Elisa
Sposa Master Agosto 2013 Cuneo

Matrimonio in Piemonte: ecco le nostre tradizioni!

Elisa, il 8 Ottobre 2013 alle 15:35 Pubblicato in Nozze Piemonte

Io sono davvero felice di essere piemontese, è una regione con un fascino particolare. Ci sono scenari magnifici da "prendere in prestito" per le nostre nozze, magnifiche localion per il nostro ricevimento oppure per fare un magnifico servizio fotografico. Mi piacerebbe analizzare un pochino le nostre tradizioni più antiche, perché ogni regione d'Italia ne ha alcune, e ovviamente noi non vogliamo essere da meno

Ad esempio in Piemonte sposarsi di mercoledì non è consigliato, perché secondo un antico detto "Sposa mercolina, anche tra cento non ne indovina"...infatti la mia nonna mi diceva sempre "mi raccomando Elisa quando sarai grande non sposarti (ovviamente scherzava hihi) ma se vorrai proprio sposarti non farlo mai di mercoledì". Ma si sa al giorno d'oggi si fa come si può, però sicuramente tra di noi ci saranno alcune sposine più superstiziose che seguiranno questo antico consiglio!

Io abito in Valle Po nel Cuneese, ma ho sentito parlare molto di alcuni riti che avvengono nella valle di Lanzo (che comprende quei territori che si estendono tra la valle dell'Orco e la Val Susa) nel torinese. Volevo raccontarvi questi due "particolari" riti e sarebbe molto carino avere magari delle testimonianze di alcune di voi che magari hanno assistito a queste celebrazioni tradizionali.

Il primo è il rito dell' "Arco della Sposa", dove le future vicine di casa della sposa costruiscono un'arco da posizionare all'entrata della casa dei novelli sposi, dentro a questo posizionano un nastro con un nodo...dall'altra parte dell'arco ci sarà la suocera della sposa che avrà l'incarico di districare il nodo per poter far entrare gli sposi nel loro nido d'amore.

Il secondo è il rito "degli Ex", ovvero la notte prima delle nozze gli amici degli sposi segnano due tragitti che portano dalle case dove i futuri sposi dormono con le rispettive famiglie alle case degli ex con la segatura, per far si che le lacrime di chi è stato respinto vengano asciugate.

Voi ne avevate sentito parlare di questi riti particolari? Ne conoscete altri?

Un abbraccio e w il piemonte

Condividi su:

21 Risposte

  • Cristina
    Sposa Master Settembre 2015 Torino
    Cristina ·
    Non le conoscevo grazie per averle condivise!
  • Lara
    Super Sposa Ottobre 2015 Torino
    Lara ·

    Quello della segatura lo conoscevo, quello dell'arco no, anche se adesso che ci penso ho già visto alcuni di questi archi fioriti, ma pensavo fossero solo una decorazione, non che avessero un significato specifico. (parlo di matrimoni in ValSusa e valle di Lanzo)

  • Maki
    Sposa Precisa Maggio 2016 Torino
    Maki ·

    Non conosco nessuna di queste tradizioni e sembrano un po' bizzarre. Ma le hai vissute in prima persona?

  • Valentina
    Sposa TOP Aprile 2013 Lecce
    Valentina ·

  • Elisa
    Sposa Master Agosto 2013 Cuneo
    Elisa ·

    Hihihi...hai proprio ragione!!

  • Valentina
    Sposa TOP Aprile 2013 Lecce
    Valentina ·

    I pazzi son quelli che si divertono di più............

  • Elisa
    Sposa Master Agosto 2013 Cuneo
    Elisa ·

    Soprattutto pazzesco!! hihi

  • Valentina
    Sposa TOP Aprile 2013 Lecce
    Valentina ·

    Bellissimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Elisa
    Sposa Master Agosto 2013 Cuneo
    Elisa ·

    Hai proprio ragione...ma anche da noi è così...addirittura nel nostro paesino tutti parlano piemontese...ma non tutti lo stesso tipo di piemontese...alcuni parlano un dialetto occitano e altri più simile all'italiano...quelli occitani non li capisco proprio, e abitiamo nello stesso paese!! ahahha

  • Elisa
    Sposa Master Agosto 2013 Cuneo
    Elisa ·

    Hai visto...davvero stranissima!!!

  • Elena
    Sposa Master Giugno 2013 Napoli
    Elena ·

    Quella della segatura mai sentita!

  • Valentina
    Sposa TOP Aprile 2013 Lecce
    Valentina ·

    Eh si anche da noi è così....noi nella stessa provincia pensa che non capiamo nemmeno i dialetti, perchè nella mia zona il dialetto ha origine latina, e a poco più di 20 Km inizia la Grecìa salentina dove parlano il Griko che è simile al greco antico e non ci capiamo nemmeno ti rendi conto?? Però secondo me è anche questo il bello dell'Italia, ogni angolino è buono per scoprire cose nuove e suggestive..........

  • Elisa
    Sposa Master Agosto 2013 Cuneo
    Elisa ·

    Vale no...non ho mai partecipato a nessun matrimonio in questo stile...ma ho un'amica che ci è stata...mi ha detto che sicuramente è stata un'esperienza particolare, la cosa pazzesca è che a meno di 30 km di distanza dalla nostra vallata ci sono delle tradizioni che sembrano far parte di una cultura totalmente diversa...e invece siamo "vicini di casa" hihi mi piacere parteciparvi però...per capire realmente cosa si prova!

  • Valentina
    Sposa TOP Aprile 2013 Lecce
    Valentina ·

    Interessanti queste tradizioni Eli, anche se l'ultima mi sembra un pò bizzarra........ tu hai avuto mai modo di parteciparvi da invitata?

  • Elisa
    Sposa Master Agosto 2013 Cuneo
    Elisa ·

    Sono delle tradizioni molto particolari...sono felice che ti siano piaciute!!

  • Elisa
    Sposa Master Agosto 2013 Cuneo
    Elisa ·

    Vedi....questa non la sapevo!! quante ne sai Gaia...quante ne sai!!!

Rispondi a questo Topic

×

Articoli che potrebbero interessarti