Gilberti Ricca Fotografi
Gilberti Ricca Fotografi

La sposa siede davanti allo specchio, mancano poche ore al grande momento. Con la testa leggermente piegata all’indietro lascia campo libero alla make-up artist intenta a dare vita a un trucco sposa naturale. Improvvisamente fa capolino nella stanza una delle amiche più strette. «Stavo pensando al bouquet da sposa, dovevo andare a prenderlo io o la testimone?». Il volto della sposa vira verso un colore rossastro mentre quello della truccatrice sbianca. Una situazione, questa, sicuramente non piacevole. Per evitare di trasformarvi nella "guastafeste" di turno, vi suggeriamo alcune cose da non dire alla sposa nel giorno del suo matrimonio.

1. “Non ricordo, era compito mio?”

Il matrimonio significa, per la sposa, lunghe "to do list" da spuntare. Le cose a cui pensare sono sempre tante e sono spesso motivo di stress. Numerose sono infatti le spose che ricorrono all’aiuto delle amiche per affidare loro piccoli incarichi. Lo fanno perché si fidano ciecamente e sanno che porteranno scrupolosamente a termine ogni missione. Nel giorno delle nozze, quindi, evitate di fare anche solo temere alla sposa di non aver concluso una delle mansioni che vi aveva assegnato. E se insorge qualche problema, risolvetelo senza che lei se ne accorga. Sembra scontato, è vero. Ma in momenti di emozione non lo è poi così tanto!

Matteo Fotografia
Matteo Fotografia

2. “Sei stanca?”

Le nozze, dicevamo, sono stressanti: dagli inviti matrimonio alla gestione del seating plan fino al bouquet di fiori per le damigelle e per sé, la sposa deve pensare a tutto. In molte giungono al tanto atteso giorno felici ma anche affaticate, perciò evitate di chiedere alla sposa se è stanca perché questa domanda genererà in lei una serie di preoccupazioni sul proprio aspetto. Penserà di avere il viso sciupato invece che radioso, di non essere truccata a sufficienza e si sentirà in colpa per aver gestito il tutto con troppa agitazione. La sposa non deve avere dubbi sulla propria bellezza. Sono quindi ammesse solo conferme del suo splendore.

3. “Una mia amica al suo matrimonio…”

I paragoni con altri matrimoni sono vietati. Risparmiate commenti come: "una mia amica che si sposa fra poco ha scelto un abito da sposa a sirena davvero stupendo". La sposa potrebbe pensare che il suo vestito non sia altrettanto bello o non abbastanza originale. Pensate che ormai non ha più la possibilità di modificare nulla e, anche se i vostri commenti sono giusto per fare due chiacchiere, ai suoi occhi potrebbero apparire come paragoni volti a insinuare qualcos’altro.

4. “Stai calma!”

Nel giorno del proprio matrimonio la sposa è agitata e sa di esserlo. Dirle di stare calma non porta a nulla se non a innervosirla ulteriormente. L’agitazione è sintomo di emozione e fa naturalmente parte della bellezza delle spose. Lasciate quindi che la sposa esprima i propri sentimenti in libertà.

Frac - Wedding Photo e Cinema
Frac - Wedding Photo e Cinema

5. “A chi siamo vicini al tavolo?”

A un matrimonio gli invitati devono solo godersi la festa e manifestare il proprio affetto agli sposi. Perché quindi stressare la sposa con domande di logistica le cui risposte si trovano proprio intorno a voi? Per sapere con chi si è al tavolo c’è il tableau e, sicuramente, ci saranno ad aspettarvi dei segnaposto di matrimonio originali. Per sapere dove si taglia la torta c’è il catering o qualsiasi altra persona ma non lei! La sposa ha pensato a tutto, datele fiducia.

6. “Sei sicura?”

Se una sposa è arrivata al giorno delle nozze è perché vuole andare fino in fondo. Non chiedetele, anche solo per scherzo, se è sicura. Potrebbe pensare che glielo state domandando perché esiste un motivo per cui non dovrebbe esserlo. E visto che se ci fosse glielo avreste già detto, evitate battute del genere.

7. “Non sai quanto si sono divertiti i ragazzi all’addio al celibato”

Come i gruppi di amiche, anche quelli di ragazzi sanno dare il meglio di sé in termini di divertimento. Se i vostri compagni, mariti o amici hanno partecipato all’addio al celibato dello sposo evitate le allusioni criptiche o i discorsi lasciati in sospeso. Se c’è qualche aneddoto divertente da ricordare, raccontatelo per esteso, così anche la sposa si farà due risate e non penserà male.

Matteo Fotografia
Matteo Fotografia

8. “Una coppia di miei amici ha appena divorziato”

Tutti conosciamo persone che hanno deciso di separarsi. Può succedere e lo sa anche la sposa, ma perché entrare nell’argomento divorzi il giorno in cui la vostra amica sta sigillando il suo "per sempre"?

9. “Goditi i primi tempi”

Una frase che, purtroppo, una sposa spesso si sente dire al proprio matrimonio è "goditi i primi tempi!". Con fare vissuto, molti esperti di matrimonio sembra che ci tengano particolarmente ad avvertire la neo-sposa che tutto cambierà. Si tratta, certo, solo di una battuta ed è vero che ogni rapporto evolve nel tempo, ma non per forza in modo negativo.

10. “La tua testimone non mi sta simpatica”

La testimone di nozze proprio non vi sta simpatica e siete anche persone molto dirette. Bene, ma i vostri giudizi negativi sugli affetti più cari della sposa potrebbero farle pensare che qualcuno ci sia rimasto male per non essere stato ‘scelto’.

Oltre a misurare le parole, evitate sempre di presentarvi ai ricevimenti con pettinature che assomigliano ad acconciature da sposa o, più in concreto, con un outfit che possa offuscare quello della sposa, e ricordate che la protagonista deve essere sempre e solo lei. Risparmiate affermazioni fuori luogo e lasciate campo libero alle frasi d'amore!