Una storia d'amore che va al di là di ogni schema e che ci dimostra come il destino possa presentare delle esperienze totalmente inaspettate.. quelle che ci cambiano la vita! Quando Chiara e Daniele hanno incrociato per la prima volta i loro sguardi erano entrambi fidanzati, avevano diversi amici in comune e spesso capitava di ritrovarsi negli stessi posti. Dopo qualche anno e innumerevoli peripezie si sono rincontrati, entrambi single, e Daniele ne ha colto l'occasione per iniziare a corteggiare instancabilmente Chiara che, dinanzi alla sua lusinghiera insistenza non ha potuto fare a meno di arrendersi. 

Da quel momento ha avuto inizio una splendida relazione, caratterizzata da straordinarie avventure e una solida convivenza: sono state proprio le piccole cose del quotidiano a portarli a compiere il grande passo in un modo del tutto naturale.

Un nuovo cammino da percorrere mano nella mano

Sin da sempre hanno attribuito un grande valore al matrimonio, lo consideravano una tappa molto importante per la loro relazione, la chiusura di un cerchio che ne avrebbe aperto uno totalmente nuovo: la loro famiglia.

Si sono sposati a Roma il 16 settembre del 2017 con rito civile a Villa Lais, un prestigioso sito romano risalente ai primi del '900; luogo in cui Chiara è giunta con un elegante abito di Pronovias con effetto tattoo lace e un nastro nero intorno al punto vita in pendant con la giacca di pelle. Ad attenderla all'altare c'era Daniele con tight nero di Petrelli, gemelli Lego e gilet con cravatta in seta grigia. Entrambi sono stati guidati nella ricerca del loro outfit dalla consulenza dell'atelier Celli Spose.

Per le scarpe invece, hanno optato per la comodità e per la stravaganza, Chiara indossava le stilosissime Vans Era e Daniele le intramontabili Dr Martens.

Il banchetto nuziale in una location dalla bellezza suprema

Dopo la cerimonia gli sposi hanno dato il via ad un vivacissimo ricevimento al Ristorante al Fico a Grottaferrata, una location immersa in una splendida cornice verde e dotata di un'incantevole vista panoramica, dalla quale è possibile intravedere il mare. Un posto che ha catturato la loro attenzione per la sua estrema bellezza e semplicità: quando hanno deciso che la loro festa si sarebbe svolta lì, hanno scoperto che anche i genitori di Daniele avevano festeggiato le loro nozze nello stesso posto 33 anni prima.

Dettagli realizzati con un ricercato tocco d'autore

Per far sì che ogni elemento delle loro nozze li rappresentasse il più possibile, con l'aiuto dei loro amici artisti, hanno ideato e prodotto gli inviti, bomboniere, decorazioni dei tavoli e segnaposti, tutto rigorosamente hand made.

Il tableau de mariage era composto dai nomi di tutti i libri che hanno fatto parte della loro vita, ad ogni tavolo corrispondeva uno di essi, che a loro volta, svolgevano la funzione di centrotavola. Invece, la passione per Harry Potter è stata l'ispirazione cardine per i segnaposto: ogni ospite aveva una pozione diversa, tra cui Felix Felicis, Amortentia e Polisucco. L'accurata elaborazione di ogni singolo particolare ha trasformato la loro casa in un vero e proprio laboratorio d'arte, una delle creazioni più belle è stata quella riguardante il cake topper composto da due sposini Lego, di cui hanno documentato successivamente le avventure su Instagram durante il loro viaggio di nozze a Parigi.

Il segno di una giornata indimenticabile

Una festa che ha suscitato la commozione di tutti, durante la quale Daniele e Chiara hanno condiviso attimi indimenticabili con le persone più care, quelle che li hanno supportati sin da sempre nel corso delle loro vite. Gli sposi inoltre si sono divertiti moltissimo ad assecondare tutte le idee proposte da Martina e Gloria di Salt'n'pepper Wedding Portrait, che nel loro shooting hanno realizzato degli originalissimi scatti in autobus e durante una partita a carte con i “giovani” del centro anziani.

Amiamo raccontare la verità, la connessione tra due persone e il legame speciale ed unico che le unisce, le foto di ogni matrimonio devono raccontare la storia degli sposi vista attraverso i nostri occhi, il risultato finale è quello di un lavoro di squadra, ogni volta diverso .
Con Daniele e Chiara sapevamo di avere davanti due artisti, due persone ironiche e divertenti, per questo abbiamo osato con le proposte e, come ci aspettavamo, le hanno subito accolte con entusiasmo, il risultato lo lasciamo giudicare a voi!