State compilando la prima lista di invitati, quella che, una volta confermata, richiederà la consegna delle vostre partecipazioni matrimonio, ed ecco che il dilemma sopraggiunge quando prendete in considerazione una categoria di persone legate in qualche modo alle vostre vite: gli ex. È necessario invitarli o è meglio evitare? Si tratta chiaramente di una questione molto personale e, come al solito, dovrete prendere questa decisione riguardo alle vostre nozze da soli e senza pressioni, esattamente come fareste per la scelta del menù o dell’abito da sposa.

Cosa dice il bon ton

Le regole del bon ton riguardo all’invitare un ex al proprio matrimonio parlano chiaro. È una cosa da evitare nel modo più assoluto, in quanto si possono creare degli “incidenti diplomatici” ed, inoltre, non è elegante nei confronti della persona che state per sposare. C’è il rischio che si possano creare discussioni tra gli sposi e, poi, se il vostro ex vi vedesse andare all’altare con un’altra persona, magari con un abito da sposa a sirena sexy, siete sicure che lo vivrebbe come se nulla fosse?

La scelta di invitare un ex dipende dai rapporti che si hanno?

Molti sposi pensano che includere un ex nella lista degli invitati a un matrimonio non sia necessario, ma lo reputano, anzi, un atto totalmente fuori luogo, poiché questo tipo di persone appartengono al passato e lì devono restare. Tuttavia, alcuni pensano che se si è rimasti in buoni rapporti e l’invito al matrimonio non genera ansia nell’altro consorte, è plausibile che anche loro partecipino alle nozze. Del resto, i casi in cui si continua ad andare d’accordo con il proprio ex esistono e oggi giorno non ci si meraviglia se, finita una storia d’amore, si rimane comunque in buoni rapporti.

Il vostro futuro marito vi chiede di invitare “lei”

E se fosse il vostro futuro sposo a chiedervi di invitare una ex? Magari sono stati insieme tanti anni e lei è stata una delle persone più importanti nella sua vita; per questo motivo, lui vi chiede di invitarla. Voi come vi sentireste? La conoscete? La decisione di invitarla oppure no dipende molto dai rapporti che avete con lei e che cosa vi suscita l’idea di averla presente il giorno delle vostre nozze. Ovviamente, se non siete sicure di potercela fare, ditelo con chiarezza perché avete il sacrosanto diritto di non invitarla per vivere nel modo migliore un momento così importante.

Potete dare un’idea sbagliata

Al contrario, potreste, invece, pensare di invitare un ex al vostro matrimonio, ma magari vi frena la paura di essere criticate per una scelta non convenzionale. Purtroppo le malelingue sono sempre in agguato e se dovete stare a pensare a quello che potrebbero dire di voi, non ne uscirete vive dal momento che potreste essere criticate per qualsiasi cosa durante il vostro grande giorno, per esempio per le vostre bomboniere solidali da matrimonio, per la quantità e qualità del menú o addirittura per i sandali gioiello che indosserete ai piedi. Fatevi quindi guidare da quello che vi sentite di fare perché in questi casi non esiste una condotta giusta o sbagliata.

È chiaro che si tratta di una questione delicata e non esiste una regola universale che valga per tutti, poiché ogni coppia è diversa e ogni storia è un caso a sé. Quindi, in definitiva, se siete sicure che la presenza di un ex non può in alcun modo minare il vostro matrimonio, ma, anzi, sapete che ritrovarsi a sorridere, in un altra veste, con abito e bouquet da sposa non causerà nessun problema, allora sentitevi pure libere di invitarli al vostro matrimonio.