Luca Bottaro Fotografia
Luca Bottaro Fotografia

Il wedding picnic è un vero e proprio stile di vita! Vasti giardini dove festeggiare a piedi nudi, atmosfere rilassate e tanta gioia di stare insieme sono i tre punti cardine di questa nuova tendenza. Per organizzare un wedding pic nic non sarà necessario seguire alcuna regola classica, anche se non mancheranno una mise en place e decorazioni idonei alla situazione. E per tutto il resto? Lo scoprirete nelle prossime righe!

1. Proposte culinarie a chilometro zero

Studio Treart di Santoni Massimiliano
Studio Treart di Santoni Massimiliano

Un ricevimento nuziale è pur sempre una grande festa, anche quando celebrato in modo informale! I vostri ospiti potranno quindi stare tranquilli, non vedranno scritto sui loro inviti che il banchetto sarà costituito da un pranzo al sacco a cui loro dovranno provvedere. A quello penserete voi e il vostro infallibile catering! E quale modo migliore di rispettare l’ambiente che vi accoglierà se non promuovendo prodotti tipici del territorio? In un wedding picnic non potranno mai mancare pietanze cucinate con alimenti biologici e prodotti a Km 0 che saranno poi allestiti su tavolate rustiche o servite su vassoi in legno.

Luca Bottaro Fotografia
Luca Bottaro Fotografia

Nei picnic si è soliti mangiare per terra, ma non tutti gli invitati potrebbero sentirsi a loro agio seduti su tovaglie a scacchi. Sempre meglio presentare l’aperitivo su dei tavoli così che ognuno potrà poi scegliere se gustarlo in piedi o accomodarsi sul prato!

2. Lanterne e candele per la sera

Ellie Ro Studio
Ellie Ro Studio

Nei ricevimenti tardo pomeridiani o serali l’illuminazione gioca un ruolo fondamentale. Per amalgamarsi perfettamente all’ambientazione del vostro picnic la fonte di luce non potrà che essere fornita da candele profumate e lanterne dal sapore retrò che, oltre a creare un’atmosfera particolarmente suggestiva, rappresenteranno anche un’allettante componente decorativa. In un wedding picnic dalle note country queste lanterne potranno essere sparpagliate in vari angoli del giardino o attorno ai principali intrattenimenti pensati per i vostri invitati.

Bottega dell'Immagine di Claudio Tadiotto
Bottega dell'Immagine di Claudio Tadiotto

Non siate troppo rigorosi nella loro scelta: più sono diversificate, migliore sarà il risultato finale! Predisponete candele, lanterne e lumini di diverse forme e dimensioni, per ricreare un effetto finto disordinato ma completamente azzeccato per lo stile di un wedding picnic.

3. Corner gastronomici originali

Luca Bottaro Fotografia
Luca Bottaro Fotografia

Questo tipo di ricevimento rientra a far parte dei banchetti meno formali e cerimoniosi dove non è quindi necessario che gli invitati siano suddivisi in tavolate ben organizzate per consumare il loro pasto. Uno dei modi più divertenti per intrattenere loro durante la vostra grande festa è quello di allestire piccoli corner gastronomici, e non solo con prodotti tipici locali! Il picnic rappresenta un momento allegro e di condivisione e perché allora non proporre golosi buffet di caramelle, lecca-lecca e altri dolciumi? Sicuramente tanto amati dagli ospiti più giovani così come anche dagli adulti, questi originali angoli culinari contribuiranno a rendere l’atmosfera ancora più spensierata, qualità alla base di un wedding picnic di successo.

4. Decorazioni pendenti

Carlo Buttinoni Fotografo
Carlo Buttinoni Fotografo

Così come tutti i ricevimenti svolti all’aria aperta, anche il wedding picnic necessita di allestimenti idonei all’ambiente. Tra le proposte più attuali emergono sicuramente le decorazioni pendenti, ma fate attenzione: ad ogni stile corrisponde la sua precisa tipologia! Per un matrimonio dove il tema sarà prevalentemente incentrato su un’attitudine campestre, dei piccoli vasetti in vetro contenenti fiori colorati da appendere ai rami degli alberi sono senza dubbio la soluzione ottimale. Da preferire i fiori di campo, le piante selvatiche e tutte le specie reperibili negli ambienti bucolici, evitando le composizioni floreali dall’aspetto troppo artificiale o costruito. Se state optando per un wedding pic nic fai da te ed etico prediligete materiali naturali o di riciclo, assolutamente sostenibili ed eco friendly!

5. Mise en place rustica

Daniil Onichev
Daniil Onichev

Le candide tovaglie in lino, i piatti e le posate tradizionali e i tovaglioli ben piegati lasciateli pure ai banchetti in stile classico: per il vostro wedding picnic occorre ben altro! Se però l’idea di mangiare seduti a terra potrebbe far storcere il naso ad alcune invitate timorose di sporcare i loro abiti dovrete valutare anche un piano B. Un giusto compromesso è quello di suddividere il ricevimento in due momenti: il primo, quello dell’aperitivo, sarà pervaso da un’atmosfera più disinvolta e spontanea, con freschi drink e deliziosi stuzzichini da assaporare comodamente seduti nel giardino. Per il pasto principale invece potrete allestire delle lunghe tavolate in legno con sedute confortevoli e più tradizionali che mettano tutti d’accordo!

Una particolare attenzione però andrà alla mise en place: assicuratevi che rispecchi la foggia di un picnic e state alla larga da tutti gli elementi classici o troppo pretenziosi. L’idea vincente è quella di organizzare una tavolata in stile country composta da runner in lino o cotone grezzo, un’apparecchiatura sobria e dei segnaposto originali totalmente in linea con il tema presentato!

6. Food truck a tema

Eleonora Ricappi Fotografa
Eleonora Ricappi Fotografa

Tra corner gastronomici originali e tovaglie a quadrettoni perché non inserire anche gli iconici camioncini itineranti? Il food truck, o chiosco-furgone, prende ispirazione dalla tradizione del cibo di strada, anche se nei ricevimenti contemporanei è diventata una vera e propria tendenza. E in un wedding picnic questo tipo di intrattenimento non potrebbe che essere più azzeccato! Negli ultimi tempi la richiesta è decisamente aumentata, tanto che l’offerta di specialità culinarie specifiche dei food truck è oggi vasta e variegata.

Se le vostre nozze verteranno su un tema dai tratti vintage potrete prevedere un camioncino che distribuisca i gelati come quelli che si usavano negli anni Venti, oggi largamente riproposto anche nelle feste più moderne. Siete invece tra quelli che non rinuncerebbero a un buon panino ripieno di salumi nemmeno nel giorno del proprio matrimonio? Prendendo ispirazione dalle sagre di paese potrete predisporre il classico “furgone dei panini”, state certi che anche i vostri invitati non sapranno dire di no!

Volendo riassumere il concetto di wedding picnic in tre qualità esse sarebbero: valorizzazione dell’ambiente, attitudini spensierate e promozione dei cibi locali. A questo proposito, avete pensato di donare ai vostri invitati delle bomboniere solidali realizzate con prodotti gastronomici tipici del territorio? Di sicuro un degno finale del vostro ricevimento a contatto con la natura!