Russotto Photography

Se sognate di trovarla a casa quando tornate dal lavoro, o non vedete l’ora di vederla camminare verso l’altare col bouquet da sposa in mano, è il momento. Se state già scrivendo le frasi per la promessa di matrimonio, ci siete quasi. Se qualunque cosa vi succeda sentite il bisogno di confrontarvi con lei e non vedete l’ora di vederla in abito da sposa, non indugiate oltre. Leggete come chiederle di sposarvi limitando timori e sorprese.

Chiederlo o parlarne?

Molti fidanzati, per timore di fare una proposta eclatante e vedersi rifiutati, decidono di parlarne semplicemente. Tra la lista della spesa e la scelta dei regali di Natale, introducono il discorso: tastano il terreno e magari finiscono per parlarne normalmente invece che dichiararsi in modo eclatante.

Russotto Photography

Il modo giusto

Non esiste il modo “giusto”. Se la sposa non ama stare al centro dell’attenzione, magari meglio evitare di farlo nel bel mezzo di una festa di paese con tanto di microfono alla mano. Tenete presente però che lo chiederete solo una volta nella vita. Quando lei vi ha fatto sobbalzare il cuore con frasi d’amore che vi hanno emozionato, per voi è stato un momento unico. Perché non fare altrettanto, in un momento così importante?

Strategia salva-cuore

Se proprio non avete mai parlato prima di famiglia, di desiderio di matrimonio e di cose simili, questo è il momento. È importante conoscere il punto di vista dell’altro e potrete trovare indizi utili per sapere se lei è propensa o meno a sposarvi... senza brutte sorprese quando v’inginocchierete.

Il pretesto

Per indagare senza farvi scoprire, potete cogliere certe occasioni. Ad esempio, osservatela quando passate davanti alla vetrina di un negozio di abiti da sposa Pronovias o di altri grandi stilisti, e cogliete l’occasione per fare qualche commento riguardo il matrimonio: magari capirete che lo desidera!

Scatti d'Amore

Le sue amiche

Se le sue amiche più intime sono persone riservate e di fiducia, potete chiedere segretamente a loro. Se siete talmente timorosi da rischiare di non chiederglielo mai, meglio fare così, piuttosto che aspettare altri 10 anni!

Il momento ideale

Evitate i momenti di grande stress: magari sono giorni molto impegnativi e litigate spesso, o la vostra fidanzata ha le testa altrove per dei problemi che le appesantiscono la giornata. Aspettate una vacanza o organizzate un week-end in un momento più disteso.

Da soli in pubblico?

Se la sposa non ama essere al centro dell’attenzione, meglio scegliere un luogo romantico ma discreto: il vostro ristorante, in riva al mare, in barca. Se, invece, credete possa apprezzarlo, chiedetele di sposarvi durante la partita di calcetto o ad una grande festa davanti a tutti i vostri amici comuni.

MorePhotography

Tradizionale o originale?

Da tradizione, potete inginocchiarvi, dire ciò che avete nel cuore, fare la domanda e sfoderare l’anello. Se cercate un’idea originale o desueta, potete fare una serenata notturna, comprare uno spazio sul giornale, fare un video e pubblicarlo su un social taggando lei e tutti i parenti, spargere volantini per la città e affiggere cartelloni.

In ginocchio da te...

Inginocchiarsi o no? Scelta molto personale. Se si commuove spesso davanti a film romantici, ed è tipo da abito da sposa in pizzo con lungo strascico, forse le piacerebbe. D’altronde è semplicemente un modo per sottolineare che è una richiesta ufficiale e vi permetterà di evidenziare quanto è importante per voi.

L’anello

Quando le chiederete la mano, avrete con voi un anello. Per scegliere quello perfetto per lei, meglio aver chiari i suoi gusti e prendere nota quando passate davanti alle vetrine delle gioiellerie. E per la misura? Potete prendere in prestito un suo anello e se non porta anelli, potete chiedere la complicità silenziosa della madre nel scoprire la taglia.

Fotografias di Berta Garces

Cosa dire?

Scegliere le giuste frasi romantiche sarà un ottimo modo per emozionarla. Se volete aggiungere qualcosa di scherzoso, nessun problema: stempererete la tensione. Però non rinunciate a dirle qualcosa di molto intenso; prendete spunto da una canzone o da un film che lei ama, se siete proprio a corto di idee.

Creare l'atmosfera giusta

Anche foste in mezzo ad una strada trafficata o a casa, ricordate di portare con voi un elemento che impreziosisca il momento. Una cassa audio portatile e la vostra canzone, candele, musicisti che suonano dal vivo per voi... Concentratevi comunque sullo sguardo, sulle pause, su ogni singola parola: parlate lentamente e guardandola negli occhi.

Aiuto!

Se nonostante tutto vi sentite ancora bloccati, potete anche adottare uno stratagemma simpatico. Portatela fuori a cena, mettetevi a scherzare e ad un certo punto fatela alzare in piedi. Fatele fare il gioco dei mimi. Giocate assieme e alla fine fatele indovinare proprio questa frase “Tu vuoi sposare me?”. Se preferite, potete organizzare anche una festa a casa di amici e giocare al gioco dei mimi proprio lì, davanti a tutti loro.

Se siete riusciti in questa, che vi sembrava un’impresa, molto probabilmente lei vi avrà già detto di sì e starete già immaginando il vostro abito da cerimonia da uomo. O addirittura, magari, avete già spedito le partecipazioni di matrimonio per vivere il momento delle nozze il prima possibile!