FotoVideo Aloi
FotoVideo Aloi

Una lunga tradizione quella che vede la presenza dei paggetti con l’immancabile cuscino portafedi e delle damigelle sorreggere lo strascico dell’abito da sposa durante la celebrazione del matrimonio; ma in base a quali elementi scegliere un bambino o una bambina piuttosto che altri? Esistono delle linee guida generali a cui attenersi? Vi forniamo alcuni consigli utili per godervi al massimo la presenza di queste figure amorevoli che entreranno in scena all’inizio della cerimonia e vi accompagneranno fino alla fine, quando distribuiranno le vostre bomboniere di matrimonio ad amici e parenti.

In famiglia...

La scelta di paggetti e damigelle ricade in primis all’interno del nucleo familiare. Nel caso in cui abbiate dei figli, non ci sono dubbi: saranno loro i protagonisti indiscussi dell’evento. In caso contrario, potrete scegliere i piccoli tra nipoti e parenti più o meno vicini. Ricordate che optare per un bimbo piuttosto che un altro sarà scelta vostra e del vostro futuro marito, e per questioni pratiche, non sarà possibile far presenziare tutti durante la cerimonia.

Intrighi e Griffe Junior
Intrighi e Griffe Junior

…o tra amici?

Se tra i vostri parenti non ci sono bambini di età consona che possono prender parte attiva all’evento non scoraggiatevi, le vostre amiche faranno a gara per far comparire la figlia in un mini abito da cerimonia per bambina! Che si tratti di maschietti o femminucce poco importa, in genere non si ha mai la difficoltà nel trovare paggetti o damigelle, quanto nel saper effettuare la scelta in modo consapevole e nel non rifiutare le proposte di nessuno.

Questione di età

Anche se la selezione iniziale può ricadere sull’affetto o la simpatia, è bene tenere a mente alcune considerazioni utili per vivere le nozze in modo armonioso, iniziando dai numeri. I pargoli dovranno avere un’età compresa tra i 4 e i 10 anni; questo perché se fossero troppo piccoli può capitare che facciano capricci o che non siano ancora in grado di svolgere le mansioni affidategli, il che sarebbe un vero peccato sia per loro che non si godrebbero la celebrazione, che per voi!

Erika Di Vito fotografa matrimoni
Erika Di Vito fotografa matrimoni

La matematica non è un’opinione

Sarà necessario attenersi non solo ad una fascia d’età consigliata, ma anche ad un numero minimo e massimo di bambini che faranno il loro ingresso in scena. Il numero può variare senza dubbio in base alla disponibilità nonché all’effetto scenografico che si desidera dare alla cerimonia. In genere, si predilige un numero dai 2 fino ad un massimo di 8. L’importante è che non andiate oltre i 12, altrimenti il matrimonio prenderebbe dei connotati un po' troppo formali, quasi principeschi!

Eleganti, ma non troppo

Anche se i genitori dei fanciulli li seguiranno attentamente nel look prediligendo un abbigliamento e accessori consoni, sarà meglio far loro presente il tipo stile per cui avete optato per pianificare l’evento e a cui dovranno attenersi.

Tuttavia, è bene ricordare che, anche se avete selezionato una location altolocata e indosserete un elegante abito da sposa in pizzo, si tratta pur sempre di bambini, per questo sarà meglio far indossare loro abiti comodi e non troppo aderenti affinché tutto vada come previsto.

Best Event Planning Lab
Best Event Planning Lab

Carattere e indole

Come già accennato, oltre all’affetto e alla vicinanza con i bambini in questione, sarà necessario valutare con attenzione il carattere nonché il temperamento dei prescelti. Meglio evitare bimbi particolarmente energici che difficilmente stanno seduti o capricciosi tanto da rifiutarsi di portare le fedi o spargere i petali delle stesse nuance del vostro bouquet di fiori. Optate per paggetti e damigelle sorridenti e tranquilli ma niente panico, i piccoli imprevisti fanno parte dell’effetto scenico e saranno in grado di rallegrare l’atmosfera!

Seguite le nostre linee guida per la scelta dei vostri futuri paggetti e damigelle per far sì che sia un momento memorabile sia per loro che per voi. A proposito, se pensate di ingaggiarne più di qualcuno, non dimenticate di creare un tavolo apposito con tanto di segnaposti di matrimonio personalizzati e un menù leggero ma gustoso su misura.