COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Elvira
Sposa Precisa Luglio 2021 Cosenza

Cerimonia civile simbolica

Elvira, il 9 Maggio 2020 alle 16:08 Pubblicato in Prima delle nozze 0 5
Salvato Salva
Rispondi
Ciao a tutte, dovevo essere una sposa del 2020 ma a causa di questa situazione abbiamo deciso di rimandare il tutto all'anno prossimo, perché vogliamo vivere il nostro giorno nel migliore dei modi, senza nessuna restrizione.
Ora visto che mancava veramente poco, un mesetto scarso, casa pronto e tutto, abbiamo deciso di andare a vivere insieme, fare comunque il rito religioso l anno prossimo, ma volevo prima di andare a vivere insieme fare il rito civile.
Come funziona? Cioè è la stessa cosa della promessa? O è un rito a parte? Grazie. 🤗

5 Risposte

  • Franci
    Sposa Saggia Settembre 2020 Sassari
    Franci ·
    • Segnala
    Ciao, il rito civile è il matrimonio, si va in comune per le pubblicazioni, se siete nello stesso comune farete in fretta! Dopo le pubblicazioni si va in comune il giorno stabilito con due testimoni e il sindaco, o se volete delegare ad altra persone (anoi ci sposerà un nostro caro amico) vi leggera gli articoli del codice civile ecc ecc dichiarandovi marito e moglie, scambio degli anelli e si firma!
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa Master Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta Online ·
    • Segnala
    Tesoro, il rito civile è il matrimonio... Nel senso che dal momento in cui ti sposi civilmente voi diventate marito e moglie. Il rito religioso che farete l'anno prossimo sarà solo la celebrazione del sacramento perché a tutti gli effetti voi sarete già sposati. Se volete sposarvi civilmente chiedete al vostro comune quali sono le pratiche da fare, i matrimoni civili si possono celebrare fin da ora
    • Rispondi
  • Helga
    Super Sposa Giugno 2021 Firenze
    Helga Online ·
    • Segnala

    La promessa di matrimonio consiste nell'esternare la volontà di sposarsi presentando i documenti necessari (presso il comune di residenza) per richiedere le pubblicazioni, che sono obbligatorie sia per il rito civile che per il rito religioso.

    La promessa non ha un valore giudico ma morale.

    Dopo 8 giorni di tempo dalle pubblicazioni, più tre giorni per eventuali opposizioni ed entro 180 giorni è possibile celebrare il rito, civile o religioso.

    • Rispondi
  • Elena
    Esperta Agosto 2021 Genova
    Elena ·
    • Segnala
    Vai in comune o chiami visto la situazione se siete residenti nello stesso comune dove siete nati ok se no bisogna attendere che arrivi l estratto di nascita che chiede il comune quando arrivate tutto è pronto il comune vi chiama per firmare e pagare le tasse e stabilire dbali il giorno del rito civile...dove serve un testimone per parte...il giorno del rito civile bisogna portare i documenti e identità di tutti... vengono letti gli articoli si chiedono due cose e si firma...
    • Rispondi
  • Sara
    Sposa Abituale Luglio 2021 Pesaro - Urbino
    Sara ·
    • Segnala
    Ciao, il rito civile viene fatto in comune o nei luoghi ammessi per questo tipo di celebrazione. Viene fatta alla presenza di 2 testimoni, uno per partner, e ha valore legale. Per quanto riguarda la promessa, credo qualcuno chiami così la parte che precede la cerimonia civile, che consiste nell'aprire la richiesta di celebrazione, si presentano i documenti necessari e si aspettano i giorni necessari per legge prima del matrimonio civile. Tuttavia, non so se in questo momento sia possibile fare richiesta di rito civile in Italia causa virus
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti