“L’unico modo per liberarsi di una tentazione è cedervi.” Recitava così un famoso aforisma di Oscar Wilde e noi oggi vogliamo suggerirvi come prendervi il vostro tempo per fuggire verso la tentazione più bella della vostra vita. Un’isola Caraibica che si mostra nella sua forma più essenziale e vi restituisce pace, bellezza, natura, panorami selvaggi e allegri abbracci di chi la abita. Benvenuti nell'isola felice. Benvenuti ad Aruba.

Un viaggio vi ha mai cambiato la vita?

Un angolo di paradiso in cui il sole è sempre alto in cielo, la sabbia è bianchissima e il mare racchiude tutte le più belle sfumature di blu. Aruba è una piccola perla sperduta nel Sud dei Caraibi, ha il fascino del tempo che scorre lento seppur i suoi ritmi sono festosi grazie alla vitalità della popolazione che la abita. Un incontro affascinante e discreto tra le più belle spiagge costellate da resort lussuosi, pronti a regalarvi ogni tipo di comfort e a immergervi in meravigliose avventure subacquee, e poi silenziose baie e calette naturali, circondate da scogliere calcaree, in cui regalarvi il lusso di avere tempo solo per voi.

Qui tutto è possibile, perché la voglia di avventura abbraccia la tranquillità data da quella sensazione di pace e infinito. Da Mangel Halto in cui divertirvi a fare snorkeling tra le falesie, a Baby Beach in cui il battito del vostro cuore sarà l’unica melodia che accompagnerà le vostre giornate soleggiate. Eppure Aruba non è solo mare e sole, ma anche scoperta, avventura, orizzonti e natura aspra come l’iconica vetta di Hooiberg Hill con i suoi antichi vulcani, le grotte Fontein, la meravigliosa piscina naturale di Aruba e la riserva Bubali Bird Sanctuary da cui fare birdwatching, un’attività bellissima, specie se farete la vostra luna di miele in compagnia dei vostri bambini.

One happy island

La chiamano tutti così: una piccola isola felice nel Sud dei Caraibi. Una promessa di felicità non solo per gli abitanti ma anche per i turisti, coccolati e viziati da un clima e una popolazione che vanta uno dei primati più belli ovvero quello di vivere in una terra sfrontatamente allegra. Sapete perché? Per la multietnicità che fa sentire tutti a casa e per il livello di sicurezza dato sia dall'assenza di malavita che dalle sue condizioni meteorologiche. Aruba si trova infatti a sud della cintura degli uragani e presenta meno giorni di pioggia di tutti i Caraibi. Questo significa che potete pianificare la vostra vacanza in qualsiasi periodo dell'anno.

Appunti di viaggio

  • Jet lag: -5 o -6 ore rispetto all'Italia;
  • Ore di volo: dall'Italia occorrono circa 14/16 ore con almeno uno scalo via Amsterdam o Miami;
  • Moneta: Fiorino Arubano ma sono accettati quasi ovunque i dollari;
  • Vaccinazioni richieste: nessuna
  • Trasporto pubblico: efficiente e ben organizzato con una rete di autobus e taxi capaci di supportare le esigenze dei turisti;
  • Acqua: a differenza delle altre isole Caraibiche, ad Aruba potete bere acqua direttamente dal rubinetto grazie a un portentoso impianto di desalinizzazione che l’ha resa una delle isole più eco-sostenibili al mondo;
  • Cibo locale: il Pisca hasa crioyo; il Keri-keri; lo Stoba, un piatto simile al nostro stufato di carne; il Funchi, una specie di polenta; il Pan Bati, il tipico pane fritto dell’isola; l’Aruba Ariba, il cocktail più famoso a base di vodka, rum e crema alla banana.

Vi abbiamo condotto fin qui, in questo viaggio immaginario nell'isola più felice del mondo ma se siete curiosi di scoprire di più, di progettare il vostro itinerario di viaggio e di perdervi tra i resort che puntellano le bianche spiagge, allora andate su Aruba e scoprirete come dar vita al vostro sogno d’amore.