C’è chi sogna il matrimonio dai tempi immemori e faceva le prove dell’abito da sposa già da bambina, con ai piedi scarpe eleganti gigantesche e sul viso un trucco che ricalcava i colori della mamma. E poi c’è anche chi la proposta proprio non se l’aspettava ed è stata colta letteralmente di sorpresa. In entrambi i casi, la notizia crea sempre forti batticuori sia ai protagonisti dell’evento che alle persone care che coroneranno questo indimenticabile giorno. Ma una domanda sembra per un istante interrompere la magica atmosfera: “E ora, cosa faccio?” Niente paura, sono varie le voci a cui pensare ma basta seguire le giuste priorità per godersi appieno il tutto.

1. Keep calm e festeggiamo!

Ci sono eventi che segnano un prima e un dopo nella vita e l’unione matrimoniale è uno di questi, quindi quale evento migliore per festeggiare? Approfittatene per organizzare un aperitivo, un buffet in un agriturismo o in una location non troppo distante. Vi consigliamo di festeggiare in modo informale per non andare a pesare sulle spese che bisognerà affrontare in un secondo momento. Inoltre, passate parola ai vostri amici ma ricordate che tutti coloro che prenderanno parte ai festeggiamenti si aspetteranno un invito di matrimonio!

2. Ricaricate le energie e prendetevi cura di voi

Si sta per aprire uno scenario bellissimo di fronte a voi, ma è anche vero che la preparazione alle nozze vi prenderà tempo ed energie. Dopo aver festeggiato, preparatevi al meglio e concedetevi un attimo di tempo solo per voi. Pianificate un giorno di relax magari in una Spa, al mare o in una località di montagna. Non è importante dove andate ma lo spirito con cui lo fate. Potete decidere se condividere la giornata o il week end in compagnia di una vostra amica ma ricordate sempre di ritagliarvi questo prezioso momento secondo i vostri desideri.

Alessandro Vulcano
Alessandro Vulcano

Investite il giusto sulla vostra immagine e prendete al volo l’occasione per farvi lunghe passeggiate o, se sentite la necessità, per iscrivervi in palestra e sfoggiare un fisico super tonico a prova di passerella. Ultimo ma non in ordine di importanza, curate la pelle e il viso, magari chiedendo dei trattamenti in un centro estetico dove iniziare anche a fare le prove per un trucco da sposa naturale o più accattivante a seconda delle vostre preferenze in termini di beauty.

3. Insieme è meglio

Pianificare le proprie nozze richiede un gran dispendio di energie, per questo è sempre meglio dividere i compiti con la dolce metà. Ad aiutarvi ci sarà ci sarà il nostro strumento di pianificazione che segue passo dopo passo voi spose nell’organizzazione delle piccole grandi scelte. Potete comodamente scaricare l’app sul vostro smartphone per avere sempre tutto a portata di mano e dividere gli incarichi in base alle preferenze o alle doti vostre o del vostro lui. Avrete così modo di controllare le voci che vi mancano in tempo reale, il tutto sempre nel rispetto della parità dei sessi!

4. Stilare la lista degli invitati

Ecco uno dei punti che richiede più attenzione e che non sempre mette tutti d’accordo. Mettere nero su bianco i nomi di tutti coloro che prenderanno parte all’evento vi darà modo di procedere in modo logico e pianificare l’evento secondo una gerarchia di priorità. A tal proposito, vi suggeriamo di creare due liste: nella prima compariranno i nomi di parenti, degli amici più stretti e in generale di tutti coloro a cui non volete rinunciare per nulla al mondo, nella seconda saranno presenti invece tutte quelle persone facente parte di una cerchia più allargata.

Matteo Innocenti Photography
Matteo Innocenti Photography

5. Iniziate a stabilire i vostri budget... e all'opera!

Le nozze hanno tanti elementi e dettagli da prendere in considerazione che è bene conoscere prima. Sia che vogliate celebrare in modo intimo e informale o a maggior ragione se avete in mente di festeggiare in grande, prendete carta e penna e, facendo un conto sommario, buttate giù approssimativamente la cifra rossa oltre cui non voler andare. Durante i preparativi può capitare che si verifichi qualche imprevisto o che passi in cavalleria qualche piccolo dettaglio, per questo è sempre meglio scegliere insieme e in anticipo un budget. Aiutatevi con un quaderno in cui suddividerete per ogni categoria di fornitori la cifra stimata da spendere, oppure se siete più tecnologici utilizzate il Budgeter di Matrimonio.com per tenere sotto controllo tutte le vostre spese senza farvi sfuggire nemmeno un centesimo in più.

6. Fissate data e location

Le due voci non sono state messe insieme a caso. La stagione e il luogo dove si vogliono celebrare le nozze devono essere considerate come due facce della stessa medaglia in quanto l’una influenza l’altra in modo rilevante. Una delle cose principali da tenere a mente quando volete fissare la data e il luogo della cerimonia è, come già ribadito, la stagionalità: un matrimonio d'estate avrà più richiesta piuttosto che uno nella stagione fredda pertanto le tempistiche di prenotazione e i prezzi cambiano drasticamente. Stesso discorso (a parte il prezzo) per il luogo della cerimonia, da cui tutto ha inizio: una volta che avrete fissato la data con il parroco o con la sala comunale, potrete procedere alla ricerca della location.

Leuci Fotografia
Leuci Fotografia

Il clima è un'altra delle componenti imprescindibili per selezionare il luogo di destinazione, scegliere se celebrare en plein air o meno e così via. La data può avere un’importanza simbolica per entrambi o può semplicemente rispondere a un’esigenza pratica, ad ogni modo fissarla il prima possibile vi renderà tutto molto più semplice.  

Sarà uno dei periodi più belli, un assaggio di ciò che vi aspetta per tutto il resto della vostra vita. Immortalate questo momento e cercate quanto più possibile di renderlo unico vivendolo appieno e non fare solamente il conto alla rovescia per arrivare preparate al grande giorno! Date importanza ad ogni istante che vivete, dalle scelte di look fino a quelle più pratiche come l’acquisto delle vostre bomboniere di matrimonio, perché saranno le piccole grandi scelte a fare la differenza.