Vi sposate nel 2014 e volete che il vostro matrimonio sia memorabile sia per il look degli sposi, che per le decorazioni, gli addobbi e i dettagli? Abbiamo fatto un bel po’ di ricerca e abbiamo dedotto che…

I colori della sposa

Pare che il blu navy sia tornato in auge ed è comunque il colore che alcuni stilisti hanno scelto per dare vita all’abito da sposa sotto forma di nastro decorativo. Blu può essere anche il colore delle bomboniere, del bouquet e dei dettagli sulle tavolate. Questo colore abbinato al bianco, poi, forma una coppia veramente elegante. Anche il rosa pallido tiene banco e, di solito, lo si ritrova negli abiti più romantici, con gonne che si aprono a petalo partendo da corpetti molto stretti. Vanno forti i toni neutri, soprattutto per decorazioni bon ton, da matrimonio country chic e si ritrova anche il verde acqua, in accessori indossati dalla sposa, come le scarpe.

Lo stile dell’abito

Come sempre, la scelta è ampia e potrete spaziare dallo stile romantico, con gonne ampie e vaporose, a quello più audace con tagli a sirena, abiti a sottoveste e scollature ampie (da coprire giusto il tempo che trascorrerete in chiesa con soluzioni originali, tipo cappe e boleri). Alcuni dettagli, però, sono propri dell’anno che sta per arrivare e tra questi, irrinunciabili per una sposa del 2014: ispirazione Bella Epoque (come gli anni precedenti con abiti scivolati e molto semplici); grande ritorno della gonna corta da portare ampia in stile ballerina; diminuzione degli abiti scollati e aumento di spalline o veli che ricoprono le scollature; intarsi dorati su abiti bianchi. Pizzo e ancora pizzo: di questo tessuto si riuscirà mai a fare a meno?

Il tema di matrimonio

Wedding in Puglia
Wedding in Puglia

Tra i molti temi di fantasia che si possono scegliere, possiamo dire che il Gotha dei matrimoni stabilisce quali siano i primi 3 che si trovano nella classica dei top 10: persiste lo stile vintage con valige antiche, gabbiette, cornici anticate e abiti anni ’20; segue a ruota lo stile hippy, per matrimoni country chic, con abiti da sposa leggeri e scivolati e capigliature avvolte in corone di fiori freschi; si trova in terza posizione il cosiddetto etereo-neutrale, ottimo per nozze d’autunno, che portano in scena la natura in questa stagione, in tutto il suo languore e paletta di colori.

Le decorazioni

Il fai-da-te, vista l’attuale situazione economica, va per la maggiore. E anche dal nostro sito potete trarre notevoli spunti per realizzare simpatici elementi decorativi, che comportano esborsi minimi (a parte un poco del vostro tempo e di chi vi aiuta). Dai rosoni di carta, alle ghirlande di cuori, ai Pai Pai per le invitate, le idee per essere originali e, in più, risparmiare, non mancheranno. Molto importante è anche trarre vantaggio dalla location scelta. Se questa è la natura di un giardino di casa o di un parco di una villa, lasciatevi ispirare dai suoi colori e dagli elementi come rami, alberi, cespugli, a cui appendere nastri, barattolini con candele, lanterne cinesi (se ci si sposa di notte). Per l’esterno, il colore che domina nelle decorazioni è il rosa corallo.

Il momento dolce

La torta nuziale è l’indiscussa protagonista del banchetto. E quest’anno le torte assumono uno stile ben definito dalle tendenze. Tra queste, i cake topper, quando ci sono, sono molto alti e molti sono a forma di lunghe candele. Le torte artistiche, in stile americano, vanno alla grande e possano avere le effigi più svariate: dal cappello, alla valigia ai motivi in pizzo (che riprendono quelli del vestito) o floreali. La torta può essere “nuda”, ovvero non ricoperta né di glassa, né di pasta di zucchero, né di panna o crema. Il Pan di Spagna è in vista e la farcitura si trova sotto, sopra o in mezzo ai dischi di biscotto. La torta può riprendere la sfumatura di colori, spesso rosa pallido o verde acqua, del tema dell’abito e/o delle nozze: très chic!