Vai ai contenuti principali
Matrimonio

I 9 errori che non dovreste commettere in fase di organizzazione del matrimonio

Come siete messi in fatto di organizzazione? Sappiate che, anche i più meticolosi possono commettere qualche pecca. Per questo abbiamo stilato i 9 errori da non commettere per fare in modo che non ci siano intoppi durante il fatidico giorno!

Non hai ancora trovato il tuo wedding planner? 🗒
Richiedi informazioni e prezzi di Wedding Planner alle aziende della tua zona
allestimento cerimonia con arco floreale

allestimento cerimonia con arco floreale

Lasciarsi guidare dall'istinto può portare inevitabilmente molti rischi. Gli errori che si possono commettere in fase di organizzazione matrimonio sono davvero tanti: si tratta di un evento complesso da coordinare in cui intervengono numerose persone tra fornitori e invitati. Quindi, niente panico! Vi aiutiamo a fare in modo che tutto vada liscio: ecco i 9 errori comuni da non commettere proprio in fase di organizzazione matrimonio.

1. Lista di invitati, solo alla fine

Prima di ingaggiare un fornitore o bloccare qualsiasi location, fate la lista degli ospiti. È importante conoscere il numero indicativo degli invitati: vi servirà a non fissare una location per poi scoprire che è troppo piccola o troppo grande. I costi e l’organizzazione delle vostre nozze dipendono innanzi tutto dal numero di persone che parteciperanno.

2. Matrimonio e regole da rispettare: non rinviate!

State procrastinando su qualche punto del planning di nozze? È piuttosto normale che ci siano decisioni ostiche da prendere, soprattutto se non siete dello stesso parere, ma indugiare su uno o più punti della lista di cose da fare può ritardare altre scelte. Quindi tenete bene a mente le connessioni tra i vari compiti: per quanto non vediate l’ora di poter indossare il vostro vestito, non compratelo prima di aver fissato la data.

sposa che guarda il suo abito

3. Non avere una to do list in un matrimonio con organizzazione fai da te

Errore molto grave se pensate di tenere tutto a mente. Quando ci sono molte cose da organizzare, è bene fare prima la lista di tutto quello che serve e definire una data entro la quale volete che quella cosa sia conclusa. Ad esempio, la parte burocratica ha un ruolo essenziale sebbene noiosa e complicata: informatevi, chiedete e annotate la data entro la quale vanno presentati alcuni documenti. Se fate una lista delle cose da fare con delle scadenze, potete dividerle per mese, in modo da non dimenticare davvero nulla.

4. Non decidere un budget, prima di spendere

È preferibile avere un’idea del proprio budget totale. Non significa che non potrete spendere di più, se ne avete le possibilità! Ma di certo sarà difficile risparmiare se, prima di tutto, non fissate che cifra massima potete spendere. Riuscirete ad avere il controllo sul vostro evento e a negoziare meglio con i vari fornitori.

allestimento tavolo imperiale matrimonio

5. Non c’è matrimonio peggiore di quello in cui tutti intervengono

Condividere le vostre personalissime scelte con troppe persone, sebbene si tratti di genitori, fratelli o amici di vecchia data, significa cacciarsi in un mare di guai e tanta confusione. I parei contrastanti, le scelte soggettive dettate dal gusto personale non possono trovare assoluta condivisione con tutti. E va bene così! Confrontatevi con loro solo se ne sentite il vero bisogno ma imparate poi a contare solo sulla vostra visione dell'evento.

6. Non avere contratti scritti con i fornitori

Potrebbe sembrare paradossale ma ci sono diverse situazioni in cui i dettagli di un accordo vengono fissati amichevolmente davanti a una tazza di caffè. Nulla di più sbagliato! Il contratto tutela voi e il fornitore, rendendo fluida la prestazione non solo il giorno delle nozze ma anche nelle settimane successive e precedenti. Pensate ai saldi e alle consegne: quando dovranno essere fatti e in che tempistiche.

piatto con sopra menù matrimonio e segnaposto

7. Cosa evitare a un matrimonio? Le tendenze a ogni costo!

Seguire pedissequamente ogni tendenza è uno dei più grossi errori che possiate commettere. Significherebbe omologarsi a dei trend di stagione, spersonalizzando il vostro matrimonio solo per inseguire la moda. Il nostro consiglio è quello di restare sempre al passo con i tempi, informarvi, leggere e appassionarvi ma poi definire lo stile che più vi rispecchia. Anche se questo non è all’ultimo urlo!

8. Non avere un piano B al matrimonio: errore da evitare

Rifiutare l’idea di progettare un piano B significa agire come gli struzzi: mettere la testa sotto la sabbia non basterà a prendere accordi col bel tempo. Valutate tutte le opzioni in modo da tracciare ogni possibile spostamento e definire con largo anticipo cosa fare in caso di: pioggia, afa, vento, nebbia, gelo o neve.

sposa e damigelle che entrano in chiesa con ombrelli

9. Non mettersi nei panni degli ospiti

Tranquilli, non è un controsenso rispetto al punto 5. Le scelte devono essere vostre ma questo non significa assecondare ogni vostro capriccio, portando gli ospiti a fare mille peripezie per raggiungere una location sperduta senza che voi abbiate offerto la possibilità di un transfer; costringerli a seguire la cerimonia sulla spiaggia sotto il sole o pretendere un taglio torta in giardino sotto la grandine.

E se parliamo di errori e organizzazione, come non ricordarvi la lista di tool presente sul nostro portale. Dall'agenda degli impegni, al gestore dei tavoli; dal budgeter al gestore degli invitati; dai fornitori al wedding site, per finire con il catalogo degli abiti e la community. Tutto quello che vi serve per mettere in piedi un vero wedding organizer con i fiocchi a portata di smartphone.

Ancora dubbi per quanto riguarda la pianificazione dell'evento? Leggete la nostra guida completa su come organizzare un matrimonio dalla a alla z, troverete tantissimi consigli utili!

Non hai ancora trovato il tuo wedding planner? 🗒
Richiedi informazioni e prezzi di Wedding Planner alle aziende della tua zona