Cambio residenza: il controllo dei vigili!

  • Valy Esperta

    Buonpomeriggio a tutte/i!

    L'altro giorno parlavo con una mia amica che si trova in questa situazione: lei vive con il marito in un paese, ma qualche mese fa ha acqusitato una vecchia casa ed ha cambiato la sua residenza, però la casa disabitata da un anno, è vuota e vecchia e loro vorrebbero sistemarla a poco a poco visti gli onerosi lavori che richiede, peccato ci sia il controllo dei vigili al cambio residenza, ho provato a cercare qualche info sicura per poterla aiutare ma c'è di tutto e di più on-line, quindi chiederò a voi, in cosa consiste la visita dei vigili? Questa casa in cui loro non abitano (ancora), dove gli allacciamenti delle utenze non ci sono e dove i mobili mancano...cosa devono fare per passare la visita? E poi quante probabilità ci sono che i vigili passino nel week end visto che lavorano entrambi fino a tardi?

    Grazie mille per l'aiuto!

  • 58 Risposte

  • Paola Sposa Master

    Il vigile viene a verificare se ci si abita i meno, quando ho fatto io il cambio residenza c'era in casa mio padre ma ancora nn vivevo, qualche gg fa ha fatto la residenza il mio compagno e la signora del comune mi ha detto che bastava che ci fosse il nome sul citofono xchè come tutti usciamo presto al mattino e rientriamo tardi...

  • Nora Sposa Master
    Messaggio citato

    Scritto da Alice:

    Guarda, noi ci siamo trasferiti circa 1 anno fa. Ho cambiato solo io la residenza perchè per il miocompagno era un casino avendo una società avrebbe dovuto cambiare tutto sui documenti. Quando ho fatto la richiesta di residenza mi hanno detto che sarebbe passato un vigile, ed io ho detto che ero in casa dopo le 19. Sono passati, io nn ero in casa e mi hanno chiamata per metterci d'accordo per la sera dopo. Il vigile nn è nemmeno entrato in casa, sulla porta mi ha chiesto conferma della residenza e basta!3 minuti...dille di non preoccuparsi!

    Ecco, questo dicevo anch'io ;-)

  • Nora Sposa Master
    Messaggio citato

    Scritto da Betty:

    Messaggio citato

    Scritto da Nora:

    Allora la visita del vigile non è nulla di preoccupante, devono solo verificare che tu risieda nel posto che tu hai dichiarato di risiedere. La cosa migliore è mettere il nome al campanello e far presente al comune quando si effettua il cambio di residenza che per motivi di lavoro non si è presenti il loco in determinati orari.

    A me hanno chiesto il n° di cellulare per avvisarmi che sarebbero venuti, inoltre essendo a cavallo di ferragosto mi han chiesto se andavo via, alla fine della fiera non son nemmeno venuti mi han telefonato per chiedermi conferma se davvero risiedevo in quel posto.

    Precedentemente da non sposata son venuti, han visto il nome sul campanello, mi han suonato e mi han chiesto se fossi io Tizia e se risiedevo là!!! In altro comune invece non son nemmeno passati a controllare....

    Per quel che riguarda lavori, utenze e mobili è semplice: basta dire che stai facendo dei lavoretti, che i mobili devono consegnarteli e le utenze ovviamente oggi serve il certificato di residenza per fare gli allacciamenti perciò devi chiamare la residenza se vuoi farla risultare come prima casa!!!

    io ho potuto richiedere le utenze come prima casa anche prima di trasferire la residenza, avevamo 4 mesi di tempo dal momentoin cui facevo l'allacciamento per trasferirmi nella casa. i vigili devono vedere se quella casa è abitata e se mancano mobili, sanitari del bagno e caldaia difficilmente credo possa accertare che quella casa lo è...

    Lo so che c'è un periodo che va dai 4 ai sei mesi per le utenze per inviare il certificato di residenza, ma io nei vari cambi che ho fatto mai un vigile è entrato in casa mia per visionare l'immobile.

    Siccome oggi per il discorso Imu se non hai residenza nel dato immobile in automatico paghi come se fosse seconda casa presumo che questa ragazza abbia chiamato la residenza lì per risparmiare qualche soldino di tasse e per poi usufruire in futuro delle varie agevolazioni fiscali che ci sono per la prima abitazione.

  • Alice Sposa Abituale

    Guarda, noi ci siamo trasferiti circa 1 anno fa. Ho cambiato solo io la residenza perchè per il miocompagno era un casino avendo una società avrebbe dovuto cambiare tutto sui documenti. Quando ho fatto la richiesta di residenza mi hanno detto che sarebbe passato un vigile, ed io ho detto che ero in casa dopo le 19. Sono passati, io nn ero in casa e mi hanno chiamata per metterci d'accordo per la sera dopo. Il vigile nn è nemmeno entrato in casa, sulla porta mi ha chiesto conferma della residenza e basta!3 minuti...dille di non preoccuparsi!

  • Betty Sposa Precisa
    Messaggio citato

    Scritto da Nora:

    Allora la visita del vigile non è nulla di preoccupante, devono solo verificare che tu risieda nel posto che tu hai dichiarato di risiedere. La cosa migliore è mettere il nome al campanello e far presente al comune quando si effettua il cambio di residenza che per motivi di lavoro non si è presenti il loco in determinati orari.

    A me hanno chiesto il n° di cellulare per avvisarmi che sarebbero venuti, inoltre essendo a cavallo di ferragosto mi han chiesto se andavo via, alla fine della fiera non son nemmeno venuti mi han telefonato per chiedermi conferma se davvero risiedevo in quel posto.

    Precedentemente da non sposata son venuti, han visto il nome sul campanello, mi han suonato e mi han chiesto se fossi io Tizia e se risiedevo là!!! In altro comune invece non son nemmeno passati a controllare....

    Per quel che riguarda lavori, utenze e mobili è semplice: basta dire che stai facendo dei lavoretti, che i mobili devono consegnarteli e le utenze ovviamente oggi serve il certificato di residenza per fare gli allacciamenti perciò devi chiamare la residenza se vuoi farla risultare come prima casa!!!

    io ho potuto richiedere le utenze come prima casa anche prima di trasferire la residenza, avevamo 4 mesi di tempo dal momentoin cui facevo l'allacciamento per trasferirmi nella casa. i vigili devono vedere se quella casa è abitata e se mancano mobili, sanitari del bagno e caldaia difficilmente credo possa accertare che quella casa lo è...

  • Nora Sposa Master

    Allora la visita del vigile non è nulla di preoccupante, devono solo verificare che tu risieda nel posto che tu hai dichiarato di risiedere. La cosa migliore è mettere il nome al campanello e far presente al comune quando si effettua il cambio di residenza che per motivi di lavoro non si è presenti il loco in determinati orari.

    A me hanno chiesto il n° di cellulare per avvisarmi che sarebbero venuti, inoltre essendo a cavallo di ferragosto mi han chiesto se andavo via, alla fine della fiera non son nemmeno venuti mi han telefonato per chiedermi conferma se davvero risiedevo in quel posto.

    Precedentemente da non sposata son venuti, han visto il nome sul campanello, mi han suonato e mi han chiesto se fossi io Tizia e se risiedevo là!!! In altro comune invece non son nemmeno passati a controllare....

    Per quel che riguarda lavori, utenze e mobili è semplice: basta dire che stai facendo dei lavoretti, che i mobili devono consegnarteli e le utenze ovviamente oggi serve il certificato di residenza per fare gli allacciamenti perciò devi chiamare la residenza se vuoi farla risultare come prima casa entro i limiti previsti.

  • Silvia Super Sposa

    Da noi...quando sono venuti a controllare mio marito....sono passati un sabato pomeriggio e, il vigile è entrato in casa, si è accomodato e, si è messo a scrivere ciò che doveva.....quindi......la casa deve ssere abitabile!

  • Federica Super Sposa
    La casa deve essere "abitabile"......e vengono!
  • Sara Sposa Master
    Messaggio citato

    Scritto da Patrizia:

    Perchè hanno fatto il cambio di residenza se non ci abita ancora?? il cambio della residenza si fa nel momento in cui la casa è sistemata, perchè il controllo dei vigili consiste nel controllare se una persona ci può abitare lì dentro e credo che ora non sia fattibile, visto che devono fare i lavori.

    Quoto

    Comunque anche noi abbiamo avuto qualche difficoltà perchè il vigile voleva principalmente incontrare mio marito che si è trasferito da Verona, solo che mio marito lavora su turni e spesso in orario normali non è a casa, così è stato contattato e si sono dati appuntamento.

  • Alessandra Sposa Master
    Messaggio citato

    Scritto da Silvia:

    Messaggio citato

    Scritto da Alessandra:

    Messaggio citato

    Scritto da Betty:

    Messaggio citato

    Scritto da Alessandra:

    Messaggio citato

    Scritto da Silvia:

    Quando noi abbiamo comprato casa abbiamo beneficiato delle agevolazioni prima casa ma.la residenza l'abbiamo spostata 5 mesi dopo il rogito perché dovevamo prima fare i lavori..per lw utenze so che la luce puoi attivarla come residente ed hai 6 mesi di tempo per inviare il certificato che conferma l'effettiva residenza...io consiglierei alla tua amica di informarsi bene perché ci sono dei tempi che vengono concessi appunto perché mica sempre quando compri ci vai a stare subito tanto più ora che se dichiari la residenza e poi i vigili vedono che non ci abiti incappi nel reato e nwlla conseguebte denuncia (così ci aveva detto il tipo all'anagrafe)

    Io ho comprato casa un anno e mezzo fa,appartamente nuovo,appena costruito,quindi ho cambiato subito il domicilio,ora è un mese e mezzo che il mio fm dal vomero è venuto a vivere con me a roma e lui ha fatto il cambio,di residenza e domicilio e non è ancora venuto nessu vigile! Io non sapevo neanche che venissero prima di questo topic!


    a volte non passano se il cambio di residenze è comunque all'interno dello stesso comune, magari per te era così e per il tuo fm verranno più avanti, non so che tempi hanno per fare il controllo...

    Ah ok!! Si io sono nello stesso comune,praticamente neanche a un km dalla mia casa di origine! Grazie


    Ale allora è per quello..noi invece abbiamo proprio cambiato comune quindi sono venuti..da noi era entro 60 giorni. .però il nostro comune è piccolo, può darsi che a Roma abbiano tempi più lunghi

    Ah ok grazie Per la spiegazione

  • Betty Sposa Precisa
    Messaggio citato

    Scritto da Valy:

    Messaggio citato

    Scritto da Betty:

    Mi è venuto un dubbio, ha cambiato residenza solo la tua amica e suo marito no? marito e moglie possono avere due residenze diverse?io credevo di no....

    Sì, ha cambiato residenza solo lei, ma l'ha fatto dopo il matrimonio!

    ah ok io credevo che dovessero avere la stessa residenza i coniugi ma evidentemente non è cosi

  • Valy Esperta
    Messaggio citato

    Scritto da Betty:

    Mi è venuto un dubbio, ha cambiato residenza solo la tua amica e suo marito no? marito e moglie possono avere due residenze diverse?io credevo di no....

    Sì, ha cambiato residenza solo lei, ma l'ha fatto dopo il matrimonio!

  • Betty Sposa Precisa

    Mi è venuto un dubbio, ha cambiato residenza solo la tua amica e suo marito no? marito e moglie possono avere due residenze diverse?io credevo di no....

  • Silvia Sposa Master
    Messaggio citato

    Scritto da Alessandra:

    Messaggio citato

    Scritto da Betty:

    Messaggio citato

    Scritto da Alessandra:

    Messaggio citato

    Scritto da Silvia:

    Quando noi abbiamo comprato casa abbiamo beneficiato delle agevolazioni prima casa ma.la residenza l'abbiamo spostata 5 mesi dopo il rogito perché dovevamo prima fare i lavori..per lw utenze so che la luce puoi attivarla come residente ed hai 6 mesi di tempo per inviare il certificato che conferma l'effettiva residenza...io consiglierei alla tua amica di informarsi bene perché ci sono dei tempi che vengono concessi appunto perché mica sempre quando compri ci vai a stare subito tanto più ora che se dichiari la residenza e poi i vigili vedono che non ci abiti incappi nel reato e nwlla conseguebte denuncia (così ci aveva detto il tipo all'anagrafe)

    Io ho comprato casa un anno e mezzo fa,appartamente nuovo,appena costruito,quindi ho cambiato subito il domicilio,ora è un mese e mezzo che il mio fm dal vomero è venuto a vivere con me a roma e lui ha fatto il cambio,di residenza e domicilio e non è ancora venuto nessu vigile! Io non sapevo neanche che venissero prima di questo topic!


    a volte non passano se il cambio di residenze è comunque all'interno dello stesso comune, magari per te era così e per il tuo fm verranno più avanti, non so che tempi hanno per fare il controllo...

    Ah ok!! Si io sono nello stesso comune,praticamente neanche a un km dalla mia casa di origine! Grazie


    Ale allora è per quello..noi invece abbiamo proprio cambiato comune quindi sono venuti..da noi era entro 60 giorni. .però il nostro comune è piccolo, può darsi che a Roma abbiano tempi più lunghi
  • Silvia Sposa Master
    Messaggio citato

    Scritto da Betty:

    Messaggio citato

    Scritto da Alessandra:

    Messaggio citato

    Scritto da Silvia:

    Quando noi abbiamo comprato casa abbiamo beneficiato delle agevolazioni prima casa ma.la residenza l'abbiamo spostata 5 mesi dopo il rogito perché dovevamo prima fare i lavori..per lw utenze so che la luce puoi attivarla come residente ed hai 6 mesi di tempo per inviare il certificato che conferma l'effettiva residenza...io consiglierei alla tua amica di informarsi bene perché ci sono dei tempi che vengono concessi appunto perché mica sempre quando compri ci vai a stare subito tanto più ora che se dichiari la residenza e poi i vigili vedono che non ci abiti incappi nel reato e nwlla conseguebte denuncia (così ci aveva detto il tipo all'anagrafe)

    Io ho comprato casa un anno e mezzo fa,appartamente nuovo,appena costruito,quindi ho cambiato subito il domicilio,ora è un mese e mezzo che il mio fm dal vomero è venuto a vivere con me a roma e lui ha fatto il cambio,di residenza e domicilio e non è ancora venuto nessu vigile! Io non sapevo neanche che venissero prima di questo topic!


    a volte non passano se il cambio di residenze è comunque all'interno dello stesso comune, magari per te era così e per il tuo fm verranno più avanti, non so che tempi hanno per fare il controllo...


    Esatto
  • Fede Super Sposa
    Messaggio citato

    I vicini le hanno riferito che sono passati i vigili, e quando hanno chiesto info a loro, i vicini hanno detto che chi ci vive sono a casa solo nel week, ma non hanno lasciato comunicazioni nella cassetta...secondo te lei dovrebbe chiamare i vigili o il comune di cambio residenza?

    Valy secondo me a loro converrebbe passare dai vigili, per non sbagliare...al massimo concludono l'iter come ho fatto io quando sono andata al commissariato. Chissà se il sabato saranno aperti. Almeno così si toglie il pensiero

Rispondi a questo topic

Utenti esperte

Gruppi generali