Sceglier di unire la propria vita a quella di un’altra persona comprende aspetti e variabili bellissime ma intricate. Vi abbiamo condotto alla ricerca dell’abito da sposa, vi abbiamo tenuto compagnia durante la scelta del tema dandovi spunti e idee sulle bomboniere matrimonio e sugli ultimi trend. Tutto il resto, ovvero tutto ciò che afferisce alla vostra sfera privata, non può e non deve incontrare il parere di altre persone. Abbiamo riportato qui le motivazioni più diffuse legate all'insindacabile scelta di un matrimonio senza figli.

1. Una scelta di istinti ma non di istanti

Attenzione: non ci stiamo riferendo a una scelta fatta istintivamente ovvero di getto e con impulsività. Scelte di questo genere possono afferire al modello di sandali sposa per il vostro grande giorno ma non a tematiche così importanti e delicate. In questo caso ci riferiamo a una scelta, ovvero quella di non voler figli, per mancanza di istinto genitoriale. Esiste davvero? In molti credono di no ma deve pur esserci quella miccia che ti fa sentire pronto (o no) a volerti prender cura di qualcuno.

2. I tanto criticati motivi economici

Sono in tantissimi a pensare che in una famiglia numerosa si cresca bene pur avendo davvero poco, e con “poco” facciamo rifermento alle risorse economiche. Eppure per molte coppie non è così dal momento che preferiscono garantire al bambino una sicurezza economica e un futuro tranquillo. Ad esempio, ci sono persone che non avrebbero problemi a fare delle rinunce scegliendo un abito da sposa economico ma avrebbero difficoltà a imporre rinunce e privazioni a un bambino. Qualora questa sicurezza economica dovesse vacillare, in primis per la coppia, beh allora l’unica soluzione possibile sembra quella di abbandonare l’idea di allargare la famiglia.

3. La salute: un motivo che non può passar in secondo piano

Veniamo poi a quelle coppie che con grande piglio e fermezza antepongono alla scelta di avere figli, la tutela delle proprie condizioni di salute. Si tratta di una decisione sofferta e non necessariamente connessa alla propria volontà ecco perché crediamo fermamente che la salute di un individuo non può passare in secondo piano anche se questo comporta una grande rinuncia.

4. L’organizzazione: una questione logistica

Futile o banale che sia, la questione organizzazione fa presa su numerose coppie. Parliamo di carriera? Sì. Anche. E nel caso, non ci sarebbe nulla di male se i propri desideri vengono proiettati verso un futuro ambizioso e sudato. A volte la naturale conseguenza di tutto questo è la scelta di non allargare la famiglia, evitando di delegare la crescita di un bambino a terze persone

5. La paura verso l’ignoto

A tratti destabilizzante e complessa da decifrare è quella paura che prende molte coppie in merito all'impossibilità di prevedere il futuro, anche in relazione a quale sarà la chiave giusta per leggere e decifrare le generazioni future. Una paura che assomiglia vagamente al timore di molte coppie che si trovano a interrogarsi sul valore del "per sempre" pronunciato nelle frasi per promessa di matrimonio anche se, in questo caso, si stanno toccando corde molto più sensibili. Insomma, di fronte all'incapacità di rapportarsi con le nuove generazioni, di comprenderne pensieri, istinti, gesti e modi d’agire, si preferisce star fermi, evitando di allargare la famiglia imbarcandosi in nuove e sconosciute avventure.

Lasciarsi una porta socchiusa, con la possibilità di cambiar idea, è sempre una decisione saggia, in fondo sono tantissime le persone che non avrebbero mai scommesso sulle nozze, sull'idea di pronunciare delle frasi di matrimonio eppure è bastato incontrare l’amore vero. Quello che sentiamo di dirvi è che, se per molti, la decisione di non avere figli è un atto egoistico, per tanti altri è invece una scelta generosa, a tutela di una nuova vita. Una scelta che, come tale, va rispettata!