Giulia Santarelli Foto
Giulia Santarelli Foto

Come allestire i tavoli del matrimonio? Tutto comincia dalla base: scegliere tovaglia, tovaglioli, runner, sottopiatti e tutti gli altri elementi del tovagliato perfetto per voi. L’assortimento di biancheria da tavola che decorerà i tavoli delle vostre nozze è spesso deciso dai gestori della location che ospiterà tutti coloro a cui avete inviato le partecipazioni di matrimonio. Tuttavia, non dovrete trascurare l’influenza che tale elemento decorativo avrà sulla percezione generale dell’ambiente, per cui vi suggeriamo di informarvi il più possibile per poter adornare con dei segnaposto di matrimonio le vostre tavole oppure migliorarle con alternative di colore. Non sapete da dove cominciare? Seguite questi 5 consigli.

1. Forma, colore e materiale

La prima cosa da fare per decidere come preparare i tavoli del banchetto è fare attenzione alla loro forma e dimensione. Se essi saranno rotondi, ad esempio, vi suggeriamo di partire con una tovaglia di base di colore bianco, perfetta per creare un elegante effetto “a caduta” da personalizzare con un tocco di colore reso dal contrasto di una seconda tovaglia più piccola.

Marco Bernardi Photography
Marco Bernardi Photography

Se a uno stile classico preferite quello moderno delle tovagliette, vi invitiamo a seguire la geometria delle stesse: se sono rettangolari o quadrate, adoperatele per tavoli lignei della stessa forma e giocate con le linee create tramite l’accostamento a tale superficie.

2. Attenzione alla stagione

Decidere con anticipo il tovagliato di nozze non è semplice, perché bisogna saper immaginare una situazione futura. Prima di tutto, dovrete considerare la stagione e il mese in cui vi sposerete. Vi scambierete le frasi per la promessa di matrimonio d’estate? Scegliete tessuti leggeri come il lino e il cotone, colori solari e decorazioni a tema marino, per esempio. Vi sposate in primavera? Optate per colori pastello e trame floreali, perfette sia per uno stile classico che per uno country o boho chic.

Marco Bernardi Photography
Marco Bernardi Photography

Il vostro sarà un matrimonio invernale, magari nel periodo natalizio? Lasciatevi richiamare dal potere attrattivo del rosso, rifinendo i tavoli con eleganti segnaposto di matrimonio originali dalle tonalità dorate o argentate. Infine, se vi direte il grande “sì” in autunno, avvolgete le sedute con le sfumature di beige, arancione, marrone e porpora e aggiungete particolari in flanella o lana cotta, per un vero tocco di stile.

3. Occhio all’orologio!

Non solo la stagione, ma anche l’orario in cui avverrà il ricevimento sarà fondamentale per pianificare al meglio come addobbare i tavoli degli invitati. Se per nozze diurne vi suggeriamo di prediligere colori chiari, un matrimonio serale vi concederà più alternative. Potrete ad esempio optare per un elegante tovagliato grigio scuro o blu notte, da contrastare con argenti pregiati, fiori rosati e candele profumate. Alla vera e propria tovaglia preferite un runner? Scegliete modelli trasparenti o rifiniti con rilievi in raso, perfetti per una notte all’insegna delle frasi d’amore.

4. Non solo bianco: questione di stile!

Come sempre, il tema e lo stile generale del matrimonio dovranno essere il riferimento principale per decidere qualsiasi dettaglio decorativo. Se voleste essere moderni, senza peccare di banalità, allora vi suggeriamo di optare per colori alternativi al classico bianco, ma comunque delicati: le nuance del beige e della canapa, ad esempio, ben si prestano per un runner da posizionare sopra la classica tovaglia candida di nozze. Rifinitelo con sottopiatti realizzati in vimini o corda intrecciata, su cui posizionerete pregiati tovaglioli color testa di moro, legati da una corda sottile.

Russotto Photography
Russotto Photography

Preferite uno stile più classico? Anche in questo caso, il bianco non è l’unica soluzione. Un tovagliato rosa antico, grano, cachi, sabbia, camoscio o nelle sfumature pastello di verde, giallo e azzurro, potrebbe darvi quel tocco di stile che ricercavate nell’eleganza dei tavoli di nozze. In questo caso, però, ricordatevi di mantenere un unico colore, giocando al massimo con un ton-sur-ton, anche attraverso i fiori e le candele che utilizzerete come centro tavola.

5. Dentro o fuori?

Nella scelta dei tessuti che abbelliranno i posti a sedere degli invitati al vostro matrimonio, è fondamentale il fatto che abbiate deciso di celebrarlo in un ambiente interno o esterno. Se nel primo caso dovrete prestare attenzione ai colori della sala in cui vi troverete (le pareti sono bianche, con i mattoni a vista o in sasso?), nel secondo la natura farà la sua parte. In quest’ultimo caso, optate per la semplicità: tovaglie monocromatiche in tessuto leggero saranno sufficienti a dare un tocco d’eleganza alla location, ricordandovi di fissarle con premura in vista del possibile vento.

VDA Studio Wedding Artists
VDA Studio Wedding Artists

E se voleste dare un tocco di classe ai lunghi tavoli in legno che avete predisposto tra i filari di un vigneto, perché non provate con un runner in pizzo che percorre l’intera superficie? L’effetto sarà davvero sorprendente.

Probabilmente a questo punto della lettura la vostra consapevolezza di quanto sia importante scegliere con cura il tovagliato di nozze è cresciuta. Sì, prima che i vostri invitati assistano al lancio del bouquet da sposa o si scatenino a ritmo di musica, passeranno un certo tempo con le gambe sotto al tavolo: quale occasione migliore per mostrare loro le vostre scelte?