Una romantica storia d'amore nata nel 2013, quando Priscilla e Martin si sono incontrati per la prima volta ad un party, un momento che ha acceso una fiamma ardente e che ha segnato l'inizio del loro intenso legame. Da quel momento sono seguiti tre splendidi anni di findanzamento, segnati da straordinarie esperienze e un chiaro obbiettivo comune: una vita da percorrere insieme nella mano.
La proposta di matrimonio che li ha portati a pronunciare il fatidico Sì è avvenuta durante un week end in montagna: al termine di una pista da sci Martin ha estratto dalla neve un cofanetto con l'anello e ha chiesto a Priscilla di sposarlo. 

Le nozze nello splendido paesaggio naturale dei colli toscani

Le loro nozze si sono svolte in un primo momento con rito civile in un castello di Sargans in Svizzera, dopodiché il 10 giugno del 2017 si sono diretti in Toscana per celebrare sia il rito simbolico che il ricevimento all'Agriturismo il Selvino: una location scelta dagli sposi per il suo paesaggio naturalistico caratterizzato dai rigogliosi colori delle colline pisane, e caratterizzata da lunghi percorsi alberati che si sono prestati in modo impeccabile allo shooting fotografico. Un'occasione perfetta non solo per celebrare al meglio il giorno più importante della loro vita ma anche per ritagliarsi una piccola vacanza con le proprie famiglie in Italia.

L'eleganza di un look con tendenze vintage

Per l'occasione Priscilla non desiderava un abito tradizionale, bensì un look che rievocasse le epoche passate; per questo motivo ha optato per una delicata mise vintage con taglio redingote, che metteva in evidenza un raffinato punto vita e presentava un'ampia gonna in pizzo e tulle. 
Ad accompagnarla all'altare sono state sua sorella, nelle eleganti vesti di damigella d'onore, e delle graziose flower girls con i capi adornati da coroncine di mughetti; ad attenderla c'era Martin, con un outfit tendenzialmente più classico, composto da smoking nero in pendant con il papillon e camicia bianca.

Un matrimonio poco convenzionale in cui gli sposi hanno scelto di non attenersi ai canoni classici, ragion per cui si sono fatti immortalare in una serie di scatti che li ritrae prima dell'inizio della cerimonia e hanno eseguito il taglio della wedding cake al termine della stessa, poco prima dell'inizio del banchetto nuziale con parenti ed amici. 

Dettagli e decorazioni hand made in stile retrò

Priscilla dopo una lunga ricerca dello stile che si addicesse di più al giorno che aveva sognato sin da bambina, ha optato per un romantico tema retrò, divertendosi ad organizzare la maggior parte dei dettagli.

Ogni dettaglio del banchetto seguiva un fil rouge vintage: i tavoli erano adornati con bottiglie decorate da merletti e margherite, e segnaposti composti da bottigline d'olio. Sua zia Sara e sua cognata Barbara invece, hanno curato la parte relativa alle decorazioni floreali dell'altare e del banchetto nuziale.

Il fotografo Guglielmo Meucci nel suo reportage fotografico ha realizzato una serie di scatti che sembrano dare vita nuovamente ai momenti ricchi di gioia e d'amore che hanno contraddistinto le loro nozze, consentendoci di riviverne l'essenza più pura.

È stato un matrimonio particolarissimo, una cronologia di eventi fuori dal comune, la torta subito dopo la cerimonia, le foto di coppia prima della cerimonia: tutto estremamente autentico! Priscilla e Martin sono ragazzi semplici e spontanei così come lo sono le mie foto. Il mio approccio alla fotografia di matrimonio è molto naturale, cerco di entrare molto in sintonia con la coppia, solo cosi riesco a raccontare questo giorno speciale. Le emozioni sono molto importanti ma anche i dettagli, i luoghi, il meteo sono tutte cose che devo fotografare per raccontare la storia del matrimonio.