Marco Bernardi Photography

Se avete deciso di sposarvi dopo la fine dell’estate, vi diamo 5 consigli per rendere perfetto il vostro matrimonio autunnale partendo dagli inviti di matrimonio. Non appena li avrete letti, siamo certi che già vi starete immaginando quali segnaposto di matrimonio realizzare per la giornata… scommettiamo?

1. Occhio alla data!

Nell’immaginario comune, l’autunno è esemplificato da passeggiate in un parco dipinto di mille sfumature aranciate, camini accesi e libri da leggere su un letto di foglie rosse. Ma è davvero così? In parte sì e in parte no, tutto dipende dalla data a cui si fa riferimento. La stagione autunnale, infatti, va dalla fine di settembre – quando ancora il ricordo dell’estate riscalda le giornate fino all’ora di cena e i leggeri abiti da cerimonia da donna non sono ancora stati richiusi nel guardaroba - alla fine di dicembre – quando si canticchia Jingle Bells e si pianifica la settimana bianca. Proprio per questo motivo, quando vi toccherà scegliere le decorazioni delle nozze con anticipo, dovrete tenere bene a mente la data delle vostre nozze. In base a quella potrete scegliere di connotare il vostro matrimonio con elementi tipicamente autunnali quali ghiande, zucche, ribes, fichi, castagne e melograni… oppure rimanere più neutrali.

Photo-Works Studio

2. … e anche al territorio

Allo stesso tempo anche il territorio gioca un ruolo cruciale nella definizione del vostro matrimonio autunnale: se vivete al nord, è consigliabile che optiate per nozze al chiuso, a causa dell’elevata probabilità di imbattervi in una giornata nebbiosa. Viceversa, sarebbe un peccato chiudervi entro le mura di una location che non prevede un giardino esterno, se vi trovate in una città di mare tipicamente mediterranea. In tal caso rischiereste di perdervi le possibilità di diversione che vi offre una giornata dal clima piacevole, così come il panorama autunnale da immortalare negli scatti del vostro fotografo o della vostra fotografa di fiducia.

Anna Sylenko

3. Un menù cangiante, caldo e fresco

Il menù che sceglierete per le vostre nozze autunnali avrà la fortuna di essere cangiante come una perla, che cambia colore a seconda del punto di vista da cui la si guarda. Come detto, infatti, l’autunno in Italia offre infinite possibilità, la maggior parte delle quali sono culinarie e attingono dagli innumerevoli prodotti che la natura offre sulle tavole italiane in tale periodo dell’anno. Basti pensare alle castagne, al melograno, alla zucca utilizzati come ingredienti per ricette salate e dolci.

Paolo Lamperti Photographer

Inutile dire che i piatti tipici di ogni località del Bel Paese provengano dalla tradizione popolare contadina: il merito è tutto dell’ingegno che in passato le donne mettevano nell’elaborare piatti sostanziosi per sopperire all’inizio della stagione fredda, senza mai far mancare il gusto genuino delle cose fatte a mano. Potrete così proporre ai vostri ospiti rielaborazioni delle ricette tradizionali del vostro luogo di origine, specialmente per quanto riguarda le prime e le seconde portate. Cosa ne dite, invece, di mantenere un buffet freddo come aperitivo o antipasto? Servirà a rendere il menù di nozze più leggero e sarà l’ideale per le giornate ancora piuttosto tiepide.

4. Location che profumano di legno

Un’altra grande libertà che vi concede la stagione autunnale riguarda la scelta della location e delle sue decorazioni. Fondamentalmente vige la regola del “tutto è concesso”, in quanto la scelta di materiali è molto ampia, così come le loro possibilità di utilizzo. Cerchiamo però di fare un po’ di chiarezza, invitandovi a ragionare per categorie: da un lato potreste valorizzare quanto vi offre la natura e quindi optare per un bouquet di fiori autunnali ravvivato da frutta e rametti di stagione, che richiami le altre decorazioni floreali quali i centrotavola.

Marco Bernardi Photography

Dall’altro potreste organizzare nozze tematiche che rievochino il passato, avvolgendovi di quadri antichi impreziositi da cornici dorate. In entrambi i casi, l’uso del legno è un must a cui non potrete rinunciare: pensate a delle incantevoli tavolate in legno massiccio, accostate ad ampie vetrate che guardano un bosco sfumato d’arancio, mentre le fiammelle dei candelabri illuminano morbidamente l’interno di un antico casale; oppure immaginate lo spettacolo di luci al tramonto, da ammirare dall’alto della terrazza di un hotel metropolitano, con un Cosmopolitan in un mano e una pochette di paillettes nell’altra.

Marco Bernardi Photography

5. Un outfit camaleontico

Anche il vostro look di nozze in autunno dovrà essere pronto a ogni evenienza: potrebbe capitarvi una calda giornata di sole, così come un weekend frizzantino; allo stesso tempo potreste imbattervi in una settimana piovosa o, in certe zone d’Italia, addirittura nevosa se vi sposerete per esempio a dicembre. Come fare quindi? Il nostro consiglio è quello di adottare un outfit camaleontico, preferendo a un abito pesante, qualcosa di più leggero a cui accostare un’elegante giacca o un raffinato coprispalle. Per quanto riguarda lo sposo, la fortuna è dalla sua parte: l’abito da cerimonia da uomo risulterà perfetto in ogni caso e lui non rischierà di patire il freddo, né di sciogliersi sotto il sole.

Diego Ravenna Fotografo

Infine, occorre spendere due parole riguardo al momento della giornata ideale per celebrare nozze autunnali. Per sfruttare tutte le ore di luce a disposizione, il consiglio è quello di fissare la cerimonia al mattino, per poi organizzare un pranzo con tutti gli amici e i parenti a cui avete inviato le partecipazioni di matrimonio… cosa ve ne pare?