Ancora una volta Elisabetta Polignano fa sfilare sulle passerelle dei modelli di prima linea. Abiti da sposa pensati per una donna che ama cercare e riscoprire il classico ma aperta alle nuove tendenze. Una sposa romantica che vive in pieno contatto con le atmosfere primaverili con la sua esplosione di colori delicati. L’altra grande musa ispiratrice della collezione è stata il Giappone e la sua cultura, un tema molto caro alla stilista. Un vero e proprio omaggio a questo paese, così ricco di equilibrio ed armonia. Così come lo sono i suoi abiti. Definiti un vero e proprio “atto d’amore” esprimono un ideale di femminilità fresca, dall’eleganza equilibrata che grazie alla loro perfetta vestibilità sono in grado di adattarsi morbidamente alle linee di ogni donna valorizzando dolcemente ogni lato del suo corpo. Ideali per quelle donne che aspirano a giungere all'altare con la mise e il bouquet sposa dei propri sogni. 

Tagli sontuosi che sagomano alla perfezione le linee del corpo

I modelli che ritroviamo in EP 2017 spaziano da forme morbide e scivolate con ampie gonne di organza fino ad arrivare a giochi geometrici e sculturali, come i vestiti con fondo svasato e top altamente strutturati che ricreano le forme dei ricercati ventagli giapponesi. Come non dimenticare anche gli abiti con linee a colonna che sagomano alla perfezione le linee del corpo: Elisabetta Polignano ha saputo rendere tridimensionali e trasformabili dei tessuti che si adagiano con delicatezza sul corpo e grazie ai suoi dettagli speciali quali le sopragonne removibili, preziosi ricami e fiocchi stilizzati, diventano un inno dello charme tutto al femminile. Non mancano scollature a cuore e schiene velate, soluzioni molto contemporanee per la donna di oggi che vogliono seguire le ultime tendenze pur rimanendo nella classicità. Inoltre i complementi proposti come le mantelle e le stole danno la possibilità di modulare l’outfit nelle varie fasi del ricevimento nuziale.

Tessuti eterei che rievocano le radici della cultura giapponese

Altro dettaglio fondamentale sono i tessuti: ispirato ai kimoni ecco che appare il mikado di seta negli abiti di ispirazione al classico capo giapponese delle geishe, tessuto tecnico effetto acqua, gazar di seta stampata con motivi floreali, crêpe georgette, l’impareggiabile chiffon di seta e molte lavorazioni a fil coupé intercalate da sensuali pizzi. Ogni abito è interamente confezionato con tessiture italiane da mani esperte delle sarte dell’atelier. Un omaggio al Made in Italy, così famoso in tutto il mondo per la maestria e la sapienza di saper produrre un capo di qualità con la massima cura.

Mise dalle nuance ricercate per spose audaci

I colori che non possono mancare sono chiaramente il bianco e l’avorio in tutte le sue declinazioni fino ad arrivare alle tonalità biscotto, ma in questa collezione è il rosa il vero protagonista. Ispirato alle nuances dei fiori di ciliegio, altro simbolo inconfondibile della cultura giapponese, questo colore diventa simbolo di grazia ed eleganza. Lascia spazio anche a dettagli blu navy e celeste che per la loro intensità ispirano le più profonde emozioni di felicità che solo un abito da sposa sa trasmettere al momento di essere indossato per il giorno più bello della vita di ogni donna. Nuances uniche e raggianti che si prestano a definire le linee di ogni curva in ogni dettaglio.

Una celebrazione dell'identità femminile e di quello che rappresenta l'abito da sposa per ogni donna: emozione, amore e la voglia di sentirsi le protagoniste assolute del giorno più importante. Un tripudio di eleganza che può coronare la sua massima espressione con delle ricercate scarpe sposa che conferiscano un tocco di raffinatezza ed eleganza ineguagliabile. Se anche voi siete ragazze dallo spirito sognatore e romantico allora scoprite l’intera collezione sul nostro catalogo, vi innamorerete tanto della passione che irradiano che non vorrete più smettere di guardarli!