Fin dai tempi antichi il rito del matrimonio è stato circondato da riti scaramantici, gesti di buon auspicio, credenze, superstizioni… Alcuni di essi si sono tramandati fino ai nostri giorni, rappresentando ormai abitudini slegate dal suo significato originale.




In questo primo articolo inerente alle superstizioni e ai gesti di buon auspicio legati al matrimonio presenteremo un elenco delle superstizioni legate al periodo in cui ci è più auspicabile sposarsi:

  • Di Venere e di marte né si sposa né si parte: secondo un antico proverbio, è vietatissimo sposarsi di martedì o di venerdì. Ogni giorno della settimana, infatti, assume un significato particolare:
    • Lunedì: Giorno dedicato alla luna (astro e dea delle spose). È un giorno propizio per sposarsi perché porta buona salute.
    • Martedì: Appartiene a Marte, Dio della guerra: le nozze di martedì sono sconsigliate. 
    • Mercoledì: Molto propizio per sposarsi.
    • Giovedì: Reca alla sposa dispiaceri.
    • Venerdì: In Italia è considerato un giorno che “porta disgrazia”: secondo la cabala, infatti, è di venerdì che furono creati gli spiriti maligni. In Norvegia, invece, è considerato particolarmente fortunato poiché sotto la protezione di Venere, dea dell’amore e della bellezza. Molti matrimoni, infatti, sono celebrati in questo giorno.
    • Sabato: Sposarsi di sabato porta sfortuna. Nonostante ciò, la maggior parte dei matrimonio avvengono di sabato.
  • La sposa maiulina nun si godi la curtina: come indica il proverbio, maggio è il mese meno indicato per celebrare i matrimoni. Come nel caso dei giorni della settimana, ogni mese assume un determinato significato, a seconda del quale, è consigliato o meno agli sposi intraprendere il grande passo in quel periodo. 
  • Gennaio: Porta affetto, gentilezza e fedeltà.
  • Febbraio: È il miglior mese per prendere questa fondamentale decisione, poiché epoca degli amori e degli accoppiamenti.
  • Marzo: Promette sia gioia che pene.
  • Aprile: Promette gioia.
  • Maggio: Come menzionato in precedenza, non va scelto per celebrare le proprie nozze.
  • Giugno: Mese dedicato a Giunone, la protettrice dell’amore e delle nozze. Si dice che chi si sposa in giugno avrà la fortuna di viaggiare molto, sia per terra sia per mare.
  • Luglio: Per chi si sposa a luglio, sono in vista fatiche e lavoro per guadagnarsi la vita.
  • Agosto: Annuncia una vita ricca di cambiamenti.
  • Settembre: Gli sposi settembrini saranno coperti di ricchezze e allegria.
  • Ottobre: Promette molto amore, ma anche ristrettezze economiche.
  • Novembre: Porta felicità.
  • Dicembre: Mese, il cui simbolo è la neve, assicura amore eterno.