Sara Imbesi Fotografia
Sara Imbesi Fotografia

Il giro dei tavoli è una tradizione, un modo come un altro per salutare gli ospiti che hanno accolto con gioia il vostro invito di matrimonio, e per questo motivo deve essere vissuto con piacere senza esser visto come un obbligo. Attorno a voi avrete le persone care, vestite in abiti da cerimonia e pronte per celebrare il vostro amore, ecco quindi come fare per gestire il passaggio da un tavolo all’altro, così da salutare e ringraziare tutti gli invitati.

Cos’è il giro tavoli e a cosa serve

Quest’usanza è una tradizione che nasce dalla buona educazione e che v’invita a dare il benvenuto ai vostri ospiti, approfittando di momenti specifici nei quali sono riuniti attorno al tavolo.
Il giorno delle nozze è ricco di emozioni e pertanto può essere molto caotico, per evitare di farsi sopraffare dagli eventi e smarrirsi nel giro dei saluti dimenticando di interagire con qualcuno, basterà porre attenzione proprio a questo momento. Il giro dei tavoli infatti, vi permetterà di salutare e ringraziare i vostri ospiti sincerandovi che si stiano godendo i festeggiamenti.

Francesco Brunello Fotografie
Francesco Brunello Fotografie

Questione di buone maniere

Cercando di distaccarci per un momento dal bon ton, recarsi a turno in ciascun tavolo è semplicemente una questione di buona educazione. Ricordate che gli invitati sono vostri ospiti e quindi come tali vanno trattati. Concedetevi del tempo per chiacchierare con loro non solo al momento della consegna delle vostre bomboniere di matrimonio originali, ma anche nel corso del ricevimento che è speciale proprio perché condiviso con persone altrettanto speciali.

Trovare il momento giusto

Il momento giusto è senza dubbio quello dell’attesa, come ad esempio quello tra una portata e l’altra. Evitate di dirigervi dai vostri ospiti mentre stanno mangiando poiché questo li obbligherà a interrompersi per rivolgersi a voi. Lasciate che si godano il pasto chiacchierando fra loro e, consiglio molto utile, approfittatene per farlo anche voi!

Matteo Fotografia
Matteo Fotografia

Il giro tavoli va fatto insieme

Sulle partecipazioni c’erano entrambi i vostri nomi, ecco perché sarà fondamentale dirigervi dagli ospiti insieme. Non importa se vi state recando al tavolo dei colleghi o a quello degli amici di calcio, questo giorno celebra la condivisione e per questo motivo sarà bene salutare dando il benvenuto ai vostri ospiti in coppia.

Che cosa dire?

Prima cosa è sincerarsi che tutto vada bene. Cominciate quindi con un “come state passando la giornata?” per poi continuare con “il pranzo è di vostro gradimento?”.
Non sono frasi di circostanza ma piuttosto accortezze che fanno intuire ai vostri ospiti l’importanza che hanno per voi.  Ricordatevi che siamo parlando di persone che vi vogliono bene e vi conoscono, la conversazione prenderà una piega naturalmente spontanea quindi non vi preoccupate, voi salutate e ringraziate, il resto verrà da sé.

Photografica Studio
Photografica Studio

Non limitatevi ai tavoli

Solitamente i banchetti nuziali sono intervallati da momenti di pausa, dove molti ospiti ne approfittano per sgranchirsi le gambe e prendere una boccata d’aria. Approfittatene e raggiungeteli anche voi, trovate una piccola scusa come potrebbe essere quella di avvisare tutte le amiche dell’imminente lancio del bouquet di fiori, oppure più semplicemente complimentatevi per gli outfit dei vostri ospiti.

Non girate fra i tavoli con il piatto in mano

Se per il bicchiere di vino si può chiudere un occhio, non è lo stesso per il piatto con il cibo. Non è solo una questione di eleganza ma anche una questione di rispetto: mangiare in piedi davanti a una persona che si accinge a consumare il pasto seduta è irrispettoso Oltretutto state implicitamente invitando un vostro ospite ad alzarsi per lasciare il posto a voi. Va detto inoltre che girare con il piatto pieno di cibo in mano è altamente rischioso considerato che state indossando un abito bianco.

Leuci Fotografia
Leuci Fotografia

Fotografie sì o fotografie no?

Questo tema è abbastanza dibattuto, probabilmente l’unica discriminante sono i valori e le scelte della coppia. Alcuni sposi scelgono, d’accordo con il fotografo, di girare fra i tavoli per scattare le foto con gli invitati mentre sono seduti. Non essendoci una guida comune ma solo diverse scuole di pensiero, considerate questi due fattori: da una parte potrebbe essere più comodo perché le foto al tavolo non impongono agli ospiti di interrompersi per spostarsi altrove, viceversa però, una foto fatta in un altro luogo permette di raggrupparsi vicino agli sposi lontano da piatti e bicchieri che ne diminuiscono sicuramente l’intensità artistica.

Come già accennato, a rendere speciale il vostro giorno sarà la condivisione con le persone a voi care. Ecco perché sarà fondamentale trovare un momento da dedicare a ciascuno di loro prima che giungano a voi per salutarvi e ritirare la bomboniera di matrimonio.