Ci sono numerose coppie attente alle tematiche di ecosostenibilità, non solo nelle bomboniere matrimonio ma in numerosissimi dettagli del grande giorno. Chi usa solo carta riciclata per le partecipazioni matrimonio e chi si impone di organizzare un intero evento plastic free. In ogni caso, è un dato di fatto che, entro il 2021, saranno vietati numerosi articoli in plastica tra cui le dannosissime cannucce monouso. In questo articolo abbiamo scovato ben 10 valide alternative, molte delle quali innovative e a poco prezzo.

Partiamo dallo scenario

Come dicevamo, a partire dal 2021 saranno banditi gli articoli in plastica monouso che, insieme alle cannucce, includono posate, piatti e bicchieri. In questo modo verrà fermato il commercio di ben 13 milioni di cannucce consumate quotidianamente nel nostro Paese con notevoli ripercussioni sulla fauna e sulla flora marina. Abbiamo pensato quindi di proporvi un articolo con diverse alternative, alcune riciclabili e altre biodegradabili, in ogni caso perfette per l'ambiente, allegre e decorative al punto giusto: immaginatele posizionate insieme come fossero i petali di un bouquet di fiori... Insomma, 10 soluzioni da non perdere!

L'Aurora Catering
L'Aurora Catering

1. Le cannucce in plastica bio

Come prima alternativa, vi offriamo quella più semplice e immediata ovvero le cannucce in plastica biodegradabile. Se pensate però che questa soluzione possa essere quella definitiva vi sbagliate di grosso: numerose aziende sono alla ricerca della perfetta plastica biodegradabile, che riesca a dissolversi senza ripercussioni. A quanto pare, però, le cannucce in bioplastica rischiano di vagare indisturbate per numerosi anni nel nostro pianeta, intaccando inevitabilmente tutto l’ecosistema, proprio come la plastica tradizionale.

2. Le cannucce in carta colorata

Se state pensando che gli unici dettagli in carta possano essere solo gli inviti matrimonio, i menù e i libretti cerimonia, beh state commettendo un errore. Le cannucce in carta ad oggi sono l’alternativa più diffusa perché economiche, compostabili, biodegradabili e presentano numerosi colori e fantasie, quindi si adatteranno facilmente al tema del vostro evento. È solo questione di gusti.

3. Le cannucce in silice

Vengono fornite in confezioni di diverse unità, insieme a una borsa e agli strumenti utili per la pulizia e l’igiene. La loro consistenza morbida le rende particolarmente adatte agli ospiti più piccoli, che apprezzeranno anche i loro colori e il loro diametro, un po’ più grande rispetto ai modelli tradizionali. Inoltre, sono difficili da rompere e resistono a temperature molto elevate.

4. Le cannucce aromatizzate

Può sembrarvi impossibile eppure è vero: esistono cannucce commestibili che oltre a non creare alcun impatto sul pianeta, migliorano l’esperienza culinaria dei vostri ospiti. Potete trovarle in due versioni: una trasparente dal sapore neutro e l’altra colorata con l’aggiunta di aromi dolci, come fragola o caramello, idali per i cocktail.

5. Le cannucce in bambù

Avete scelto di pronunciare le vostre frasi per promessa di matrimonio in piena simbiosi con la natura? Magari associando un banchetto all’aperto, in vigna o in agriturismo? Le cannucce in bambù hanno quel tocco rustico in linea col mood del vostro evento, inoltre sono resistenti, naturali al 100% e totalmente biodegradabili.

6. Le cannucce in vetro

Le cannucce in vetro non sono solo lavabili e riutilizzabili, ma sono un vero prodotto di design: il colore trasparente risalta il drink, adattandosi a qualsiasi bicchiere, senza alterare il sapore del contenuto con colori e aromi. Insomma, perfette anche da utilizzare come bomboniera matrimonio originale.

7. Le cannucce in acciaio inossidabile

Oltre ad essere le più resistenti di tutte, hanno un aspetto molto cool, poiché sono rivestite in argento, oro o altre tonalità metalliche. I bartender le considerano la miglior alternativa perché si adattano alla temperatura della bevanda. Potete adottare questa variante anche come idea segnaposto matrimonio perché riutilizzabile, durevole e facilmente igienizzabile.

8. Le cannucce in steli d’erba del Vietnam

Dalla mente sapiente di un giovane vietnamita arrivano le cannucce naturali realizzate in steli d’erba. In pratica nascono dai gambi di “Lepironia articulata” raccolti, lavati, tagliati, avvolti in foglie di banano e preparati in pacchi da 100 pezzi. Infatti, si tratta di cannucce “fresche” perché si conservano in frigorifero fino a due settimane, per poi essere smaltite come un normalissimo rifiuto organico.

9. Le cannucce in grano

Questa soluzione in realtà riprende la tecnica messa in atto per la produzione delle primissime cannucce in commercio, realizzate dall’essiccazione dello stelo della spiga. Questa alternativa alle cannucce in plastica permette di avere un prodotto biodegradabile in ogni minima parte. Aggiungeteci anche la coltivazione biologica del grano e il gioco è fatto. Sapete che si sposano perfettamente per accompagnare un drink retrò?

10. Le cannucce in pasta

Tanta fantasia, poca spesa e zero impatto ambientale. Tra le alternative alle cannucce in plastica si piazzano loro: gli ziti o i bucatini, insomma la tipica pasta con cui fare la carbonara o l’amatriciana, ideali perché non alterano i sapori e non sono soggette ad alcuna trasformazione una volta immerse in liquidi freddi per molto tempo.

Secondo la Commissione europea, oltre l'80% dei rifiuti marini è costituito da plastica, per questa ragione ognuno, nel proprio piccolo, può e deve adottare comportamenti etici e corretti. Come avete visto, essere rispettosi dell'ambiente non è per nulla incompatibile con il buon gusto anzi, molte di queste alternative possono essere utilizzate come segnaposto matrimonio, lasciando un messaggio d’impatto a tutti gli ospiti presenti.