Michela Rapacciuolo Fotografa
Michela Rapacciuolo Fotografa

Il giorno delle nozze è molto delicato. La sposa e lo sposo possono essere nervosi per i motivi più disparati: la torta che arriva in ritardo, il bouquet da sposa che non è esattamente come lo aveva sognato o qualche invitato che all'ultimo momento non si presenta nonostante avese confermato la sua presenza dopo aver ricevuto la partecipazione di matrimonio. Evitate, allora, di “toccare tasti dolenti” o di fare affermazioni davvero infelici. Sarà un giorno gioioso, voi sarete bellissimi nel vostro abito da cerimonia e sarete pronti a festeggiare, perchè rovinare la festa agli sposi che festeggiano con allegria? Ecco cosa non dovreste mai chiedere agli sposi in giorno delle nozze.

1. Perché non avete invitato X al vostro matrimonio?

Il giorno del matrimonio ci sarà sicuramente qualcuno che chiederà perché non è stata invitata una persona al ricevimento. Voi non fate questo errore, perché è segno di estrema leggerezza. Prima di tutto non potete sapere se tra due persone ci sono delle questioni in sospeso e in secondo luogo la scelta degli invitati è veramente qualcosa di molto personale. Ricordatevi inoltre, che magari gli sposi hanno consegnato gli inviti di matrimonio ad alcune persone, ma semplicemente gli invitati hanno deciso di non partecipare e il momento della celebrazione non è di certo l’occasione più adatta per ricordare agli sposi che delle persone che amano non potranno essere presenti.

Mémoire Events and Wedding Planner
Mémoire Events and Wedding Planner

2. Quanto è costato il matrimonio?

In alcuni, può sorgere la curiosità di sapere a quanto ammonta la cifra totale della spesa per l'organizzazione delle nozze. Magari la domanda sorge spontanea soprattutto quando il ricevimento è inusuale, ad esempio se si svolge in una location molto particolare, o se gli sposi hanno optato per una festa lussuosa con auto di classe, un abito da sposa a sirena firmato da uno stilista famoso o se parteciperanno come invitati persone di un certo calibro. Qualunque sia il motivo che solletica la vostra curiosità, non ponete questa domanda: è di cattivo gusto. Se gli sposi desiderano comunicare quanto hanno speso per il ricevimento, ve lo diranno spontaneamente, ma è di certo una domanda da non fare proprio quel giorno.

3. Chi ha pagato per il matrimonio?

Chiedere agli sposi chi ha pagato il ricevimento o parte della festa è un atteggiamento davvero poco elegante, che può mettere in difficoltà la coppia che si sposa e le loro rispettive famiglie. Inoltre, questa curiosità non ha nessuna utilità ma è solo un semplice e comune pettegolezzo, niente più. Godetevi la festa e non fate domande simili, perché poco importa chi ha pagato l'affitto dell’auto fuoriserie per arrivare in chiesa o chi ha avuto l’idea delle bomboniere di matrimonio originali che contenessero porcellane provenienti da Capodimonte. L'importante è che si stia festeggiando un grande amore, il resto non conta: non fate domande solo per una sciocca curiosità.

Almerasco Studio
Almerasco Studio

4. A quando un bel bebè?

La domanda che più infastidisce è quella che più spesso viene realmente rivolta agli sposi. C'è sempre qualcuno che prima delle nozze, durante, o subito dopo chiede agli sposi quando hanno intenzione di far allargare la famiglia mettendo al mondo un bel bebè. Di sicuro si tratta di un quesito molto indelicato, perché non potete sapere se la coppia desidera bambini, se li può avere, se già hanno avuto esperienza in questo senso. Quindi non fate mai questa domanda. Saranno gli sposi a parlarne con voi, nel momento in cui lo desidereranno.

5. Finalmente hai messo la testa a posto. Ricordi quando…?

No!! Anche se vi vengono in mente aneddoti che sul momento vi sembrano davvero molto simpatici, fermatevi un momento riflettete. Potreste far emergere situazioni sconvenienti o riportare alla memoria momenti imbarazzanti e molto personali. Di certo il momento della festa nuziale è un frangente pieno di gioia e ilarità, in cui gli amici si si divertono anche a prendere in giro gli sposi e si lasciano coinvolgere da giochi goliardici, però questo non vi autorizza a dire qualunque cosa vi passi per la testa. Godetevi la festa, brindate, fate foto, intervenite con frasi di matrimonio divertenti e qualche aneddoto, ma cercate di non eccedere!

Cercate di evitare commenti cattivi anche sull'abito da sposa e scelte di gusto sulla location. Certo, potete dire la vostra, ma... è davvero necessario? Ognuno sceglie il ricevimento, il trucco sposa, le bomboniere in base al proprio stile e se siete a questo matrimonio è perchè uno dei due sposi vi considera un amico. E gli amici, si sa, si vogliono bene non perché sono uguali, ma per molto altri bellissimi motivi. Amate i vostri amici che si sposano e non criticateli, apprezzandoli per il loro modo di essere diversi a loro modo.