Con l’inizio della fase 3, il settore wedding in Italia aveva potuto finalmente rimettersi in marcia, consentendo a chi negli scorsi mesi era alle prese con la scelta degli abiti da cerimonia e della location per il ricevimento di portare a compimento questo grande sogno.
Purtroppo il recente aumento dei casi di contagio registrato negli ultimi giorni ha destato molta preoccupazione, ragion per cui il governo ha sentito la necessità e l'urgenza di introdurre nuove restrizioni in tutto il territorio nazionale per il conteninimento del coronavirus.
In queste ultime ore sono tante le domande e i dubbi da parte di coloro che avevano fissato la data del matrimonio nei prossimi giorni, per questo motivo noi di Matrimonio.com vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità e le misure di prevenzione attualmente vigenti in Italia per aiutarvi a gestire i preparativi in questo momento delicato.

Ultimi aggiornamenti del 4 maggio

Buone notizie in arrivo per il settore wedding! Il 28 aprile la Conferenza delle Regioni ha presentato un protocollo che raccoglie tutte le norme da osservare per lo svolgimento delle cerimonie e degli eventi privati. Le linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali sono state inviate al Comitato Tecnico Scientifico e si è in attesa della validazione del protocollo e il via libera da parte del Governo per le riaperture.

Finalmente il 4 maggio è giunta una risposta da parte del ministro Mariastella Gelmini, la quale con un post su Instagram annuncia che il ripristino del settore weeding costituirà una delle priorità del check del Governo a metà maggio. 

"Ho incontrato la settimana scorsa alcuni rappresentati di Federmep e di Asso Eventi e ho potuto constatare la bontà dei protocolli che avete suggerito al Governo per garantire il distanziamento e per poter festeggiare i matrimoni in maniera sicura e senza determinare contagi o preoccupazioni per la salute. Sarà mio compito nel check che il Governo ha in animo di fare a metà maggio, sulla base dell'andamento dei contagi e sulla base dell'andamento delle vaccinazioni, di contribuire a definire una data dalla quale il settore del wedding possa ripartire".

DPCM del 22 aprile 2021

Nell'ultimo decreto emanato dal Governo1 il 22 aprile, in vigore dal 23 aprile al 31 luglio del 2021, non risultano accenni a protocolli inerenti al settore wedding, pertanto sembra si mantenga inviariata la sospensione dei banchetti nuziali.

Cerimonie religiose e riti civili

Sono consentite invece, sia le cerimonie religiose che quelle civili, purché si svolgano nel rispetto di tutte le misure di prevenzione per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2. 
Per le funzioni religiose rimangono invariate le norme già precedentemente stabilite con il protocollo dell'allegato A 2 del decreto del 7 agosto del Governo in accordo con la CEI, il quale sancisce il mantenimento della distanza interpersonale di almeno 1 metro e l’utilizzo mascherina per la protezione delle vie respiratorie. L’accesso alla chiesa può essere regolato da volontari che, muniti di guanti monouso e un evidente segno di riconoscimento, favoriscano l’accesso e l’uscita degli invitati, nel rispetto della distanza interpersonale di almeno 1,5 metro. Si consiglia, inoltre, l'utilizzo di più ingressi, ove presenti, distinguendo quelli riservati all'entrata da quelli destinati all'uscita.

Le stesse misure preventive valgono anche per i riti civili, per i quali, ove sia possibile si consiglia l’utilizzo di spazi esterni. La capienza massima del luogo di culto o sala in cui avrà luogo la cerimonia viene stabilita da un ente legale tenendo conto della distanza minima di 1 metro laterale e frontale.

Aurora Scuderi
Aurora Scuderi

Come mettervi in contatto con noi?

Se avete qualsiasi dubbio o richiesta, potrete contattarci attraverso i seguenti canali:

  • La Community. Condividete sul nostro forum le vostre storie, le vostre sensazioni e scambiatevi opinioni. In questo topic principale troverete tantissime informazioni, ma non solo! Le nostre admin e spose esperte vi guideranno passo a passo;
  • Email. Per questioni private potete scriverci a help@matrimonio.com;
  • Chat. Cliccando sull’icona in basso a destra della home page riceverete aiuto dai nostri operatori attraverso la chat istantanea. Il servizio è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 09:00 del mattino alle 00.00 e vi consentirà di richiedere informazioni su qualsiasi tematica sopra commentata e di avere supporto nella ricerca dei fornitori che vi mancano.

Suggellare la vostra unione in un momento tanto delicato come quello dell’emergenza del coronavirus è sicuramente un atto d’amore e di grande forza. Dato il recente aumento del numero di contagi da coronavirus, per la sicurezza della vostra salute e quella dei vostri cari, vi consigliamo di non demordere e di attendere le nuove disposizioni del governo per fissare quella che sarà la data definitiva del vostro ricevimento.