Spazio46
Spazio46

La maggior parte delle scelte che dovrete fare in vista del matrimonio riguarda persone speciali. Non stiamo parlando solo dei professionisti che vi aiuteranno silenziosamente a rendere il vostro giorno perfetto - come il fiorista che confezionerà il bouquet da sposa – ma soprattutto di chi ricoprirà uno dei ruoli più visibili l’autista. Proprio così, è arrivato il momento di selezionare la persona che vi aprirà la porta per entrare nell’abitacolo con il vostro abito da sposa e da sposo… e con le fedi al dito!

1. Un ruolo importante

Prima di tutto, è opportuno chiarire che – nonostante normalmente chi svolge la mansione di autista debba essere in possesso della cosiddetta CQC – ne sono esentati gli autisti di autobus, minibus e autoarticolati che svolgono attività in conto proprio e coloro che effettuano un trasporto privato di persone. Va da sé che potrete quindi chiedere a un amico o a un parente di essere il vostro autista per un giorno, quello in cui vi scambierete le frasi per promesse di matrimonio.

Giulio Pugliese Photography
Giulio Pugliese Photography

Ma come fare a scegliere la persona giusta? Normalmente, questo ruolo viene affidato a qualcuno a cui si vorrebbe dare importanza, anche se non è stato scelto come testimone. Si tratta di un modo simbolico per comunicare a quella persona che avete deciso di affidarvi a lui o lei in un momento tanto importante, quale guida verso una meta felice, sia essa il luogo del ricevimento o proprio l’altare (come sapete, certe coppie decidono infatti di arrivare insieme).

2. … ma anche impegnativo!

Tuttavia, tale ruolo non è solo importante ma anche impegnativo! Se infatti per qualcuno potrebbe essere un onore, per qualcun altro si rivelerebbe quasi una “condanna” anche se magari per paura di ferirvi non ve lo confesserà.
I motivi? Primo tra tutti la percezione della responsabilità e quella dell’aspettativa che vada tutto liscio, a cominciare dal rispetto delle tempistiche fino alla velocità di guida e alla precisione delle manovre. Se poi il tragitto è lungo o si svolgerà su strade particolarmente difficoltose, come quelle di montagna ad esempio, è bene che consideriate l’impegno che comporta questo incarico.

Creative Couple Studio
Creative Couple Studio

3. Feeling con l’automobile

La legge dice che con la patente B è possibile guidare tutti i tipi di automobile, con le dovute eccezioni per i neopatentati. C’è poi il caso in cui il mezzo di trasporto da voi scelto sia molto specifico e necessiti di una patente apposita per essere guidata: stiamo parlando di limousine, barche, certe tipologie di moto e, perché no, pure di trattori. La ratio consiste naturalmente nel saper gestire il mezzo con sicurezza, grazie all’esperienza che ha fatto maturare un particolare feeling con l’automobile. Proprio per questo motivo, dovete sapere che la maggior parte delle compagnie di car renting dispongono anche di un comodo servizio di “noleggio con autista”, che vi garantisce professionalità ed esperienza durante eventi come i matrimoni.

Alessio Creta Photographer
Alessio Creta Photographer

Naturalmente, la scelta dell’autista perfetto è direttamente collegata a quella dell’auto perfetta. Una volta scelta quest’ultima (o qualsiasi altro mezzo di trasporto preferiate), è importante che facciate fare delle prove alla persona designata come autista, in modo che il giorno delle nozze si senta completamente a proprio agio, evitando un sovraccarico di emozioni già piuttosto intense quando si sentirà tutti gli occhi puntati addosso. 

4. Non solo simpatia

Quando avrete deciso se vorrete affidare il ruolo a una persona a voi vicina oppure a un professionista, dovrete prendervi un po’ di tempo per selezionare l’autista con cura e non solo dal punto di vista affettivo o perché “vi sta simpatico”. Esatto, in certe occasioni è bene che gli aspetti tecnici scalino la gerarchia delle priorità fino in cima: la persona che vi farà da autista dovrà essere brava a guidare.

Next Door Bride by Mitia
Next Door Bride by Mitia

Questo significa che da un lato dovrà dimostrarsi abile nelle manovre, dall’altro dovrà essere un guidatore esperto e minuziosamente attento al rispetto del codice della strada. Che dire? In fondo l’importante è che, nascosti dietro la scritta "Just Married", vi sentiate tranquilli di scambiarvi romantici baci e frasi d’amore, senza preoccuparvi della strada!

Speriamo di avervi aiutato nella scelta dell’autista per il vostro matrimonio e che, alla fine della lettura di questo articolo, abbiate già figurato nella vostra mente la persona ideale per tale ruolo. Ovviamente, prima di considerare la decisione come presa, dovrete chiedere conferma al diretto interessato: solo a quel punto potrete personalizzare la sua partecipazione di matrimonio con un simpatico rimando al mezzo a quattro ruote!