Nel momento in cui cominciamo ad organizzare le nozze, inizia anche una lunga procedura economica che terminerà sborsando una grande quantità di denaro. Dipenderà dalle pretese degli sposi, benché la cifra finale del costo del matrimonio oscilli tra i 12.000 e i 25.000 euro.

Circa il 50-55% delle spese è attribuibile al costo del banchetto: la consolazione che possiamo trovare in questa spesa è che sarà proprio durante il ricevimento che ci sarà il maggior “trasporto emotivo”, grazie alla vicinanza delle persone a noi care.

I vestiti degli sposi, soprattutto l’abito da sposa e la luna di miele, renderanno conto di un altro 20%.

Il resto delle spese si divide tra altri dettagli. Noleggiare un’auto classica per l’occasione è una cosa elegante e che aggiungerà un tocco di regalità alle vostre nozze, però richiederà una spesa aggiuntiva che si aggira tra i 400 e i 500 euro. La parrucchiera e il make-up della sposa, prove incluse, costeranno poi circa 200 euro. Da non dimeticare poi le fedi nuziali e l'eventuale luna di miele.

La decorazione floreale della chiesa e el salone del banchetto normalmente costano tra i 200 e i 300 euro, a seconda del tipo di fiori che vogliamo per il matrimonio (di stagione o d’importazione), mentre il solo bouquet della sposa costerà quasi 100 euro, per un modello normale.

Per rendere più divertente la festa poi, la miglior scelta è di animare il ricevimento con della musica e contrattare un’orchestra, un gruppo o un dj (secondo i nostri gusti musicali) al costo di 600 euro e di concordare un servizio di bar ad accesso libero per altri 500 euro, più o meno.