* Articolo concesso da Francesca Piras, titolare della Franci's Flowers Wedding design®, e fotografie realizzate da Emanuele Teobaldelli

 

 

La Basilica di San Miniato al Monte a Firenze è senza dubbio un notevole esempio di architettura romanica. Poter celebrare le proprie nozze toscane in questa basilica è il sogno di molte coppie di futuri sposi, decorarla in maniera consona diventa, quindi, un imperativo... Ecco qualche idea!

 

 

Per le decorazioni floreali utilizzeremo gipsophila, ortensie bianche, rose avalanche, violaciocca bianche, viburnum e dianthus verdi.
 


Partiamo dall'inginocchiatoio, su cui porre una ghirlanda di fiori verde in stile rinascimentale e delle composizioni classiche ai lati degli sposi, dai toni neutri bianco e avorio.

 


 
La navata centrale è ampia e per illuminare lo spazio ed accogliere l'entrata della sposa risulta fondamentale inserire una passatoia bianca, oltre alle decorazioni sul alzate in ferro.

 

 

In sintonia con gli allestimenti della chiesa, per il ricevimento di nozze è auspicabile riproporre gli stessi colori, nonché lo stile, cui era caratterizzata la cerimonia.
 

 

Questi centrotavola alti e stretti, composti dagli stessi fiori allestiti in chiesa e posti durante il banchetto nella splendida Villa Montalto a Firenze, ne sono un esempio.