Paola Visca

A fine festa non sono solo il cambio delle scarpe da sposa o un veloce remake del trucco sposa a restare impressi nella mente dei vostri ospiti. Tante coppie decidono di organizzare un candy bar ricco di prelibatezze e leccornie, per congedare gli inviati con dolcezza. Vediamo come allestirlo nel migliore dei modi, scegliendo materiali, fornitori, specialità, postazioni e qualche frase per matrimonio stampata ed usata per decorare il tavolo.

1. Chi se ne occupa?

I fornitori che vi potranno aiutare nell'effettiva realizzazione del vostro Candy Bar sono davvero numerosi:

  • il catering: ovvero l’entourage che si occuperà del vostro banchetti nuziale e che dovrà in ogni caso essere informato su tutte le scelte che riguardano cibo e servizio. Molti di loro offrono la possibilità di occuparsi dei corner speciali affidando a loro volta ad altri fornitori, le richieste che non riescono a gestire autonomamente;
  • le drogherie e le cioccolaterie: sono negozi specializzati da cui potete acquistare non solo i prodotti che volete includere nel corner ma tutto il servizio di allestimento;
  • le pasticcerie: se per la torta nuziale vi siete affidati a dei maître pâtissier, chiedetegli pure la possibilità di curare il vostro Candy Bar magari con specialità artigianali.

Rusconi catering & banqueting

2. Cosa è possibile includere?

Un Candy Bar non è una confettata e non è neppure un buffet dei dolci. Si tratta esattamente delle tipiche leccornie dei bambini presenti nelle sagre di paese. Ecco cosa includere: caramelle, gelè, gommose, lecca lecca, cupcakes, cake pops, cioccolatini artigianali, praline di vari gusti, macarons, frutta glassata, dolci tipici della tradizione, meringhe e marshmellows. Per un candy corner completo, includete anche il famoso carretto di gelati e zucchero filato.

3. Come scegliere le quantità?

Partite sempre dagli inviti di matrimonio per comunicare al vostro fornitore il numero indicativo di ospiti per cui dovrà essere predisposto il Candy Bar. In linea di massima, per i confetti si usa calcolare un kg per gusto su 100 invitati; per le altre specialità potete fornire un numero indicativo di pezzi, ricordandovi che si tratta di un corner degustativo e non del vero e proprio buffet di dolci.

Agriturismo Roccolo

4. Dove è giusto posizionarlo?

Il candy corner è solitamente inaugurato a fine serata, dopo il buffet di dolci ed il taglio della torta nuziale. In estate si preferiscono gli angoli esterni con tante lucine soffuse; in inverno invece lo potete allestire all'interno della location, cercando uno spazio originale, magari vicino ad un pianoforte o ad un mobile antico.

Qualcosa di più

5. Come organizzare gli ospiti?

Come per qualsiasi angolo tematico in stile buffet, occorre adottare alcune strategie organizzative per far in modo che ciascun ospite si avvicini al tavolo in modo ordinato e per nulla caotico. Fate in modo che il personale di sala sia sempre vicino al tavolo, aiutando gli ospiti che vorranno riempire i sacchettini con le varie prelibatezze. Organizzate il tutto in un angolo ampio e ben in vista così da non creare affollamento.

6. Cosa serve per allestirlo?

Gli oggetti ed i materiali utilizzati per l’allestimento sono fondamentali sia per dare continuità al resto dei decori utilizzati negli altri ambienti che per creare la giusta atmosfera: alzate, coppe, barattoli, lucine, secchielli di latta, candele e bouquet di fiori sono le scelte che fanno per voi. Create simmetria, giocate con le varie altezze e poi fate in modo che sia “instagrammabile” ovvero che si presti agli scatti fotografici dei vostri ospiti caratterizzandolo con un giusto backdrop oppure allestendo il tutto su un mobile vintage.

Love, paper and Co.

7. Come fare per renderlo unico?

Un modo per enfatizzare il corner è sicuramente quello di tematizzarlo con la scelta di un colore ben preciso, dandogli uno spiccato tono romantico, allestendolo in modo vintage, country, shabby oppure ispirandovi prettamente alla stagione delle vostre nozze.

8. Come presentare le specialità?

Valorizzate i prodotti che avete scelto con tag e cartellini segnaletici. Vi servirà un supporto scenografico in cui riportare la scritta “Candy Bar” e poi etichette o lavagnette in cui scrivere le specialità, i gusti e gli eventuali ingredienti. Se avete realizzato delle partecipazioni di matrimonio originali, utilizzate lo stesso font per i tag.

Love, paper and Co.

9. Si può optare per il fai da te?

Certo, quest’angolo può essere allestito con qualche idea do it yourself; in questo caso dovete procurarvi le specialità, i decori e i vari contenitori, recandovi in location qualche giorno prima per allestire in linea di massima il corner, lasciando qualche indicazione al personale di sala, un po’ come si fa per delle bomboniere matrimonio fai da te.

10. Un’idea originale? Il candy bar salato!

Può sembrare un controsenso ma sono tante le coppie di sposi che preferiscono optare per un corner salato, lasciando che sia il buffet dei dolci l’unico sweet table della festa. Un’idea originale è proprio quella di allestire un corner salato in stile cinema con pop corn, salati ed aromatizzati, brezel e tanta frutta secca.

Flavia Robbe

Seguite questi dieci suggerimenti per progettare ed allestire un Candy Bar perfetto per il vostro evento. Ricordatevi che i vostri ospiti potranno degustare le varie leccornie nel tempo trascorso tra il lancio del bouquet sposa e quello in cui distribuirete le bomboniere matrimonio. Fate in modo che il corner sia perfetto e fotogenico così da restare impresso nella mente come un elemento bello e raffinato delle vostre nozze.