COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Sposaottobre💖
Esperta Ottobre 2021 Salerno

Pratiche per rito civile?

Sposaottobre💖, il 11 Ottobre 2020 alle 15:02 Pubblicato in Cerimonia nuziale 0 6
Salvato Salva
Rispondi
Buondii ,ad oggi voglio aprire un topic serio ,perché meglio avere sempre il piano B .

Mi sposerò con rito concordatario tra un anno ,ma se qualcosa dovesse andar storto posso optare anche per rito civile ,per poi fare quello religioso in tempi migliori, ovviamente con la speranza che non ce ne sarà bisogno.
Che documenti servono x rito civile? Siamo residenti in due comuni diversi ,dove presentare la domanda di matrimonio?Costo ? Insomma fatemi un bel riassuntino 😁😁 grazie

6 Risposte

Ultime attività da Giulia, il 11 Ottobre 2020 alle 17:38
  • Giulia
    Sposa Master Maggio 2021 Roma
    Giulia ·
    • Segnala

    Ciao durante il lock down avevo chiamato per chiedere se era possibili convertire le pratiche da concordatario a civile, mi dissero di si s ela conversione fosse avvenuta prima delle pubblicazioni.

    Non so dirti di più perché abbiamo rimandato in blocco, non abbiamo spezzato, troppi casino dato che abbiamo pagato un extra di non poco conto per l'affitto della chiesa in location...

    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa Master Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Allora non ci sono problemi.

    • Rispondi
  • Sposaottobre💖
    Esperta Ottobre 2021 Salerno
    Sposaottobre💖 Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    In realtà in questo caso intendo fare due cose diverse , quindi fare i due riti separatamente
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa Master Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta Online ·
    • Segnala

    Ciao Carmen, in aggiunta a quello che ti ha scritto Marta tieni presente che la domanda di pubblicazioni (necessaria per sposarsi) può essere presentata indifferentemente nel comune di residenza di uno dei due sposi. Ai documenti ci pensa il comune, e per chi, come voi, è residente in comuni diversi bisogna portare due marche da bollo da 16 euro. Per le tariffe della sala comunale dovete chiedere al comune di cui intendete celebrare il matrimonio. In realtà è una pratica più semplice rispetto a quella per il rito religioso; considera però che nel momento in cui avviate la pratica dovete scegliere: o rito civile o rito religioso. Questa primavera molte spose che avevano già fatto le pubblicazioni per il rito religioso hanno dovuto rifare da capo le pubblicazioni per sposarsi civilmente. Comunque da qui a ottobre dell'anno prossimo hai ancora tempo Smiley shame

    • Rispondi
  • Sposaottobre💖
    Esperta Ottobre 2021 Salerno
    Sposaottobre💖 Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Perfetto,mi è sicuramente tutto più chiaro 😁 grazie mille
    • Rispondi
  • Marta
    Sposa Saggia Maggio 2021 Alessandria
    Marta ·
    • Segnala
    Ciao, noi ci sposeremo solo con rito civile, anche noi abbiamo due residenze diverse. Le pratiche le presenteremo nel mio comune, che è quello in cui ci sposeremo, si occuperanno loro di chiedere i documenti necessari al comune del mio fidanzato.
    Per i costi non saprei ancora dirti, ci sarà sicuramente qualche marca da bollo da pagare, poi il costo della cerimonia in sé varia da comune a comune e in base anche al giorno della settimana. Noi per esempio per sposarci di sabato nel salone comunale pagheremo 150€
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti