Atlas Wedding Stories
Atlas Wedding Stories

State preparando il vostro discorso per il momento delle promesse quando ad un tratto vi rendete conto che... vi mancano le parole! Già, perché le frasi per matrimonio non sempre riescono a fluire nel modo giusto o come lo vorremmo, perciò chi vi potrà venire in aiuto? Ovviamente la letteratura! In questo articolo troverete dieci poemi d'amore colmi di frasi romantiche che potrete utilizzare per intero oppure estrarne qualche passo: non solo arricchirete i vostri voti, ma potrete riproporle anche sulle partecipazioni di matrimonio, per esempio, o come originali idee per i segnaposto. 

Pronti ad innamorarvi? 

Ditelo con le parole dei poeti...

Ogni rapporto si distingue l’uno dall’altro anche per il modo in cui si è soliti esprimere i propri sentimenti. C’è chi è propenso a sussurrare frasi d'amore ad ogni occasione e chi invece le tiene in serbo per i momenti speciali. Si tratta di carattere!
Il giorno delle nozze sarà necessario però esporsi e per i più riservati può risultare difficile pronunciare le frasi per la promessa di matrimonio davanti a un’attenta platea di amici e parenti. È opportuno, quindi, trovare le parole che più rispecchiano le vostre sensazioni e esternarle nel modo più naturale possibile. Non si deve trattare necessariamente di un lungo discorso: basteranno poche righe purché scritte nel modo giusto per trasmettere tutto l'amore che provate verso il vostro partner. E se proprio non ci siete portati, consultate questi dieci poemi tratti dai più grandi autori della storia. Loro vi daranno l'ispirazione di cui avete bisogno!

In Bianco e Nero Fotografia
In Bianco e Nero Fotografia

1. Amare, Salvador Novo

"Amare è questo timido silenzio
accanto a te, senza che tu lo sappia,
e ricordare la tua voce quando vai
e sentire il calore del tuo saluto.
Amare è aspettarti
come se fossi parte del tramonto,
né prima né dopo, per restare soli
tra i giochi e i racconti
sulla terra riarsa.
Amare è sentire, quando non ci sei,
il tuo profumo nell’aria che respiro,
e contemplare la stella in cui ti nascondi
quando chiudo la porta della notte."

2. Senza di te, John Keats

[…]

"Mi hai rapito via l’anima con un potere
cui non posso resistere;
eppure potei resistere finché non ti vidi;
e anche dopo averti veduta
mi sforzai spesso di ragionare
contro le ragioni del mio amore.
Ora non ne sono più capace.
Sarebbe una pena troppo grande.
Il mio amore è egoista.
Non posso respirare senza di te."

Dandelion Photographic Studio
Dandelion Photographic Studio

3. Due, Erri De Luca

"Quando saremo due saremo veglia e sonno,
affonderemo nella stessa polpa
come il dente di latte e il suo secondo,
saremo due come sono le acque, le dolci e le salate,
come i cieli, del giorno e della notte,
due come sono i piedi, gli occhi, i reni,
come i tempi del battito
i colpi del respiro.
Quando saremo due non avremo metà
Saremo un due che non si può dividere con niente.
Quando saremo due, nessuno sarà uno,
uno sarà l’uguale di nessuno
e l’unità consisterà nel due.
Quando saremo due
cambierà nome pure l’universo
diventerà diverso."

4. Sonetto 116, William Shakespeare

"Non sia mai ch’io ponga impedimenti
all’unione di anime fedeli; Amore non è Amore
se muta quando scopre un mutamento
o tende a svanire quando l’altro s’allontana.
Oh no! Amore è un faro sempre fisso
che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
è la stella-guida di ogni sperduta barca,
il cui valore è sconosciuto, benché nota la distanza.
Amore non è soggetto al Tempo, pur se rosee labbra e gote
dovran cadere sotto la sua curva lama;
Amore non muta in poche ore o settimane,
ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio:
se questo è errore e mi sarà provato,
io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato."

Gabriele Latrofa
Gabriele Latrofa

5. Ho scelto te, Charles S. Lawrence

"Nel silenzio della notte,
io ho scelto te.
Nello splendore del firmamento,
io ho scelto te.
Nell’incanto dell’aurora,
io ho scelto te.
Nelle bufere più tormentose,
io ho scelto te.
Nell’arsura più arida,
io ho scelto te.
Nella buona e nella cattiva sorte,
io ho scelto te.
Nella gioia e nel dolore,
io ho scelto te.
Nel cuore del mio cuore,
io ho scelto te."

6. Viviamo, mia Lesbia, ed amiamo, Gaio Valerio Catullo

"Viviamo, mia Lesbia, ed amiamo, e ogni mormorio perfido dei vecchi valga per noi la più vile moneta. Il giorno può morire e poi risorgere, ma quando muore il nostro breve giorno, una notte infinita dormiremo. Tu dammi mille baci, e quindi cento, poi dammene altri mille, e quindi cento, quindi mille continui, e quindi cento. E quando poi saranno mille e mille, nasconderemo il loro vero numero, che non getti il malocchio l’invidioso per un numero di baci così alto."

June Weddings
June Weddings

7. Segui l’amore, Khalil Gibran

"L’amore non dà nulla fuorché sé stesso
e non coglie nulla se non da sé stesso.
L’amore non possiede,
né vorrebbe essere posseduto
poiché l’amore basta a all’amore."

8. Che sia l’amore tutto ciò che esiste, Emily Dickinson

"Che sia l’amore tutto ciò che esiste
È ciò che noi sappiamo dell’amore;
E può bastare che il suo peso sia
Uguale al solco che lascia nel cuore."

Russotto Photography
Russotto Photography

9. Se tardi a trovarmi, insisti, Walt Whitman

"Se tardi a trovarmi, insisti.
Se non ci sono in nessun posto,
cerca in un altro, perché io sono
seduto da qualche parte,
ad aspettare te…
e se non mi trovi piú, in fondo ai tuoi occhi,
allora vuol dire che sono dentro di te."

10. Sonetto XVII, Pablo Neruda

"Non t’amo come se fossi rosa di sale, topazio o freccia di garofani che propagano il fuoco: t’amo come si amano certe cose oscure, segretamente, tra l’ombra e l’anima. T’amo come la pianta che non fiorisce e reca dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori; grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo il concentrato aroma che ascese dalla terra. T’amo senza sapere come, né quando, né da dove, t’amo direttamente senza problemi né orgoglio: così ti amo perché non so amare altrimenti che così, in questo modo in cui non sono e non sei, così vicino che la tua mano sul mio petto è mia, così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno."

Quali tra questi vi ha ispirato di più? Come abbiamo ribadito all'inizio, potete riutilizzarli per personalizzare le vostre promesse, l’importante è che vi sentiate a vostro agio nel declamarle! Se poi l'animo poetico non vi manca nemmeno quando comporrete il resto dei dettagli delle nozze, allora usate alcuni stralci di questi poemi per dei graziosi segnaposto di matrimonio, per il tableau de mariage o per dei centrotavola molto particolari!