Simone Miglietta Fotografia
Simone Miglietta Fotografia

Che si tratti di un matrimonio intimo o addirittura di un matrimonio senza invitati - il classico elopement wedding - questo è esattamente l’articolo che fa per voi. Perché un evento riservato e con pochissime persone, non può che essere organizzato con altrettanta cura e dedizione. Anzi, avete in mano un grande potenziale e molte più possibilità per dar vita a questo sogno; lo abbiamo visto, infatti, quest’anno con i matrimoni intimi per coronavirus. Niente paura: ecco la vostra guida pratica per rendere queste nozze, un giorno da ricordare nel tempo.

Matrimonio intimo: chi invitare?

Partiamo subito dal punto più critico: la lista degli invitati. Il primo passo è quello di decidere “quanto intimo” volete che sia il vostro evento. Può trattarsi di un numero di invitati che varia dalle 10 alle 30/40 persone. Iniziate con lo stilare la vostra lista, lasciandovi guidare da un solo pensiero: chi sono le persone che vorrete aver al vostro fianco?

Gloria Wedding
Gloria Wedding

Fate una lista di fornitori

Lo step successivo è quello di includere tutti i fornitori che nel vostro piccolo grande evento potrebbero apportare quel quid in più per differenziarlo e connotarlo di grande personalità. A cosa ci riferiamo? A un fotografo specializzato in elopement wedding, a un artigiano che potrebbe confezionarvi delle bomboniere personalizzate per ogni ospite, a un catering che potrebbe esaudire ogni vostro desiderio. E che ne dite di pensare a un wedding planner? Sarà il professionista giusto per dirigere tutti con grande armonia.

Prendete nota delle location per matrimoni con pochi invitati

Chi lo avrebbe mai detto: celebrare un matrimonio intimo significa aprirsi a un ventaglio di location che in caso di eventi molto grandi sarebbe impossibile ipotizzare. Una villa privata di vostra proprietà, una campagna, un giardino, un piccolo ristorante, una corte, la sala in pietra di un castello o la chiesetta di campagna, possono diventare il posto perfetto organizzare le vostre nozze.

Lia Serra Apulia Wedding
Lia Serra Apulia Wedding

Realizzate tutti i vostri sogni

Tutto quello che non avete mai osato pensare o sperare, può trasformarsi in realtà. Perché accontentarsi di una sola giornata? Organizzate un "wedding weekend", immergendo i vostri ospiti in un’esperienza tutta da vivere e assaporare insieme a voi: scegliete un luogo emblematico, esplorate il territorio e arricchite i due giorni con attività che vi lasceranno il segno.

Semplificate la logistica

In un matrimonio intimo, avere meno persone da gestire negli arrivi, negli spostamenti, negli alloggi, nell’invio delle partecipazioni o nella definizione del seating plan, significa alleggerire il carico della logistica. Quindi, tutto può essere calcolato nel minimo dettaglio, senza timore di accumulare ritardi o creare défaillance nella sistemazione degli ospiti.

Sara Busiol Fotografa
Sara Busiol Fotografa

Dedicatevi ai piccoli dettagli e rivedete i classici momenti

Ora è arrivato il momento di pensare a voi, concedendovi quei piccoli dettagli che nel marasma organizzativo di un evento con grandi numeri, difficilmente riuscirete a includere. Pensate ad esempio a un cambio look e all’estetista o al parrucchiere che vi raggiungeranno per il taglio torta o al light design tra lanterne, fiaccole, lucine e candele che riscalderanno l’atmosfera.

Se da una parte sarà possibile dedicarvi ai dettagli, dall’altra occorrerà rivedere la classica organizzazione di alcuni momenti. In questo caso ci riferiamo al lancio del riso dopo la cerimonia per cui potrebbe essere interessante pensare al volo delle farfalle o al lancio dei palloncini; oppure al lancio del bouquet per cui potrete decidere di donarlo a qualcuno in particolare o conservalo.

Se la vostra scelta di celebrare un matrimonio intimo non è nata sin dagli inizi ma è stata un’esigenza che avete dovuto accogliere nel tempo, in seguito alla situazione che stiamo attraversando, vi consigliamo di dare un'occhiata a questo articolo. Qui infatti troverete alcuni consigli per ridurre la lista degli invitati, senza creare disagi e inutili incomprensioni.