Emanuela Rizzo Photographer
Emanuela Rizzo Photographer

Ci sono moltissime cose importanti sulle quali confrontarsi una volta diventati marito e moglie. Dopo esservi scambiati le più belle frasi d’amore, è giunto il momento di parlare di conti.
Il matrimonio è un impegno economico non indifferente: se pensate all’abito da sposa o al pranzo di nozze, vi accorgerete che di soldi dalle tasche ne sono usciti parecchi! Ma come fare ad amministrare i conti nel momento in cui inizierà ufficialmente la vita da marito e moglie? Di seguito troverete qualche piccolo suggerimento per affrontare la gestione delle finanze in un clima sereno, efficace e collaborativo.

1. Scegliete il momento giusto e rendetelo piacevole

C’è un momento giusto per ogni cosa, è importante tenere a mente questo concetto soprattutto per quei compiti e quelle attività, che per definizione sono “poco piacevoli”.
Scegliete una serata nella quale siete entrambi ben disposti e che possibilimente non siate particolarmente affaticati. Dopodiché cercate di rendere divertente questo momento: ordinate cibo d’asporto, tirate fuori il barattolo di junk food o recuperate tutti quei cartoncini e pennarelli carini avanzati dalle vostre partecipazioni di nozze fai da te. 

Monocromostudio
Monocromostudio

2. Aiutatevi con strumenti utili

Ci sono molte soluzioni in commercio che vi aiutano nell’oneroso compito della gestione finanze familiari. Il principe fra questi strumenti è il celeberrimo Kakebo, un metodo giapponese che vi guida nella gestione dei conti di casa. Si tratta di un quaderno non particolarmente innovativo ma molto efficace, che vi permette in modo chiaro, semplice e diretto di segnare le entrate e le uscite, fornendo una panoramica esaustiva delle finanze familiari.

Ecco elencati i punti a favore:

  • Maggiore consapevolezza nelle spese
  • È un incentivo a spendere meno
  • Scrivere le cose a mano aiuta a focalizzare i concetti
  • Un solo quaderno permette di tenere sotto controllo un intero anno di finanze
  • È facilmente fruibile, chiunque nella famiglia può consultarlo al bisogno

Carolina Serafini Photographer
Carolina Serafini Photographer

3. Contemplate gli extra

C’è una frase di matrimonio divertente che si sente spesso e dice che un’unione felice si fonda su quattro parole: andiamo a cena fuori.
Per quanto l’obiettivo sia risparmiare ed essere efficaci nella gestione dei conti di casa, contemplare un fondo monetario per gli extra è fondamentale, e anche se la parola è fuorviante, può tranquillamente rientrare nel budget familiare. Così facendo vi sentirete meno legati e avrete la sensazione di non star rinunciando a qualcosa.

I momenti d’intimità nella coppia vanno celebrati, concedersi una cena fuori ogni tanto, una gita fuoriporta o ancora un regalino per sé o per il proprio partner, è il segreto di un felice rapporto di coppia.

4. Prevedete l’imprevedibile

Oltre agli extra c’è una cosa che va considerata: gli imprevisti. È necessario fare attenzione a questi ultimi perché, proprio come suggerisce il termine, non si possono prevedere con anticipo.
Un guasto alla lavatrice, una multa per eccesso di velocità, una spesa condominiale non preventivata... Tutte queste cose si possono classificare come eventi non pronosticabili, pertanto vi consigliamo di calcolare nel vostro bilancio una cifra forfettaria proprio per questo genere di accadimenti.

Monocromostudio
Monocromostudio

5. Rendete la gestione delle finanze un impegno fisso

Come in tantissime cose, anche qui la costanza paga. Se dedicherete un giorno al mese nella gestione delle vostre finanze, ne trarrete numerosi benefici. Avere sempre un quadro generale delle vostre entrate/uscite, vi permetterà di affrontare le spese quotidiane con maggiore consapevolezza. Inoltre, sarà meno faticoso, perché le spese che avrete fatto non si saranno accumulate oltremisura e il tempo che quest’operazione vi richiederà sarà minore se affrontato con regolarità.

La cosa fondamentale da tenere a mente è che la collaborazione vince su tutto. Ricordate quando durante i preparativi per le nozze, vi siete seduti al tavolo e avete deciso insieme, dove e come sistemare i segnaposto di matrimonio ai tavoli? Questo tipo di collaborazione è il segreto non solo per la gestione del bilancio familiare, ma in assoluto per la vita di coppia.