Camera24
Camera24

Se ora non avete badato a spese per la scelta dell’abito da sposa o se le vostre famiglie hanno contribuito ad alcuni dettagli ed accessori come le partecipazioni matrimonio, sappiate che ben presto sarete gli unici responsabili della gestione delle vostre finanze. Ecco come potrebbero essere destinate le vostre spese. Ricordatevi che le più belle frasi per matrimonio riguardano proprio l’unione, il sacrificio e la solidità del rapporto nella vita quotidiana. Prendete nota di quelle che saranno le vostre spese!

Casa dolce casa: mutuo e affitto

La parte più ingente delle vostre spese, secondo la maggior parte delle coppie italiane, sarà proprio destinata al nido d’amore. Investire sul mattone è una tipica caratteristica del bel Paese, di qui, deriva proprio la necessità di devolvere buona parte delle entrate per il mutuo o, eventualmente, per l’affitto di casa.

Creative Couple Studio
Creative Couple Studio

Una nuova shopping list

Tolti i panni dei giovani sposi affaccendanti a godersi i preparativi e a compilare liste per spedire gli inviti matrimonio, il passo successivo sarà quello di iniziare a compilare le shopping list. Nulla a che vedere con il puro divertimento tra le vetrine dei negozi, perché la seconda voce di spesa più ingente per le coppie di italiani è proprio l’alimentazione e quindi la gestione del menù giornaliero o settimanale.

Quanto mi costi: le utenze

Terzo capitolo di spesa sono le utenze per i vari servizi, comunemente conosciute come bollette. Vi troverete a fronteggiare i costi di luce, acqua, riscaldamento, telefono, adsl e condominio. Inizialmente potrebbe essere difficile prevedere i vari importi ma col tempo imparerete a risparmiare anche attraverso il banalissimo utilizzo degli elettrodomestici o la razionalizzazione del riscaldamento in casa con le impostazioni di temperatura adeguate.

June Weddings
June Weddings

Una bellissima bucket list

Una parte, seppur marginale, delle entrate famigliari sarà destinata alla vostra lista dei desideri. Il matrimonio non è la tomba dell’amore così come non è la tomba della vita sociale e di tutto quello che può essere ricondotto alla cura di corpo e anima. Per questa ragione, è importante impegnarsi per fare spazio ai piccoli svaghi, hobby ed interessi, qualora non incidano pesantemente sul bilancio familiare e soprattutto non coprano spese destinate a voci ben più importanti. Un esempio? L’abbonamento per la palestra, una giornata di shopping con le amiche in cui concedervi anche un abito da cerimonia economico, un weekend fuori porta, una cena in un locale interessante.

Extra e risparmio, due voci che vanno all'unisono 

Se durante i preparativi, un modo semplice per risparmiare sarà ad esempio confezionare delle bomboniere matrimonio fai da te, una volta sposati le cose saranno un tantino differenti. Una parte marginale delle vostre entrate, dovrebbe essere destinata infatti al risparmio. Risparmiare in vario modo e a vario titolo vi sarà utile, paradossalmente, per sostenere con tranquillità eventuali spese extra che sopraggiungeranno senza troppo preavviso. Insomma, laddove un mese si riesce a risparmiare, un altro mese potrebbe invece essere necessario attingere da quel gruzzoletto per fronteggiare spese inaspettate.

Marco Colonna
Marco Colonna

Pillole di ménage famigliare

  • Annotate le spese: sarà facile per i maniaci dell’organizzazione ma in realtà vi basterà prenderci l’abitudine per imparare a controllare le varie uscite;
  • Annotate le scadenze: sarà sufficente segnarle semplicemente sul calendario o in agenda insieme a delle dolci frasi d’amore per essere certi di avere tutto sotto controllo;
  • Stilate un weekly menù: vi aiuterà a risparmiare in termini di tempo (saprete cosa comprare tra le corsie del supermercato), costo (tutto sarà finalizzato a pranzi e cene stabiliti senza scegliere roba a casaccio), avanzi (il menù settimanale seguirà il criterio svuota dispensa per eliminare gli sprechi);

Blight project
Blight project

  • Scegliete come gestire il conto: se averne uno in comune, dove far confluire tutto, oppure conti separati, per gestire le spese autonomamente;
  • Pianificate le uscite future: cercate di prevedere se possibile, le spese extra (ad esempio, painificate con largo anticipo un budget da destinare alla vacanza estiva o all'acquisto di un particolare complemento d’arredo).

Organizzare tutto questo vi potrà sembrare un’utopia ma non preoccupatevi, la gestione del bilancio familiare verrà plasmata in base al vostro stile di vita ed al vostro buon senso. L’importante è essere obiettivi e non fare mai il passo più lungo della gamba. Ora non pensateci troppo, piuttosto dedicatevi serenamente alle ultime spese come la scelta delle bomboniere matrimonio oppure lo shopping sfrenato sulle ultime collezioni di abiti da cerimonia. In fondo, questa è un’occasione per viziarsi un po’.