..e quando il "per sempre" non c'è?

  • Tiziana Sposa Saggia

    Care amiche,

    fa caldo, e per quelle di voi che sono rimaste a casa come me propongo questa riflessione:

    sono stata ad un matrimonio di amici nel settembre 2010, ero insieme al mio fm da pochissimo ma è stata una bella giornata e mi sono emozionata molto! poi siamo venuti a sapere, un po' grazie a facebook e un po' tramite altri amici, che la coppia in questione non è più una coppia, perchè a neanche due anni dalle nozze lei ha piantato lui e si è messa con un altro!!!!! ci sono rimasta malissimo, anche perchè gli amici hanno detto che era stata lei ad insistere per il matrimonio visto che stavano insieme da tanto, e lui dopo è stato da cani...

    non so, forse il fatto che li conoscevo, forse il fatto che ho anche preso parte al loro matrimonio..fatto sta che continuo a pensarci su...

    poi l'altro giorno...parlo con i miei ex colleghi del coro, e tornando a casa faccio la strada con Maria, una vecchina adorabile...parliamo di matrimonio anche con altri del coro, una coppia che l'anno prossimo festeggia i 40 anni di matrimonio, e ad un certo punto Maria dice "insomma, la più sfortunata sono io.." io le chiedo perchè, e lei mi dice che il marito l'ha piantata dopo pochi anni di matrimonio e con due figli a carico per mettersi con un'altra...e lei non si è più trovata nessuno...

  • 21 Risposte

  • Mauri&ste Sposa TOP
    L'amore non è per sempre. L'amore è un'alchimia, una magia, una energia tra due persone che poi si arricchisce di condivisione, aiuto, incoraggiamento e deve essere sempre essere supportata alla base dalla stima reciproca e anche perché no dall'attrazione e appagamento sessuale. Quando in questo circo di equilibrismi viene a mancare anche solo uno dei componenti per troppo tempo o addirittura definitivamente è meglio finirla lì. A volte è preferibile allontanarsi con dignità e riprendere la propria vita perché tutti meritiamo di essere felici e di essere AMATI VERAMENTE CON LA MENTE E IL CORPO.
  • Denise Super Sposa

    Tutto dipende da noi, è anke vero ke ormai è all'ordine del giorno il divorzio, purtroppo questo succede perchè non abbiamo pazienza l'un l'altro, una volta i matrimoni duravano perchè le cose si superavano insieme, adesso prendiamo la strada più facile, il divorzio, io spero tanto ke questo a noi non accada..........

  • Veronica Sposa Master
    Messaggio citato

    Scritto da Aldo:

    Nulla è per sempre, sta a noi cercare di farlo durare fino alla morte di uno dei due.

    Facile? Assolutamente no.... però cosa c'è di facile nella vita? Coraggio!

    Bravo Aldo, son d'accordo!

  • Terry Sposa Saggia
    Messaggio citato

    Scritto da Laura:

    Beh, io vedo il matrimonio non come un punto di arrivo ma come un punto di partenza. Sposarsi è bellissimo, ma bisogna essere consapevoli che la quotidianità è la vera sfida da affrontare ogni giorno. E' difficile, anzi difficilissimo...gli ostacoli nella vita sono tanti, il lavoro, i figli, i sacrifici...bisogna crederci. Credere che il legame che stabiliamo con l'altra persona è vero, che non è solo una frase il per sempre ma è un impegno che portiamo avanti giorno per giorno. Anche da fidanzati del resto le cose non sono sempre semplici. Il punto è avere la volontà di superare sempre ogni ostacolo...

    Io ero terrorizzata dal matrimonio proprio per questa cosa del per sempre...mi dicevo sempre: e se mi sposo e il giorno dopo trovo l'amore della mia vita che faccio? Beh, ho conosciuto Ulisse, il mio futuro marito, e ho capito che sì potrà capitare che il giorno dopo incontrerò uno strafigo che potrebbe farmi vacillare...ma ho anche capito che se mai dovesse accadere non vacillerò perchè so che accanto a me ho un uomo che mi ama alla follia e che io amo alla follia. Un uomo con cui costruirò una vita...e tutto quello che ho e avrò di buono dalla mia vita sarà in parte grazie a lui. Quindi non ho paura delle momenti di crisi, so che verranno, so che saranno magari duri...ma so che siamo fatti per superarli, insieme

    Concordo, non si può mai sapere cosa ci riserva la vita ma cominciamo col piede giusto e con tanta buona volontà e che Dio ci aiuti a superare i momenti difficili!

  • Laura Sposa VIP

    Beh, io vedo il matrimonio non come un punto di arrivo ma come un punto di partenza. Sposarsi è bellissimo, ma bisogna essere consapevoli che la quotidianità è la vera sfida da affrontare ogni giorno. E' difficile, anzi difficilissimo...gli ostacoli nella vita sono tanti, il lavoro, i figli, i sacrifici...bisogna crederci. Credere che il legame che stabiliamo con l'altra persona è vero, che non è solo una frase il per sempre ma è un impegno che portiamo avanti giorno per giorno. Anche da fidanzati del resto le cose non sono sempre semplici. Il punto è avere la volontà di superare sempre ogni ostacolo...

    Io ero terrorizzata dal matrimonio proprio per questa cosa del per sempre...mi dicevo sempre: e se mi sposo e il giorno dopo trovo l'amore della mia vita che faccio? Beh, ho conosciuto Ulisse, il mio futuro marito, e ho capito che sì potrà capitare che il giorno dopo incontrerò uno strafigo che potrebbe farmi vacillare...ma ho anche capito che se mai dovesse accadere non vacillerò perchè so che accanto a me ho un uomo che mi ama alla follia e che io amo alla follia. Un uomo con cui costruirò una vita...e tutto quello che ho e avrò di buono dalla mia vita sarà in parte grazie a lui. Quindi non ho paura delle momenti di crisi, so che verranno, so che saranno magari duri...ma so che siamo fatti per superarli, insieme

  • Luisa Sposa VIP
    Messaggio citato

    Scritto da Silvia:

    Voglio essere onesta...

    il matrimonio inteso come cerimonia è una semplice festa (tra l'altro troppo dispendiosa, visti i prezzi praticati!!!) fatta per festeggiare l'unione di due persone con i parenti e conoscenti.... questa finisce in un giorno e non torna più se non nei ricordi, quindi di questo non devi aver paura perchè nel 99 % dei casi tutto si conclude bene e tutti avranno dei bei ricordi

    Il matrimonio inteso come firma dei documenti è una questione puramente burocratica, un mero contratto stipulato per la tutela del coniuge più debole e dei figli, e come avrai sentito dire questo solitamente crea problemi solo quando uno dei due coniugi vuole lasciare l'altro

    Secondo me il vero matrimonio non è altro che la convivenza quotidiana di due persone che si amano, vogliono crearsi un futuro e accompagnarsi nella vecchiaia.... quando due persone decidono che sono fatte l'uno per l'altra non c'è da temere che si lascino, perchè saranno le due mezze mele che si completano....istintivamente sapranno che nel partner troveranno una spalla a cui appoggiarsi, e non avranno bisogno di null'altro... si creeranno il loro mondo, passeranno dal dire "io faccio.. io vado..." al "noi facciamo ... noi andiamo.....", semplicemente non esisterano più come individui ma come coppia.. chi si ama ha anche un fortissimo senso di appartenenza e gli intrusi non riusciranno mai a separarli

    se le premesse sono queste, se entrambi avete la voglia di vivere e convivere, allora nulla deve farti paura, perchè non vi lascerete tanto facilmente.... Certo le incognite ci sono sempre, potrebbe capitare di dover combattere per restare uniti, ma in fondo il futuro è sconosciuto per tutti e poi tieni conto che una separazioni è un rischio che si ha voglia di correre pur di legarsi alla persona amata

    Vai tranquilla al tuo matrimonio e vivitelo ogni giorno, poi il futuro arriverà e tu ti adatterai a quello che ti riserverà

    quoto Silvia!

  • Luisa Sposa VIP
    Messaggio citato

    Scritto da Aldo:

    Nulla è per sempre, sta a noi cercare di farlo durare fino alla morte di uno dei due.

    Facile? Assolutamente no.... però cosa c'è di facile nella vita? Coraggio!

    Grazie per il sostegno che ci dai sempre Aldo...

  • Tiziana Sposa Saggia

    Ecco forse questa è la cosa migliore, che nonostante ci siano numerosi casi di amori finiti ci si crede ancora! infatti, come dice aldo, il "per sempre" forse è proprio questo: non tanto il fatto che se ti sposi in chiesa il tuo matrimonio durerà per sempre, ma che entrambi gli sposi si impegneranno a farlo durare per sempre (anche dopo la morte mi sa, visto che per la Chiesa esiste la resurrezione delle relazioni )

  • Docglò Sposa VIP
    Il per sempre non c'è! I miei si sono lasciati 4 anni fa a 60 anni compiuti...stavano insieme da quando avevano 16 anni e si sono sposati a 24. L'amore finisca volte, in modo burrascoso o in sordina, può rimanere l'affetto ma non basta. Non basta qualcosa di tiepido... Ci si ama, ci si sposa, si è ottimisti. Ma l'amore è incontrollabile. Un cosa del rito religioso che non avrei voluto se ci fossimo sposati in chiesa era la frase "per sempre finchè morte non ci separi" anche se per Dio resti sposata a via comunque. L'avrei cambia in un qualche modo con qualcosa di più realistico o mi sarei fermata "all'accolgo te nella mia vita..." Io sono fortunata ho l'amore della mia vita che è immenso e spero che resti tale. Bisogna vivere ogni giorno con calma, con cura, pazienza, amore x ogni cosa, impegnadosi... Ma nemmeno questa è una regola. Mia mamma era molto "devota" a mio papà, eppure lui si è trovato unn'altra più giovane, carne fresca, passione incontrollata, nuovi i geressi in comune e stanno insieme da 4 anni. Anche a dei nostri amici è successo eppure noi ci siamo sposati perchè ci crediamo.
  • Aldo Esperto

    Nulla è per sempre, sta a noi cercare di farlo durare fino alla morte di uno dei due.

    Facile? Assolutamente no.... però cosa c'è di facile nella vita? Coraggio!

  • Ambra Sposa Abituale

    Guarda, il mio fm ha sposato la prima moglie (incinta), e lei dopo neanche un anno di matrimonio ha mollato a casa marito e gemelli e si è messa col suo capo...

  • Marly Esperta
    Messaggio citato

    Scritto da Tiziana:

    Messaggio citato

    Scritto da Marly:

    Pensa che io ho sapyto da pochissimo che mio fratello e mia cognata si sono lasciati prima hanno issuto da separati "in casa"senza dire nulla alla famiglia 2 mesi fa al matrimonio di mia sorella erano assime come se nulla fosse e 20 giorni dopo ci hanno comunicato che si erano lasciati non vi dico che doccia fredda ricordo perfettamente le loro nozze 6 anni fa lui commosso che laspettava all'altare 3 anni dopo è arrivato un bellissimo bambino e sembravano felici e poi cosa è successo?cosa è cambiato?dove va l'amore?ne abbiamo parlato tanto io e il mio fm ma poi penso che non siamo tutti uguali ci sono coppie che vivo assieme una vita i miei nonni sono stati assieme 51 anni e quando è morto lui lei non si è mai ripresa raggingendolo 2 anni dopo e io voglio credere in questo tipo di amore...scusate lo sfogo!

    ecco marly, hai centrato il punto..anche io e il mio fm ne abbiamo parlato, un po' tirando il fiato perchè non è successo a noi, ma soprattutto perchè certe storie lasciano davvero l'amaro in bocca, specie quando non c'è una spiegazione! ma l'amore non è sempre razionale, no?

    non voglio dire che queste storie mi abbiano fatto dubitare del mio rapporto o del valore del matrimonio, ma mi fanno rimanere molto male!!!!

    guarda riesco a capirti perfettamente l'amaro in bocca rimane e comunque è normale porsi delle domande!

  • Tiziana Sposa Saggia
    Messaggio citato

    Scritto da Marly:

    Pensa che io ho sapyto da pochissimo che mio fratello e mia cognata si sono lasciati prima hanno issuto da separati "in casa"senza dire nulla alla famiglia 2 mesi fa al matrimonio di mia sorella erano assime come se nulla fosse e 20 giorni dopo ci hanno comunicato che si erano lasciati non vi dico che doccia fredda ricordo perfettamente le loro nozze 6 anni fa lui commosso che laspettava all'altare 3 anni dopo è arrivato un bellissimo bambino e sembravano felici e poi cosa è successo?cosa è cambiato?dove va l'amore?ne abbiamo parlato tanto io e il mio fm ma poi penso che non siamo tutti uguali ci sono coppie che vivo assieme una vita i miei nonni sono stati assieme 51 anni e quando è morto lui lei non si è mai ripresa raggingendolo 2 anni dopo e io voglio credere in questo tipo di amore...scusate lo sfogo!

    ecco marly, hai centrato il punto..anche io e il mio fm ne abbiamo parlato, un po' tirando il fiato perchè non è successo a noi, ma soprattutto perchè certe storie lasciano davvero l'amaro in bocca, specie quando non c'è una spiegazione! ma l'amore non è sempre razionale, no?

    non voglio dire che queste storie mi abbiano fatto dubitare del mio rapporto o del valore del matrimonio, ma mi fanno rimanere molto male!!!!

  • Marly Esperta

    Pensa che io ho sapyto da pochissimo che mio fratello e mia cognata si sono lasciati prima hanno issuto da separati "in casa"senza dire nulla alla famiglia 2 mesi fa al matrimonio di mia sorella erano assime come se nulla fosse e 20 giorni dopo ci hanno comunicato che si erano lasciati non vi dico che doccia fredda ricordo perfettamente le loro nozze 6 anni fa lui commosso che laspettava all'altare 3 anni dopo è arrivato un bellissimo bambino e sembravano felici e poi cosa è successo?cosa è cambiato?dove va l'amore?ne abbiamo parlato tanto io e il mio fm ma poi penso che non siamo tutti uguali ci sono coppie che vivo assieme una vita i miei nonni sono stati assieme 51 anni e quando è morto lui lei non si è mai ripresa raggingendolo 2 anni dopo e io voglio credere in questo tipo di amore...scusate lo sfogo!

  • Silvia Sposa Master

    Quoto tutto quello che hanno detto le ragazze, in più aggiungo che uno degli ingredienti fondamentali è il dialogo!! troppo spesso si dimentica di comunicare ed invece è importantissimo!! non siamo nella mente dell'altro e lui non è nella nostra pertanto non stanchiamoci mai di parlare!!! te lo dico per esperienza! questa cosa vale durante il fidanzamento e vale ancora di più nel matrimonio...non si può e non si deve fare gli struzzi mettendo la testa sotto la sabbia quando ci sono problemi ma bisogna affrontarli e parlarne, assumendosene anche i rischi che può comportare...in caso contrario l'amore che lega la coppia giorno dopo giorno verrà sostituito dal silenzio che creerà un muro tra i due fino a farli sentire estranei l'uno all'altra.......

  • Valentina Esperta
    Messaggio citato

    Scritto da Silvia:

    Io dico sempre che trovare la persona giusta con cui condividere la vita è una fortuna!

    Uno può anche sposarsi con le migliori intenzioni, ma la verità è che un matrimonio (e il sentimento "fondante" = l'amore) va alimentato giorno per giorno da entrambi i componenti della coppia. Se uno ci mette l'impegno, ma dall'altra parte non c'è la voglia di coltivare questo dono meraviglioso, il matrimonio purtroppo finisce.

    E ci vuole fortuna a trovare quella persona tanto speciale disposta a condividere un progetto tanto ambizioso.

    Detto questo, penso che, se è vero che fa male vedere coppie che si separano, noi che ora abbiamo deciso o decidiamo di sposarci, dobbiamo farlo indipendentemente da cosa accade intorno, ma ascoltando il nostro cuore ed essendo sincere con noi stesse. Ci sentiamo di impegnarci a vivere ogni nuovo giorno al fianco del nostro FM (marito nel mio caso) e di continuare a sceglierlo giorno dopo giorno? Se la risposta è affermativa affrontiamo con fiducia il matrimonio... e dimentichiamoci del resto del mondo ;-)

    Completamente d'accordo! :-)

Rispondi a questo topic

Articoli che ti potrebbero interessare

Altri articoli

Utenti esperte

Gruppi generali