un mondo magico o una cultura diversa dalla propria.

Il cocktail delle Mille e Una Notte di Carolina

Nell’ambiente si respirava l’odore di incenso e, al calare del sole, la luce delle candele invase lo splendido patio. Lanterne e tele esotiche, insieme all’arredamento chill out di ultima generazione, fecero il resto, per creare una serata perfetta. Per la sua bellezza e, contemporaneamente, la sua timidezza mi immaginai la sposa come una principessa araba. Contrasti che si adattarono perfettamente alla scenografia, in cui si giocava, da un lato, con la sobrietà del chill, e, dall’altro, con i colori arabeggianti.
Il tocco in più, la sorpresa, la diede Sara, una delle migliori danzatrici del ventre che conosca: fummo stregati dalla sua magia e dalla musica qualche minuto prima della cena.

Un racconto di fate per Leyla

Le nozze più particolari che sono state disegnate nel mio studio sono state quelle di Leyla. Si trattava di un matrimonio all’aria aperta, in cui le varie zone erano divise: cerimonia, ricevimento e chill out. La sposa è una persona che emana un’energia speciale, elemento decisivo al momento di costruire e pianificare la scenografia delle sue nozze. Leyla è spontanea, impulsiva, sorridente, dal carattere forte. Il matrimonio fu disegnato proprio sulla base della sua personalità.
Me la immaginai mentre si sposava in un prato fiorito, in un matrimonio cui assistevano pochi invitati e decorato con tutte le delizie della terra. Il colore della fragola e un ambiente disteso diedero vita a una scenografia carica di energia positiva.

Senza dubbio, il ventaglio di possibilità per creare la scenografia di un matrimonio è molto ampio: definite un colore predominante, un fiore, un luogo o un’epoca. Lasciatevi trasportare dalle vostre predilezioni e rendete il vostro matrimonio un giorno veramente indimenticabile.