Elisa
Sposa Curiosa Settembre 2017 Verona

Come avete trovato il "coraggio"...

Elisa, il 18 Gennaio 2020 alle 23:19 Pubblicato in Future mamme 0 29
Salvato Salva
Rispondi
...di fare il secondo figlio?

Giada ha compiuto 1 anno il 31 dicembre, è una bambina molto molto vivace ed impegnativa, salta tutto il giorno, dorme tutta la notte, sempre sorridente e certo, a volte anche capricciosa. Ho avuto una bella gravidanza, mai un problema, acidità di stomaco a parte gli ultimi 4 mesi. Ho avuto tutto sommato un bel parto e una ripresa molto veloce. Punto dolente l'allattamento ma anche li ho risolto nel migliore dei modi (sia per me che per lei).
Fino a qualche settimana fa ero assolutamente certa di non volere il secondo figlio (anzi, a dire il vero nemmeno il primo lo abbiamo cercato con tutta sta foga ed è stata una cosa molto casuale) ma è da qualche giorno che sto iniziando a pensare che sarebbe bello dare un fratellino o una sorellina alla mia bimba. Un futuro da figlia unica lo vedo un po "triste" ( vi prego figlie uniche passatemi il termine), e faticoso. Mio marito tentenna e propende più per il no, io non lo so, ci sono giorni che lo farei anche domani e giorni che dico -anche no!-. Vedo amici con due o più figli che magari litigano tutto il tempo fra loro e penso che figlia unica va più che bene, poi però mi viene in mente quanto io e mio fratello ci siamo divertiti da piccoli..e quanto eravamo complici in tutto. Penso alla salute che ha lei e mi chiedo se anche il secondo godrà della stessa..ed è ovvio che non posso saperlo.Voi come avete preso la decisione? Avete affidato al destino tipo -se viene il secondo bene altrimenti pace- o lo avete cercato? Come vi siete convinte di non volerlo o di volerlo?

29 Risposte

  • Alessandra
    Sposa VIP Giugno 2019 Trento
    Alessandra ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Per dire mio marito è più grande di 9 anni rispetto a suo fratello eppure fanno tutto insieme e addirittura escono insieme loro e con gli stessi amici di mio marito. Per me l'età non conta, uno deve solo sapere se desidera un 2° figlio davvero o no, indipendentemente dal 1° e dalla differenza di età. Io per me stessa resto dell'idea che non me la sento di rischiare di nuovo di rimanere sotto i ferri per partorire e che non ho abbastanza pazienza ed energie per seguirne due. Insomma ho chiuso bottega 🤣🤣
    • Rispondi
  • Silvia
    Super Sposa Giugno 2015 Milano
    Silvia ·
    • Segnala
    Ciao Elisa.... io ho una bimba di tre anni e mezzo e sono incinta del secondo..... prima di tutto abbiamo aspettato che la nostra bimba fosse pronta! Pronta a dividere le attenzioni, pronta a rinunciare alla mamma durante la degenza in ospedale, pronta a cavarsela da sola se in quel momento siamo impegnati ( adesso è autonoma nel mangiare, nel lavarsi e nell'andare in bagno).... abbiamo aspettato di essere pronti noi come coppia...pronti a rimetterci in gioco, a stravolgere di nuovo i nostri equilibri, ad amare qualcun altro con tutto il cuore... e ovviamente abbiamo aspettato di essere economicamente pronti a rispondere alle esigenze di un altro figlio! Io ho sempre desiderato un altro figlio ma finché non ci siamo sentiti tutti pronti abbiamo aspettato, incuranti di quanti anni di differenza avessere poi avuto! Un abbraccio
    • Rispondi
  • Daniela
    Sposa Master Ottobre 2015 Roma
    Daniela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Per me, fare un figlio "solo" per dare la compagnia al primo, è aberrante. Un figlio si fa se si sente di volerlo, non per un supposto pensiero di cosa è meglio. Questo almeno è il mio pensiero, e condivido le tue parole.

    Nel mio caso, non ho ancora totalmente escluso il pensiero di un secondo figlio, anche se lo vedo piuttosto improbabile, ma so che se arriverà, sarà perché veramente voluto, esattamente come la mia prima figlia, che ora ha 2 anni e mezzo.

    Mi fa desistere da un lato che mia figlia sia oggettivamente piuttosto impegnativa, e molto onestamente non credo riuscirei a stare dietro un altro bambino, specie se altrettanto difficile. Abbiamo da poco ritrovato un buon equilibrio che non sento per ora di voler mandare all'aria.

    Inoltre, avendo avuto io un parto molto brutto, con complicazione e con mia figlia ricoverata in tin per 20 giorni, ahimé devo ammettere che anche questo incide. La paura di una nuova gravidanza che possa riservare complicazioni, la paura che possa nascere un figlio con problemi (l'abbiamo rischiato con la prima, non me la sento di giocare alla roulette russa), la paura che la gravidanza possa interrompersi sono ancora troppo forti come pensieri, per non parlare nemmeno del terrore del parto.

    Nella vita non escludo mai nulla, magari da qui a 3-4 anni potrei cambiare idea, o forse no, ma in ogni caso va bene così. Non mi interessa che i figli "crescano insieme", ormai si è diffusa che questa idea che sembra che i figli debbano per forza farsi a 1-2 anni di distanza, quando io devo dire che con mio fratello ci passiamo 6 anni e sono cresciuta benissimo, mia madre si è potuta dedicare a me e poi a mio fratello in modalità praticamente esclusiva, siamo da un lato cresciuti come figli unici, dall'altro però sapendo di poter contare l'uno sull'altro. Non avremo mai giocato insieme (che poi non è vero), ma abbiamo condiviso tante cose della nostra infanzia, pur poi con le dovute differenze legate, a mio parere, principalmente al sesso che alla differenza di età (e, più banalmente, a differenze caratteriali).

    Quindi, per concludere questo papiro, non so dove si trovi il coraggio, forse a un certo punto qualcosa scatta dentro di noi e ci porta a desiderare un secondo figlio. E se non accade, va bene lo stesso, l'importante è non forzare le cose.

    • Rispondi
  • Elisa
    Sposa Curiosa Settembre 2017 Verona
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Anche io effettivamente la penso un po cosi
    • Rispondi
  • Erica
    Sposa Precisa Ottobre 2019 Monza e Brianza
    Erica ·
    • Segnala

    Ciao Elisa, io sono ancora in attesa del primo Smiley xd ( a luglio), ma ho le idee molto chiare a riguardo. Uno solo. Io sono figlia unica e sono stata benissimo. La mia idea è quella di dare il massimo e il meglio a quest'unico figlio/a. Economicamente parlando si sa che oggigiorno è un salasso avere un figlio. Se ne avessi due e in futuro uno dei due mi chiedesse di andare a fare un'esperienza all'estero ad esempio (o un corso di piano, di violino, uno sport ecc) e sapessi che ho possibilità economica di mandare solo lui/lei ma non il fratello/sorella ne uscirei distrutta. Non oserei dire di si a uno e no all'altro e questo significa che dovrei dire di no a entrambi precludendo un'esperienza importante e voluta. Per non parlare di rapporti tra fratelli che non vanno, ho esperienze dirette di gente che parla tramite avvocati. Anche no.

    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Master Agosto 2018 Cosenza
    Federica ·
    • Segnala
    Ciao Elisa. Io ho un bimbo di 6 mesi e al secondo non penso proprio, alla fine non c’è stato niente di traumatico: la gravidanza è stata una gravidanza fisiologa, il parto è stato un parto, l’allattamento si è avviato bene e ancora allatto, ma al secondo non penso. Ho ripreso a lavoro e ho delle giornate che non sembrano finire mai: mio figlio, la casa, la cena, il lavoro 🤦🏽‍♀️🤦🏽‍♀️🤦🏽‍♀️🤦🏽‍♀️🤦🏽‍♀️ Con un secondo bimbo non so se ce la farei a gestire tutto 🤦🏽‍♀️🤦🏽‍♀️🤦🏽‍♀️
    Magari la penso così ora, può darsi che più in là la penserò diversamente, ma su una cosa sono sicura: se ci sarà il secondo figlio, nel 2021 dovrà essere già in viaggio 🤣🤣🤣 4 anni di differenza sono troppi secondo me, inoltre io ho 31 anni e non voglio ritrovarmi a 40 alle prese nuovamente con pannolini e altro.
    • Rispondi
  • Erika
    Sposa Saggia Settembre 2018 Torino
    Erika ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Pienamente d’accordo!!!!
    • Rispondi
  • Elisa
    Sposa Curiosa Settembre 2017 Verona
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Io e mio marito abbiano sempre ragionato come te, meglio uno ben cresciuti che due o più cresciuti come "bestioline"....ma adesso la visione è leggermente cambiata
    • Rispondi
  • Elisa
    Sposa Curiosa Settembre 2017 Verona
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Guarda la mia davvero a volte è ingestibile, la pediatra alla domanda -di notte dorme?- dopo la mia risposta -si tutta la notte- ha esclamato -per forza, se è così tutto il giorno!!-
    Io però al contrario tuo ho i miei in pensione, mia mamma ex insegnante di scuola dell'infanzia e mio papà che sta iniziando a prenderci la mano quindi la lascio anche a loro senza problemi.
    Mio fratello era come mia figlia, eppure io sono la seconda Smiley winking
    • Rispondi
  • Alessandra
    Sposa VIP Giugno 2019 Trento
    Alessandra ·
    • Segnala
    Io penso che è una scelta che varia in base a se te la senti o meno, senza nessun obbligo nei confronti della bimba che già c'è. Io per dire ne ho una e mi fermo qui per tante ragioni. L'idea di un altro figlio la vedo come una follia, sia per la gravidanza in sé, sia per il parto, oltre che per il dopo e dico: ma chi me lo fa fare a rischiare di complicarmi la vita ora che ho una bambina tanto buona? Un altro pensiero che mi affligge su cui molti (troppi) non riflettono è che è vero che ora è "sola" e che i genitori non saranno eterni, ma neanche il fratello/la sorella ed uno dei due oltre che soffrire la perdita dei genitori in futuro dovrà sopportare anche la perdita dell'altro/a (si sembrano pensieri malsani, ma è la realtà) e non me la sento di dare una sofferenza in più. Oltre a questo, il rapporto tra fratelli, non è sempre così scontato che possa funzionare bene nel corso della vita, io mi sono ammazzata con mia sorella per 15 anni e solo da 1 anno va un po' meglio, ragione per cui ai figli unici ho chiesto anche io come si sta e mi sono sempre sentita rispondere che non è affatto male. Quindi per me il secondo figlio è un'arma a doppio taglio sotto vari aspetti. Dal mio punto di vista preferisco una, ma cresciuta bene, piuttosto che 2 o 3 ed esaurirmi come tanti che vedo in giro che poi per mancanza di pazienza finiscono a far crescere persone con problemi vari (prendo proprio spunto dalla mia storia con i miei genitori). Spero che i nostri spunti ti diano modo di riflettere sotto tutte le sfaccettature e che prenderai la decisione migliore per te stessa e per la tua famiglia ❤️
    • Rispondi
  • Marianna
    Sposa Abituale Agosto 2016 Potenza
    Marianna ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Pienamente d'accordo!
    • Rispondi
  • Ally
    Sposa Abituale Settembre 2015 Lucca
    Ally ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Quando mia filgia era così piccola avevo la certezza che non ne avrei fatti altri. sinceramente pensavo proprio "Se ne esco sana di mente col cavolo che ci rientro consapevolmente" Smiley xd . Era leggermente impegnativa anche lei come puoi capire, il primo anno penso di essere invecchiata 5 anni.Smiley tongue

    Poi crescono e ti rendi conto che se ne esce invece, che si ricomincia a dormire, che si ricomincia a vivere normalmente e poi inizi a vedere i neonati invece che con terrore con tenerezza. e ti rendi conto che così piccola non l'avrai più, inizi a ricordare i momenti bellissimi di quando era neonata che sul momento non ti godevi per la stanchezza etc.

    Insomma, quando ha avuto 3 anni mi sono sentita finalemte pronta ma quando era neonata ero certa che sarebbe stata figlia unica. Mai dire mai.

    • Rispondi
  • Sposa
    Sposa VIP Giugno 2016 Roma
    Sposa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Idem stesso pensiero
    • Rispondi
  • Erika
    Sposa Saggia Settembre 2018 Torino
    Erika ·
    • Segnala
    Io ho una bimba di 4 mesi e mezzo e ogni volta che guardo mamme incinta del secondo o comunque famiglie numerose mi chiedo sempre come hanno avuto il coraggio e la voglia di fare più di un figlio! Io non ho nessuna intenzione perché Gaia è impegnativa, una bimba che piange tanto, insofferente e infatti anche l’inserimento al nido è difficile. Noi siamo soli e non abbiamo aiuti quindi sia io che mio marito siamo stanchi e al solo pensiero del secondo ci sentiamo male. Quindi Gaia rimarrà figlia unica con certezza. Credo fermamente che tutto dipenda molto da come sono i primogeniti... e le persone che conosco che hanno avuto un primo figlio monello hanno detto che il secondo è arrivato ma non era voluto!
    • Rispondi
  • Vale
    Sposa Master Giugno 2017 Milano
    Vale ·
    • Segnala
    Anche perché la nostra bimba non dorme ancora la notte, è molto impegnativa e vivace ma un uragano di felicità! ❤️
    • Rispondi
  • Vale
    Sposa Master Giugno 2017 Milano
    Vale ·
    • Segnala
    Ciao!
    La nostra bimba ha 21 mesi e proprio questa settimana abbiamo scoperto che se tutto va bene arriverà un fratellino /sorellina a settembre!
    In realtà è da un po' che lo desideravamo, lei avrà due anni e mezzo quando nascerà e ci sembrava un'età giusta. Ora come ora ovviamente ci sono tante paure, ci siamo dovuti arrangiare in tutto con la prima bimba. Abbiamo avuto pochi aiuti, quindi ci chiediamo come sarà Come reagira la piccola, ma siamo convinti sia il regalo più bello che possiamo farle. Ci vuole forse un po' di incoscienza 😂
    • Rispondi

Rispondi a questo Topic

×

Articoli che potrebbero interessarti