Dandelion Photographic Studio
Dandelion Photographic Studio

Quando si è troppo proiettati sul futuro, come nei mesi in cui si devono scrivere le partecipazioni di matrimonio in vista della fatidica data, il rischio è quello di farsi trascinare da ansie e preoccupazioni. Viceversa, quando si ripone l’abito da sposa e da sposo nell’armadio, si comincia a provare nostalgia del passato, con il rischio di cadere in una depressione post-matrimonio. Come superare questa diatriba? Semplice, vivere nel presente e cercare di prevenirla!

1. Lontano o vicino, viaggiate!

Dicono che viaggiare sia la migliore medicina per tutti i mali, voi cosa ne pensate? L’unico modo che avete per comprovarlo è partire! Non per forza dovrete spendere tutti i vostri preziosi risparmi per un secondo viaggio di nozze: perché invece non intraprendete un piccolo tour on the road nella vostra regione? L’Italia è piena di borghi storici affascinanti, capaci di regalarvi un weekend romantico all’insegna della natura, della buona cucina e del relax. Inoltre, un’occasione del genere ben si presta a indossare nuovamente i panni degli sposi, ma in un contesto originale, ad esempio riproponendo una versione del vostro trucco da sposa naturale mentre passeggiate sul lungo mare, mano nella mano.

Matteo Seriolo Studio
Matteo Seriolo Studio

2. Riempite di benessere la vostra routine

Il modo migliore per vivere il presente è renderlo piacevole attraverso piccoli dettagli quotidiani. Prima di tutto, fate della vostra casa un bel posto in cui ritornare alla sera, dopo una lunga giornata di lavoro. Mantenetela pulita, riempitela del profumo di fiori freschi e del colore di un cesto di frutta sul tavolo della cucina, di allegri quadri appesi alle pareti della sala e di musica amplificata da un buon impianto stereo.

Ricordatevi di prendervi cura di voi stessi e di coltivare le vostre passioni individuali, anche una volta sposati. Frequentate corsi di handmade, praticate sport oppure regalatevi una serata al cinema o al ristorante.

Infine, fate in modo che la vostra dispensa diventi una fonte di benessere: riempitela di prodotti naturali e salutari, che diventeranno gli ingredienti dei piatti che cucinerete insieme. Un’attività casalinga e intima di questo tipo non fa bene solo al corpo, ma anche allo spirito!

3. Pianificate un altro evento felice

La prima cosa da fare dopo le nozze per evitare di pensare con nostalgia ai momenti gioiosi del passato è porsi un altro obiettivo felice. Si tratta di un modo per rendere più produttive le vostre giornate, dedicando del tempo all’organizzazione di un certo evento, come una serata con gli amici nella vostra nuova casa o – per i più coraggiosi – uno stravagante Trash the Dress che vi permetta di riutilizzare il vostro abito da cerimonia da uomo e il vestito da sposa in totale libertà.

Studio Roscetti
Studio Roscetti

4. Non smettete di sorprendervi

Ma la cosa più importante che dovrete tenere a mente per non provare quello spiacevole desiderio di voler tornare indietro nel tempo, è non darvi mai per scontati. Riservate al vostro partner piccole importanti attenzioni e, di tanto in tanto, anche nella forma di qualche sorpresa. Non dovrete mai esagerare, altrimenti la volta successiva sarà sempre più difficile superarvi: piuttosto, aggiungete un dolce vizio alla spesa giornaliera, rinunciate a un impegno per passare del tempo con il vostro consorte o lasciategli/le un biglietto con il buongiorno sul tavolo della colazione. Il vero amore è fatto di piccoli gesti e spesso non serve altro per essere felici.

Fotogallery di Nicoletta De Giglio
Fotogallery di Nicoletta De Giglio

5. Cominciate una nuova attività, insieme

Infine, perché non cominciate una nuova attività insieme? Sì, qualcosa di nuovo che nessuno di voi due ha mai provato, ma che potreste iniziare a coltivare come una passione comune, simbolo della vostra rinnovata unione come consorti. Cosa potreste fare? A voi la scelta! Alcuni di voi potrebbero ritrovarsi a indossare scarpe eleganti da ballo, scoprendosi ottimi danzatori in coppia, altri invece potrebbero appassionarsi a un corso di fotografia che li condurrà ad aprire un blog tematico per condividere i loro meravigliosi scatti con un ampio pubblico. O forse la vostra passione è legata alla natura? Già vi immaginiamo alle prese con il vostro piccolo-grande orto famigliare, una vera meraviglia di profumi e colori.

Qualunque sia la strategia che adotterete per non cadere nella depressione post-matrimonio, siamo certi che sarà un successo. Dopotutto, rattristarsi è semplice ma lo è ancora di più essere felici: basta un pizzico di buona volontà, una spolverata di passione ed ecco che quando vedrete le bomboniere di matrimonio sul mobile della sala, invece che incupirvi non potrete che sorridere.