Sonia
Sposa Saggia Luglio 2016 Pisa

Far dimenticare in parte la tetta

Sonia, il 4 Giugno 2019 alle 21:25 Pubblicato in Future mamme
Ciao ragazze è da venerdì che sto integrando il latte artificiale, ma nonostante Matteo si beva i suoi 110/120 dopo vuole la tetta..e non so.come fare..Non si addormenta..e la sera dalle 20 in poi è una tragedia...strilli e pianti..il bimbo compie un mese il 10giugno! A chi è capitata una cosa simile e puo essermi di aiuto? Grazie
Condividi su:

26 Risposte

  • P
    Sposa Saggia Settembre 2017 Catania
    Patrizia ·
    Io ho vissuto le tue stesse paure e dubbi. ." E se non gli basta il mio latte?" "ha mangiato abbastanza?" "perché piange!forse ha fame".. "io non ho latte..." e frasi del genere. addirittura il primo mese e mezzo ho avuto ragadi al seno e allattare era un dolore continuo e lui non prendeva però perché non si attaccava bene e ho iniziato a dare l artificiale ..ma con costanza e pazienza ora allatto esclusivamente al seno senza dolori e senza aggiunta e dal seno dopo tre mesi non perdo latte dal seno. L artificiale lo do solo per le uscite o per abituarlo al biberon. Tu forza e coraggio.
  • Elisa
    Sposa Precisa Settembre 2017 Torino
    Elisa ·
    Ciao come ti hanno già detto le altre la tetta per loro non è solo cibo, ma coccola calore sicurezza ecc...quindi se ci tieni ad allattare attaccallo tutte le volte che lo desidera. Il latte è difficile non averne abbastanza sono casi molto rari. Comunque fai quello che ti fa stare meglio. Hai provato a tenerlo on fascia? Mia figlia all'inizio stava solo il braccio e la fascia è stata la mia salvezza. Prova magari sarà più calmo e riuscirai a tirare di più tra una poppata e l'altra e intanto potrai fare qualche cosa in casa io senza la fascia non riuscivo neanche a mangiare.
  • Iside
    Super Sposa Settembre 2016 Milano
    Iside ·
    Se ci tieni a continuare l'allattamento in maniera serena chiama SUBITO una consulente della Leche League oppure cerca un'ostetrica in zona o chiama ancora il consultorio della tua zona. I pediatri in genere non sanno molto di allattamento quindi lascia stare.. Come dice Tamara, attaccalo quanto più spesso possibile, il latte viene proprio con la suzione del bambino. Non temere di sovraccaricarlo, i neonati non è che mangiano in continuazione al seno, per loro è calore umano, conoscono solo quello! I rigurgiti comunque vengono per un'immaturità dell'apparato digerente e non perché ha mangiato troppo. Col tempo spariranno.
    Per quanto riguarda il bisogno di contatto.. c'è poco da fare, tuo figlio come la maggior parte dei neonati ha bisogno di contatto e in primis del tuo, non del papà o della nonna.. Mi spiace tesoro, spetta a te, sei tu il suo mondo! Siamo genitori sia di giorno che di notte ed è da perderci la testa la maggior parte delle volte.. ma è la cosa migliore che potesse capitarci! Non arrenderti!
  • Alessia
    Sposa Master Giugno 2016 Brescia
    Alessia Online ·
    Sei il suo mondo, la tetta per loro non è solo cibo ma spesso é coccola... mia figlia la usa per prendere sonno o se piange che è nervosa la calma... bisogna avere molta pazienza, ma butta la bilancia, se il cucciolo cresce bene non pesarlo sempre.. ci tieni ad allattarlo? Percje se la risposta è sì fatto forza, metti via l’artificiale e attaccalo al seno in modo esclusivo... con il tempo tutto si regolarizza... anche mia figlia all inizio stava ore e ore al seno, adesso che ha quasi 4 mesi invece riesce a tirare 3h... all inizio è normale, tutte ci siamo passate chi più e chi meno
  • T
    Sposa TOP Giugno 2019 Mantova
    Tamara ·
    Visualizza messaggio citato
    Il seno sgonfio vuol dire che il seno si è già calibrato per ciò che mangia tuo figlio e non è obbligatorio perdere liquido dal seno. Da ciò che scrivi l'artificiale è l'unica scelta per riuscire a dormire.
    Ha solamente un mese è normale che voglio stare attaccato H24. Il seno per loro è tutto... e coccola e cibo è calore.. è tutto.
    Diventare mamme vuol dire anche non dormire per notti intere devi riuscire a dormire mentre lui dorme. Lascia perdere casa e quant'altro cerca di viverti tuo figlio del cui trovare un equilibro insieme a lui e con lui
  • Sonia
    Sposa Saggia Luglio 2016 Pisa
    Sonia ·
    Visualizza messaggio citato
    Il problema che col mio sonno e veglia non ci sono..come mi stacco perché si addormenta comincia a piangere e mangiarsi le mani..cmq il seno non è più gonfio come qualche tempo fa, e non perdo nessun liquido bianco...
  • T
    Sposa TOP Giugno 2019 Mantova
    Tamara ·
    Visualizza messaggio citato
    Gli schemi lasciali stare. Non importa quanto mangia. Cresce di peso? Vagna i pannolini? Sonno e veglia ci sono?
    Perfetto. Butta la bilancia e attaccalo al seno. Il latte artificiale solo se necessario
  • Sonia
    Sposa Saggia Luglio 2016 Pisa
    Sonia ·
    Visualizza messaggio citato
    Ti ringrazio marina delle parole..sono stata al consultorio una volta..ma è difficile far coincidere i suoi orario con quelli dello spazio allattamento..
  • Sonia
    Sposa Saggia Luglio 2016 Pisa
    Sonia ·
    Visualizza messaggio citato
    È proprio il sapere di "non sapere " quanto mangia che mi manda in ansia..purtroppo sono una persona molto schematica..andare alla cieca Non è il massimo..obbiettivamente non è un grande ciucciatore sin da quando è nato..
  • Marina
    Super Sposa Giugno 2018 Firenze
    Marina ·
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Sonia io sono incinta ora del mio primo bimbo quindi non ho esperienza di allattamento, però penso che quando nascerà farò quello che farà stare bene me e il bambino senza sentirmi obbligata ad allattare al seno per forza o con latte artificiale per forza. Credo che un mese sia ancora poco, vi dovete conoscere e tu devi ancora imparare a capire il tuo cucciolo. Se non hai problemi ad attaccarlo a richiesta dagli la tetta quando la vuole, altrimenti se ti senti più a tuo agio ad avere degli orari imposta una routine, oppure se vuoi allattare con artificiale allatta con LA. Ma non deprimerti e stai tranquilla che il tuo piccolo ti farà capire di cosa ha bisogno. Se ha appena mangiato r piange di nuovo prova a cullarlo, metti una musica rilassante, prova diverse posizioni. E chiedi aiuto quando ti senti a disagio, nei con cultori spesso ci sono spazi dedicati all'allattamento in cui ci sono persone specializzate nell'ambito che possono consigliati ❤❤❤
  • T
    Sposa TOP Giugno 2019 Mantova
    Tamara ·
    Visualizza messaggio citato
    Ecco allora perché stare male??
    Togli il biberon butta la bilancia e attaccalo anche 100 volte al gg!
  • Sonia
    Sposa Saggia Luglio 2016 Pisa
    Sonia ·
    Visualizza messaggio citato
    Per la crescita è cresciuto..mi ci sto ammalando con quella bilancia..e quanti pianti mi sono fatta fino a settimana scorsa perché non capivo se mangiava o no..penso di aver sfiorato la depressione..ero sempre nervosa, rispondevo male..ero irriconoscibile!
  • T
    Sposa TOP Giugno 2019 Mantova
    Tamara ·
    Visualizza messaggio citato
    Si autoregolano. Anzi c'è piu probabilità che lo sovraccarichi dando il LA dopo il seno! Se cresce e vagna i oannolini togli il biberon e assecondalo.se vuole il seno attaccalo quando lo chiede
  • Sonia
    Sposa Saggia Luglio 2016 Pisa
    Sonia ·
    Visualizza messaggio citato
    Purtoppo il lettone è l unico modo che ho per tranquillizzarlo..nella navicella riesce a dormirci solo la tarda mattina e il pomeriggio..il resto del tempo è in collo..e dalle 21 di sera nel lettone con me..però mi piacerebbe anche tornare a dormire con mio marito...praticamente ci stiamo escludendo l un l altro..
  • Pala
    Sposa Master Maggio 2015 Milano
    Pala ·
    Visualizza messaggio citato

    Ed è giusto che sia così.

    Ha solo un mese, per lui esisti solo tu. Non sa neanche che tu e lui siete due cose separate.

    Pian piano si guarderà intorno e svilupperà un po' di autonomia (per 10 minuti, eh Smiley laugh).

    Io ti parlo sulla base della mia esperienza. Mio figlio era sempre addosso, nella navicella ci stava pochissimo e solo in giro o da addormentato (e pian piano ha dormito sempre meno...). Sempre attaccatto alla tetta, non dormivo mai la notte, ogni ora, ogni 2 ore attaccato, allo scatto di crescita dei 3 mesi ho passato tutta la notte con lui attaccato alla tetta (tutta la notte seduta senza mai staccarlo, lo passavo da una parte all'altra). Poi pian piano ha cominciato ad esplorare, a guardarsi attorno, a toccare gli oggetti, è cresciuto e si è staccato.

    La tetta la notte l'ho tolta verso i 7 mesi perchè ormai mangiava e io non ce la facevo più a non dormire neanche poche ore visto che ero tornata in ufficio. Tetta tolta definitivamente senza nessuna storia ai 13 mesi.

    Io nel lettone l'ho tenuto molto poco, solo in nottate particolarmente difficili da più grande. Da piccolino mai, non mi sentivo tranquilla.

  • Sonia
    Sposa Saggia Luglio 2016 Pisa
    Sonia ·
    Visualizza messaggio citato
    Se per questo ne bagna molti di più di6/7..cmq forse mi sono spiegata male e ho scritto male ieri..per chi ha più esperienza se esiste un modo per distrarlo ..Non che non voglio dargli il seno, ma se ha già mangiato e cmq sia dal seno qualcosa esce non vorrei sovraccaricarlo per poi stare male e rigurgitare..tutto qua

Rispondi a questo Topic

×

Articoli che potrebbero interessarti