Fotograficamente

Una volta superata la prova degli abiti da sposa, sarete pronte per affrontare la scelta di uno degli accessori cardine che si accaparrerà la maggior parte degli sguardi durante il giorno del vostro matrimonio: il bouquet da sposa. Se ancora non avete le idee chiare su che tipo di bouquet scegliere, la prima cosa a cui dovrete pensare è se lo volete naturale o artificiale, senza dimenticare che, qualunque sia la vostra decisione, dovrà essere in sintonia con il vostro abito e acconciatura. Dunque? Bouquet naturale e fresco o artificiale, ma duraturo? Vediamo le principali differenze!

Bouquet di fiori freschi

Salt'n'pepper Wedding Portrait

Generalmente i bouquet di fiori naturali sono l’opzione più gettonata tra le future spose. Come abbiamo detto, dovrete saper abbinare questo prezioso elemento non solo con il vostro vestito da sposa, ma anche con la vostra pettinatura nuziale e, se vorrete essere chic fino in fondo, perché no, anche con l’allestimento floreale che avete scelto per la Chiesa. Naturalmente, la scelta si deve basare principalmente sui vostri gusti; tuttavia l’ideale è scegliere fiori di stagione, propendendo verso quei colori, le cui sfumature suggestive richiamano la bellezza del periodo dell’anno in cui vi sposate.

  • Vantaggi

I bouquet composti da fiori naturali hanno caratteristiche e vantaggi unici: in primo luogo sono freschi, emanano delicati ed intensi profumi ed il loro profumo è pura felicità. Possiedono inoltre una grazia naturale che si abbina facilmente al candore della sposa e che si può richiamare anche con la pettinatura, per esempio con una romantica acconciatura sposa con capelli sciolti. Sono, infine, messaggeri di una simbologia con la quale è possibile esprimere ulteriormente il proprio stile e linguaggio d’amore.

  • Svantaggi

Questo tipo di bouquet, sebbene trasmettano un senso di vitalità, presentano alcuni svantaggi. Nello specifico: richiedono attenzioni particolari per conservare il loro aspetto intatto durante il giorno della cerimonia. In particolare, dovrete stare attente ad evitare fonti di calore, nonchè movimenti bruschi o urti affinchè non si rovinino. La scelta dei fiori sarà condizionata dalla stagione dell’anno.

Se, per esempio, adorate le peonie, potrete optare per un boquet di peonie solo se vi sposate tra aprile e giugno. I fiori naturali hanno, inoltre, una durata limitata nel tempo, dato che senz’acqua marciscono. Se vorrete conservare il vostro bouquet come ricordo, dovrete essiccare i fiori secondo metodi fai da te oppure ricorrere ad un fioraio professionista che si occupi di questo processo, spendendo in questo caso ulteriori soldi.

Bouquet artificiali

Serendipity

Quando inizierete la ricerca del bouquet, vi renderete conto che esiste un'ampia offerta anche per quanto riguarda i bouquet a base di fiori artificiali e, anzi, scoprirete originali idee alternative in merito. I bouquet artificiali possono, infatti, essere realizzati anche con altri tipi di materiali quali tessuti, stoffa, bottoni, strass, gioielli (magari aggiungendo qualche cimelio di famiglia) o addirittura della carta...  Se scegliete questa opzione, potrete dare sfogo alla vostra creatività mescolando elementi diversi tra loro, che li renderanno così dei pezzi unici e meravigliosi. Solo non dovrete perdere di vista lo stile del vostro abito nuziale, soprattutto se vi siete orientate verso degli abiti da sposa colorati.

  • Vantaggi

I bouquet artificiali si prestano, quindi, a svariate elaborazioni. A differenza del boquet naturale, non richiedono attenzioni speciali e sono resistenti a qualsiasi temperatura, per questo si manterranno intatti per tutta la durata dell’evento, sono la soluzione ideale per chi è allergico al polline. Ed infine possono conservare come ricordo per il resto della vostra vita.

  • Svantaggi

D'altro canto i bouquet artificali non sono profumati, possono apparire sintetici e finti se non sono scelti in maniera accurata e con buon gusto. Se non siete troppo attaccate alla tradizione e scegliete questa opzione per mantenere un bel ricordo del vostro grande giorno, non verranno usati per uno dei momenti più caratteristici di qualsiasi matrimonio, ovvero il lancio del bouquet .

Se siete indecise su che tipo di bouquet scegliere, tenete presente che è sempre più diffuso avere anche due boquet il giorno delle nozze, uno sarebbe quello da tenere in Chiesa e l’altro, invece, è per il tradizionale lancio, ma, ovviamente non c’è nulla che imponga questa regola. Qualsiasi sia la vostra scelta, la cosa importante è che rispecchiate i vostri gusti e il vostro stile in modo che, una volta presa questa decisione, potrete concentrarvi su nuovi importanti dettagli come, per esempio, le scarpe da sposa. C’è ancora molto da fare!