Processetto prima del matrimonio

Il processetto, o giuramento ecclesiastico, chiude il corso prematrimoniale ed è in pratica un’intervista a quattr’occhi con il parroco. Ci siete già passate? Volete sapere di che si tratta? Continuate a leggere.

Per chi si sposa in chiesa, il processetto fa parte della burocrazia ecclesiastica, ovvero dei documenti che vengono raccolti dal parrocco per considerare valido in chiesa il matrimonio. 

 

 

Come funziona?

  • Quando. Alla fine del corso prematrimoniale verrete convocati dal parrocco (della chiesa in cui avete deciso di sposarvi) e vi saranno poste delle domande – separatamente – e sotto giuramento, volte a capire se c’è una comunità d’intenti fra i due sposi e se entrambi condividete i valori cristiani del matrimonio.
  • Come funziona. Le domande sono scritte su un modulo che il parrocco compila nel corso dell’intervista. Sono domande molto specifiche, del tipo: se avete già contratto un matrimonio, anche solo civile; se il vincolo è cessato; se avete avuto figli; perché avete deciso di sposarvi in chiesa; se credete nel matrimonio come sacramento, nella fedeltà e se avete intenzione di avere dei figli…
  • A che cosa serve. È un documento che, assieme ad altri, serve ad ottenere il nulla osta per il matrimonio e viene tenuto per buono nel caso in cui si richiedesse, in un secondo tempo, l’annullamento da parte della Sacra Rota. Confrontando le risposte date dai due futuri coniugi, inoltre, il parroco può stabilire se c’e comunanza di idee e valori e, nel caso contrario, richiedere qualche appuntamento in più con la coppia, per ulteriori dialoghi e/o delucidazioni.

Spaventate? Niente paura: le domande sono del tutto affrontabili e, oltre che a soddisfare le necessità burocratiche, sono volte a capire quanto solida sia la vostra intenzione di sposarvi secondo il vincolo della Sacra Romana Chiesa. Le questioni sono standard e servono soprattutto a stabilire il vostro stato libero e il libero consenso al matrimonio. Il modulo compilato sarà poi depositato in curia e voi potrete tranquillamente convolare a giuste nozze!

 

 

Foto 1-2. Swing - Fotografia e video d'autore

 

9 commenti in "Processetto prima del matrimonio"

  • Barbara

    Barbara Pubblicato il 10/02/2012 17:58

    Prima delle nozze quali altri documenti necessitano? e quanto tempo primai vanno fatti? prima ci si sposa sempre in comune oppuere ora si fa un unico rito in chiesa?
    Cita
  • Francesca

    Francesca Pubblicato il 10/02/2012 19:00

    Se ti sposi in chiesa oltre all'attestato di frequenza del corso prematrimoniale servono certificati di battesimo e cresima. sarà poi il parroco a pensare alla richiesta di pubblicazioni in comune , così come alla trasmissione dell'atto di matrimonio all'ufficiale di stato civile dopo il matrimonio ( al termine del rito religioso il parroco legge gli articoli del codice civile, non c'è bisogno di un'altra cerimonia in comune). comunque il parroco ti informerà di tutto.
    Cita
  • Angela

    Angela Pubblicato il 30/04/2012 09:44

    Ahahah! Sembra tipo l'intervista incrociata delle Iene! Allora non l'hanno inventata loro! XD
    Cita
  • Rosa

    Rosa Pubblicato il 03/01/2014 21:58

    Ragazze sono confusa!!! Il processetto va fatto nella parrocchia di appartenenza o nella parrocchia dove ci si sposa? Oggi ho ritirato il certificato di cresima e mi hanno detto di presentarci a fine mese per prendere le domande del processetto da riconsegnare dopo qualche giorno, ma noi ci sposiamo in un'altra parrocchia e il prete non ci ha chiesto nulla in merito. Sta cosa mi preoccupa un pò..o il prete ha dato per scontato che ci sposiamo lì o è semplicemente un pò stonato :p

    Cita
  • Elena

    Elena Pubblicato il 07/01/2014 10:16

    Messaggio citato

    Scritto da Rosa:

    Ragazze sono confusa!!! Il processetto va fatto nella parrocchia di appartenenza o nella parrocchia dove ci si sposa? Oggi ho ritirato il certificato di cresima e mi hanno detto di presentarci a fine mese per prendere le domande del processetto da riconsegnare dopo qualche giorno, ma noi ci sposiamo in un'altra parrocchia e il prete non ci ha chiesto nulla in merito. Sta cosa mi preoccupa un pò..o il prete ha dato per scontato che ci sposiamo lì o è semplicemente un pò stonato :p

    Anche io mi sposo in un'altra Chiesa rispetto a quella di residenza, ma di tutta la pratica si sta occupando la parrocchia di residenza di uno dei due. Comunque non ti preoccupare, riconsegna il foglio e chiarisci con il prete.
    Tanti auguri!!

    Cita
  • Rosa

    Rosa Pubblicato il 07/01/2014 14:00

    Messaggio citato

    Scritto da Elena:

    Messaggio citato

    Scritto da Rosa:

    Ragazze sono confusa!!! Il processetto va fatto nella parrocchia di appartenenza o nella parrocchia dove ci si sposa? Oggi ho ritirato il certificato di cresima e mi hanno detto di presentarci a fine mese per prendere le domande del processetto da riconsegnare dopo qualche giorno, ma noi ci sposiamo in un'altra parrocchia e il prete non ci ha chiesto nulla in merito. Sta cosa mi preoccupa un pò..o il prete ha dato per scontato che ci sposiamo lì o è semplicemente un pò stonato :p

    Anche io mi sposo in un'altra Chiesa rispetto a quella di residenza, ma di tutta la pratica si sta occupando la parrocchia di residenza di uno dei due. Comunque non ti preoccupare, riconsegna il foglio e chiarisci con il prete.
    Tanti auguri!!

    Grazie Elena,

    ho scoperto che effettivamente è così..non era il prete stonato ;)

    Auguri anche a te!!

    Cita
  • Annalisa

    Annalisa Pubblicato il 23/06/2014 19:43

    I soliti intrecci burocratici...se uno ha deciso di sposarsi un motivo ci sarà...ormai i matrimoni combinati x fortuna non esistono quasi più...almeno qui...
    Cita
  • Patrizi

    Patrizi Pubblicato il 11/07/2014 00:22

    Ciao a tutte sapete dirmi se il certificato contestuale deve essere fatta in bollo o si può fare l'auto certificazione?? A me hanno chiesto 64 euro di marche da bollo x avere questi certificati. Grazie
    Cita
  • Daniela

    Daniela Pubblicato il 05/08/2014 10:39

    A noi questo processetto l'ha fatto il parroco che ci sposerà, il giorno in cui siamo andati a chiedergli tutti i documenti che servivano, e l'ha fatto insieme, non uno alla volta!!!
    Cita

Lascia un tuo commento

Condividi consigli e idee con il resto degli utenti


Altri articoli che ti potrebbero interessare

  • Requisiti per un matrimonio tra cittadini italiani e stranieri

    Matrimonio.com13 Agosto 20141 commento

    Dopo avervi parlato delle caratteristiche di un matrimonio per cittadini stranieri in Italia, arriva il turno delle nozze tra italiani/e e... Continua  a leggere »

  • Documenti per matrimonio civile

    Diana Guarnieri14 Marzo 201417 commenti

    Avete deciso di affrontare questo importantissimo passo e lo farete civilmente. Sapete già quali documenti dovrete presentare? In questo... Continua  a leggere »

  • Documenti per matrimonio religioso

    Matrimonio.com12 Novembre 20085 commenti

    Matrimonio religioso: burocrazia. Tutta la documentazione necessaria per potersi sposare in chiesa preparandosi per tempo. Continua  a leggere »

  • Pubblicazioni di matrimonio online

    Gaia7 Febbraio 201129 commenti

    Grosse novità sul fronte della burocrazia del matrimonio: le pubblicazioni non saranno più affisse in Comune ma dovranno essere pubblicate... Continua  a leggere »