Marco Bernardi Photography
Marco Bernardi Photography

Amate i prodotti caseari e vorreste dare un tocco d’autore al buffet degli antipasti del vostro ricevimento nuziale? Da oggi potrete richiedere un originalissimo angolo del casaro per il buffet di antipasti del vostro matrimonio. Che si tratti di un ricevimento rustico in una splendida cascina allestita con piante e fiori di campo che richiamino il vostro bouquet da sposa o in una location dallo stile classico, è bene puntare sul meglio della nostra gastronomia esaltando la genuinità delle pietanze. 
Se avete già inviato a tutti gli inviti di matrimonio e siete alla ricerca di spunti originali per inserire un mini caseificio nel vostro banchetto nuziale, venite a scoprire con noi come farlo.

Mauro Paoletti Photography
Mauro Paoletti Photography

Una volta conclusasi la cerimonia che suggellerà il vostro matrimonio, varcherete la soglia della location in cui avrà luogo la grande festa e saluterete i vostri ospiti in trepidante attesa con sontuosi abiti eleganti da cerimonia. Dopo aver rotto il ghiaccio con un gioioso brindisi avrà finalmente inizio il banchetto nuziale, ma non prima di un ricco buffet di antipasti. Chi ama in modo particolare i deliziosi formaggi della gastronomia italiana, oltre ad inserirli nel buffet accanto ai salumi, può scegliere di dedicarvi un corner specifico.

Come presentare il nostro cheese corner

Esistono vari modi per presentare un angolo del casaro in modo originale: se le nozze si svolgeranno in una cascina country chic è possibile farlo con materiali naturali come il legno, ad esempio con dei maxi taglieri circondati da erbe aromatiche, frutta e fiori che richiamino gli stessi che la sposa avrà scelto per il suo bouquet di fiori; oppure in caso di una location classica si potrà fare ausilio di taglieri in vetro colorato o in ardesia.

Contrasti Fotostudio
Contrasti Fotostudio

Diversamente da quanto si pensi, anche i formaggi richiedono una disposizione ben precisa, che si baserà sul tipo di stagionatura, temperatura di lavorazione e contenuto di grassi, e molto spesso anche per il tipo di latte impiegato, capra, mucca e pecora, soprattutto per i soggetti allergici.
Occorre prestare particolare attenzione anche agli strumenti con cui verranno serviti, i coltelli, dettaglio non poco scontato, cambieranno a seconda dei formaggi, quelli a pasta molle, stagionati o semiduri.

Celeste Studio
Celeste Studio

Un mini caseificio con un'ampia varietà di formaggi

Se desiderate proporre qualcosa di realmente esclusivo, potete riprodurre un mini caseificio con le differenti varietà di prodotti caseari italiani, inserendovi formaggi stagionati a pasta dura, come un buon Fiore Sardo, nonché fiore all’occhiello della gastronomia dell’isola, elaborato con latte di pecora e con un lieve tocco di affumicatura; il piemontese Castelmagno, prodotto con un mix di latte di vacca, pecora e capra; un intenso e aromatico formaggio di Fossa di Sogliano, nonché un Pecorino delle Balze Volterrane trattato con cenere.

Foto Brundu
Foto Brundu

Oltre ai formaggi a pasta dura inseriremo nel nostro corner anche quelli a pasta morbida, tra questi l’Asiago di Allevo; il Bitto, sapientemente lavorato con il latte delle vacche e delle capre della Valtellina e dell’ottimo caciocavallo. Tra i tanti non dovrà assolutamente mancare il Parmigiano, formaggio emiliano famoso in tutto il mondo, presentato a scaglie nella sua stessa forma.

Patrizia Cogliati photographer
Patrizia Cogliati photographer

Cosa aggiungervi per renderlo esclusivo?

Le migliori selezioni di formaggi vengono solitamente accompagnate da miele e confetture di frutta fresca, pertanto via libera a graziose composizioni colorate di miele di acacia o di castagno, ciotoline di confetture di fichi, pomodoro e cipolle di Tropea dai colori intensi; frutta secca, come le prugne, i datteri, le mandorle e le noci, e quella fresca, pere, mele, uva e melagrana.
Potete creare inoltre un’interessante alternanza con i salumi, aggiungendovi quindi del prosciutto crudo, salsiccia secca, mortadella e pancetta, da degustare con prodotti di panetteria rigorosamente caldi, tra questi, bruschette, schiacciatine, focacce, tigelle, gnocchi fritti e chi più ne ha più ne metta.

Ogni formaggio di alta qualità meriterà un’adeguata descrizione in fatto di ingredienti, stagionatura e provenienza, per cui vi consigliamo di richiedere alla tipografia che si occuperà dei segnaposto di matrimonio originali per il banchetto anche dei bigliettini informativi per ogni tipo di formaggio offerto.

Marco Matteucci
Marco Matteucci

Mozzarella Show Cooking

Chi vorrà dare un tocco esclusivo al ricevimento, potrà richiedere al catering della location una performance di lavorazione dal vivo della mozzarella di bufala campana eseguita ad hoc da un casaro. Seppur questo delizioso formaggio a pasta filata venga prodotto esclusivamente in Campania, vi sono moltissimi catering che offrono un magnifico show in cui il casaro esegue dal vivo la procedura della lavorazione della pasta, il filamento e il conferimento della forma desiderata. Gli appassionati potranno richiedere anche la realizzazione della provola affumicata e di gustosi bocconcini di scamorza.

Tommaso Meneghin
Tommaso Meneghin

Ogni piccolo dettaglio che aggiungerete al vostro banchetto nuziale sarà sicuramente gradito e ricordato piacevolmente dai vostri invitati. Se avete un quadro chiaro sulle pietanze da offrire agli ospiti, adesso è tempo di dare libero sfogo alla creatività per la scelta della decorazioni, i segnaposto di matrimonio, le composizioni floreali da collocare al centro di ogni tavolo, il tableau de mariage etc. Siete pronti?