Tutto è cominciato l'8 settembre del 2014 in occasione della celebrazione della Madonna di Loreto, ricorrenza molto sentita dagli abitanti della cittadina molisana di Capracotta, quando Sarah e Alessandro si conoscono tra la folla. Tra i due scatta sin da subito un forte coinvolgimento, che li spingerà a frequentarsi e a scoprirsi pian piano, ma soprattutto a giungere all'importante decisione di vivere sotto lo stesso tetto. La condivisione delle piccole cose del quotidiano ha creato le basi per un rapporto basato sulla reciprocità e su una forte complicità, per cui, persuasi da questa magica intesa, decidono di convolare a nozze il 18 giugno del 2016. 

La cerimonia si è tenuta ai “I Giardini della Insugherata”, un'incantevole villa a nord di Roma situata a pochi passi dal Monte Pilvo, caratterizzata da un bellissimo parco, all'interno nel quale è stata allestita la zona in cui si è svolto il rito civile in stile americano.
Il fil rouge delle nozze è stato il tema vintage: la sposa è giunta nel luogo del ricevimento a bordo dell'intramontabile furgone Wolkswagen addobbato con tendine a quadretti, margherite e cestini da pic-nic. Ad attenderla c'erano le sue due piccole damigelle, che l'hanno accompagnata lungo il mirabile percorso di petali che conduceva all'altare.

L'allestimento dello spazio esterno, è stato studiato meticolosamente nei minimi dettagli e con forte estro: ogni tavolo presentava alcuni oggetti ad hoc come macchine fotografiche, scatole di latta per biscotti, macchine da scrivere e addirittura di fianco al buffet è stata collocata una bellissima Vespa rossa.
Anche per la scelta del tableau de mariage nulla è stato lasciato al caso, ogni invitato ha riconosciuto la sua postazione mediante la propria foto da bambino con su scritto il nome del tavolo. Un'idea originale che ha commosso tutti i commensali, soprattutto coloro che hanno rivisto la propria immagine da bambino a distanza di 60 anni. I tavoli del banchetto sono stati apparecchiati in modo molto ricercato con tovaglie di raso nere ricoperte da grandi centrini bianchi, servizio da tavola in ceramica e con sedie in legno rigorosamente bianche.

Una delle particolarità del ricevimento è stata la scelta della musica: una band composta da ben sette elementi si è esibita dal vivo con fiati, batteria, chitarra, contrabbasso e voci, in una bellissima atmosfera in cui amici e parenti si sono sfrenati a ritmo di musica. Indimenticabili, inoltre, sono state le straordinarie riprese del Marryoke, in cui i protagonisti assoluti della grande festa, con l'appoggio e la collaborazione dei loro invitati, si sono cimentati in una spiritosa coreografia sulle note del celebre successo di Jovanotti "Il più grande spettacolo dopo il Big Bang". Un'esperienza unica e divertente che ha lasciato un segno indelebile nei cuori di tutti.

Dulcis in fundo, il taglio della torta nuziale si è svolto in un angolo allestito con straordinari dettagli retrò: vinili, mangiacassette, lanterne e l'intramontabile Vespa rossa hanno fatto da sfondo ad una deliziosa wedding cake ai frutti di bosco. Ogni elemento ha giocato un ruolo fondamentale per il grande successo che questa romantica cerimonia ha riscosso da parte di tutti i presenti.

Lo stile scelto per l'abbigliamento degli sposi non poteva non avere peculiarità vintage: Sarah ha indossato un abito lungo con strascico che rievocava i tempi passati, reso unico da un raffinato corpetto strutturato su un'ampia gonna in tiulle. Per l'acconciatura ha optato per uno chignon con la frangia laterale ondulata e un trucco dalle nuance semplici e naturali. Alessandro, invece, ha indossato un originalissimo frac di colore nero e grigio con cappello, bastone e un orologio da taschino con catenina, e per concludere delle eleganti scarpe lucide a punta. A completare il tutto una barba folta ma molto curata.
Gli scatti elaborati a regola d'arte e il montaggio del sorprendente videoclip del fotografo Andrea di Cienzo ci riportano alcuni dei momenti più salienti di questa romantica cerimonia caratterizzata dalla gioia e dalla complicità. 
Ad un anno dal loro giuramento la vita ha voluto premiarli con una notizia meravigliosa: a breve arriverà il loro piccolo Gabriel.

 

"Il vero amore si trova davvero solo una volta nella vita, ma quando lo trovi tutto torna a sorridere"

Sarah