Si sono conosciuti da ragazzini durante una fiera, per poi perdersi di vista. Il destino però ha voluto che si incontrassero nuovamente 8 anni dopo sul posto di lavoro, e da lì non si sono mai più lasciati. Ed è così che dal 2008 Simone e Martina hanno condiviso il loro amore e non potrebbero essere più felici!

Una proposta dal calore africano

Il destino ha voluto che si ritrovassero dopo tanti anni e a quel punto innamorarsi è stato inevitabile. Simone e Martina condividevano tanti interessi e passioni, che hanno coltivato e visto crescere durante i loro 9 anni di fidanzamento, tra cui 5 di convivenza.

Oltre alla passione per i tatuaggi ad accomunare i due giovani ragazzi c’era l’amore per il viaggio e la scoperta di luoghi nuovi e dal fascino misterioso: fu proprio durante uno dei loro viaggi che arrivò la proposta di matrimonio per Martina! Si trovavano in una terrazza nel bel mezzo del deserto della Namibia, sotto un romantico cielo stellato di una calda notte africana. Fu una proposta fresca e spontanea, non programmata, che ancora di più sottolineava il carattere naturale e spensierato della giovane coppia.

Paesaggi bucolici per coronare un sogno

Il 1° settembre del 2017, Simone e Martina hanno pronunciato le loro promesse di matrimonio in una cerimonia civile svoltasi all’aperto. Una calda giornata di fine estate ha fatto da cornice alla celebrazione del loro amore in una location tanto suggestiva quanto affascinante. Amici e parenti hanno potuto ammirare i due neo-sposi all’interno del giardino dell’Antico Spedale del Bigallo, a Bagno a Ripoli, sui colli toscani alle porte di Firenze.

L’atmosfera bucolica non poteva essere resa più romantica dai numerosi dettagli posizionati con cura nell’allestimento della location: mazzolini di fiori bianchi facevano da segnaposto alle sedie in legno, dove amici e parenti hanno assistito, emozionati e divertiti, al coronamento del sogno dei due giovani innamorati. La location infatti, non ha avuto bisogno di grandi decorazioni, così come ci hanno raccontato gli sposi, ma piuttosto gli ha permesso di essere i veri protagonisti della scena assieme ai loro affezionatissimi invitati.

Come un pic-nic con gli amici in aperta campagna

Gli amici prima di tutto! Per Martina e Simone l’obbiettivo della giornata è stato quello di divertirsi insieme agli amici e ai familiari, quindi hanno voluto che il loro matrimonio fosse una vera festa dove tutti potessero svagarsi e passare del bel tempo insieme. Il ricevimento è stato informale ma ricercato grazie alla creatività e professionalità del catering di Zenzero Biocatering, che ha allestito un banchetto a buffet con piatti unici e deliziosi. Gli invitati hanno avuto modo di gustare (e apprezzare!) queste prelibatezze seduti comodamente sul prato del giardino, in un mood conviviale e nel totale rispetto della natura.

Una festa allegra e disinvolta

Ma è stato proprio al calar del sole che la vera festa ha avuto inizio, e quale modo migliore se non con un concerto all’aperto? Ma prima di dare il via alla musica, Simone ha stupito i suoi ospiti prendendo le redini del microfono e ringraziando tutti i presenti nel suo estroso completo dai toni chiari, vivacizzato da dettagli altrettanto unici; un papillon ironico e un paio di bretelle dall’allure vintage, che ben rispecchiavano la personalità dello sposo!

Martina invece ha deciso di indossare un elegante abito a sirena, proveniente dall’Atelier dei Sogni di Firenze, che lasciava intravedere un coloratissimo tatuaggio sulla schiena grazie alla sensuale scollatura. Un abito di gran classe che non necessitava di altri accessori se non un paio di orecchini di perla e alcuni fiori tra i capelli; senza tralasciare l’immancabile bouquet di fiori, che la sposa ha scelto di colori vivaci e grintosi!

E dopo il concerto, via alle danze! La serata è proseguita tra risate e balli scatenati, in un’atmosfera fresca e frizzante, dove i novelli sposi hanno potuto rilassarsi insieme agli amici.

Ad immortalare questi indimenticabili momenti è stato lo sguardo attento del fotografo Matteo Innocenti che con i suoi scatti ha saputo rendere omaggio al divertentissimo party nuziale di Simone e Martina.