Avete scelto di pronunciare le vostre frasi per matrimonio nel giorno dedicato all'amore? Se le idee che vi frullano per la testa si fanno sempre più insistenti, noi vi aiutiamo a fare chiarezza con una gallery a tema: dal bouquet sposa alle decorazioni per la tavola. Sorprendere senza eccedere deve essere il vostro mantra, come un cupid kit al posto della wedding bag per la cerimonia. Scoprirete nell'articolo di cosa stiamo parlando...

Tra storia e leggenda

Che San Valentino sia considerato dal mondo intero il patrono dell’amore beh questa è cosa risaputa, ma quali sono stati gli avvenimenti che lo hanno consacrato come protettore degli innamorati? Tra storia e leggenda, si narra che Valentino, martire morto il 14 febbraio 273, fu il primo religioso a celebrare l’unione fra un legionario pagano e una giovane cristiana. Inoltre, si narra che un giorno il Vescovo Valentino regalò una rosa del suo giardino a una coppia di fidanzati che aveva sentito litigare, impartendo loro la sua benedizione affinché il Signore mantenesse vivo il loro amore. Da allora numerose coppie di giovani si recarono in pellegrinaggio dal Vescovo di Terni chiedendo di rendere eterna e feconda la loro unione.

Il colore dell’amore

Il risvolto commerciale di questa festa ha tinto il 14 febbraio, giorno di San Valentino, di un rosso intenso ovvero il colore associato, per antonomasia, a questo sentimento. In questo paragrafo vi parliamo di colore perché possa esservi d'aiuto nella scelta degli allestimenti, delle decorazioni e dei particolari, specie per quelli dedicati alla grafica e alla stampa come gli inviti matrimonio. Se avete quindi scelto di coronare la vostra unione in questa data così rinomata, il rosso è una scelta da non sottovalutare in tutte le sue declinazioni:

  • scarlatto – un rosso aranciato considerato il colore del sangue vivo e delle fiamme;
  • corallo – un rosso più sbiadito generalmente associato ai coralli dei fondali marini;
  • cremisi – luminoso e chiaro;
  • porpora – rosso intenso e scuro usato fin dall'antichità per tingere le vesti dell’alto ceto;
  • amaranto e granata – due varianti molto simili tra loro di rosso cupo e intenso;
  • bordeaux – una delle varianti di rosso più glamour di tutti i tempi in cui si evincono punte di viola e marrone.

La stagione del cuore

Questa festa cade in uno dei mesi più freddi dell’anno e noi che abbiamo sempre diffuso il concetto di stagionalità per le decorazioni delle nozze, non possiamo che elencarvi i fiori che sbocciano in inverno, specie nel mese di febbraio, come gli anemoni, gli amarilli, i tulipani, i ranuncoli e gli ellebori (bellissimi nella variante malva). Tra intense sfumature di rosso, tocchi di verde-grigio e qualche decorazione originale (come foliage e batuffoli di cotone), riuscirete a comporre un personalissimo bouquet di fiori per le vostre nozze nel giorno più romantico dell’anno. Attenzione però a non farvi prendere dall'entusiasmo inserendo cuori e glitter: lasciate che i fiori possano esprimersi secondo le loro sfumature, senza sovraccaricare le composizioni con inserti artificiali.

I dettagli che fanno la differenza

Abbiamo pensato di elencarvi una serie di idee che potete anche visualizzare tra le foto della gallery affinché la vostra festa possa sprigionare amore e bellezza senza per questo risultare stucchevole o eccessiva:

Fate battere il cuore

Il cuore è il vero simbolo di questa festa, quindi fatene un elemento chiave per le vostre dosandolo nei vari dettagli: può diventare il logo delle partecipazioni unito alle vostre iniziali così come può essere l’elemento decorativo perfetto da aggiungere ai centrotavola o agli angoli relax sottoforma di cuscini. Cuori in rattan, stoffa e gesso: sbizzarritevi per creare un mood perfetto.

Decorazioni a tavola

Il luogo dedicato al banchetto è quasi catartico: qui gli ospiti passeranno la maggior parte del tempo e avranno modo di focalizzarsi sui particolari. Sono quindi da evitare assolutamente gli allestimenti della tavola in total red : no alle tovaglie monocolore in stile veglione di San Silvestro piuttosto create il contrasto col tovagliolo; lasciate i bicchieri trasparenti e i piatti in ceramica bianca che possano risaltare la bellezza delle portate del banchetto, costruito, perché no, intorno al colore rosso (caviale, lamponi, frutti rossi, bevande rosè, pepe rosa, fragole, ravanelli o petali commestibili). La torta nuziale? Una deliziosa e lussureggiante red velvet cake.

Gessetti profumati, mini size di eau de toilette, macarons rossi oppure dolci biscotti a forma di cuore possono essere delle bellissime idee segnaposto matrimonio.

Una romantica atmosfera

Caratterizzate i vari momenti della giornata caricandoli di una dolce atmosfera: se a fine cerimonia gli ospiti vi avranno accolto con palloncini, petali e coriandoli a forma di cuore contenuti in un cupid kit, a fine serata, per il taglio torta, potranno creare una bellissima coreografia con le fontanine scintillanti oppure le bolle di sapone. Lanterne, candele, luci soffuse e una bella playlist di sottofondo accompagneranno i momenti del banchetto decorando i vari angoli, specie nelle zone cozy, pensate per il relax degli ospiti.

Con un po’ di parsimonia e buon senso anche i vostri outfit potranno avere qualche rimando sottile e delicato al giorno di San Valentino come un cuore in stoffa al posto del classico fiore all'occhiello, un dettaglio vermiglio sull'abito da sposa o un vivace rossetto rosso per rendere omaggio al colore emblema di questa giornata all’insegna dell’amore.